Deathloop: le migliori armi da usare nel nuovo gioco dagli autori di Dishonored

Il nuovo shooter di Arkane Studios per PC e PS5 mette a disposizione dei giocatori un vasto arsenale per lanciarsi in battaglia. Solo alcune armi sono però le più adatte per spezzare il ciclo.

Cole è il protagonista di Deathloop

Deathloop è con tutta probabilità l'opera più originale e coraggiosa di Arkane Studios, un gioiello imperfetto che non mancherà di ammaliare il pubblico.

Gli autori dell'apprezzata serie Dishonored e dell'affascinante avventura sci-fi Prey hanno infatti dato in pasto ai possessori di PS5 e PC uno shooter dal carattere visionario, quasi un esperimento in rotta con le logiche commerciali del mercato tripla A - qui per la nostra recensione. Il titolo è basato sui paradossi e sui "loop temporali" - un po' come accade nel recente e riuscitissimo Returnal di Housemarque -, in cui vivere in prima persona l'infinito ciclo di morti del protagonista Cole. 

Per farlo, il team di sviluppo alla corte del publisher Bethesda Softworks ha pensato di offrire ai gamer un vasto arsenale, che si compone di armi differenti da impugnare per cercare di spezzare il ciclo. E arrivare incolumi ai titoli di coda.

Non tutte hanno però la stessa potenza, e alcune si adattano meglio di altre a specifiche situazioni. Vediamo allora insieme quali sono tutte le armi di questo nuovo sparatutto, e quali le migliori da utilizzare. 

Tutte le armi di Deathloop

Prima di scoprire quali sono le bocche da fuoco più potenti e letali in Deathloop, è opportuno fare una disamina di tutte quelle disponibili. Per altro mettendone a confronto le caratteristiche peculiari. 

Prima di tutto, nell'action di casa Arkane possiamo trovare un machete, l'arma corpo a corpo preferita di Cole, con la quale eliminare silenziosamente gli avversari in un solo colpo con un approccio furtivo o in alternativa farli a pezzi in un combattimento senza esclusione di colpi. La LIMP-10 è invece la prima arma che il nostro eroe può trovare sulla misteriosa isola di Blackreef. Si tratta di una mitraglietta che può essere impugnata singolarmente o in coppia grazie al dual wielding, non particolarmente forte ma efficace solo nelle prime fasi dell'avventura contro gli Eternalisti più deboli.

Il Rapier, poi, è una sorta di fucile da cecchino molto efficace sulla media e lunga distanza, mentre chi vorrebbe giocare in modo furtivo dovrebbe avere un occhio di riguardo per il PT-6 "Chiodo": i proiettili sparati da questa pistola sono silenziosi chiodi di cui possiamo decidere velocità e potenza tenendo premuto il tasto per il fuoco. 

Passando al Tribunal, è la classica pistola semi-automatica che dimostra il massimo del suo potenziale sul medio e corto raggio. Abbiamo inoltre la potente mitragliatrice MG-1 "Pepper Mill", che, al netto di un pesante rinculo, spara proiettili alla velocità della luce per tenere a bada interi gruppi di Eternalisti. Lo Strelak 50-50, ancora, è un devastante fucile a pompa capace di spazzare via i nemici sulla breve distanza. La ricarica è piuttosto lenta, ma è compensata dall'impareggiabile potenza di fuoco. Restando tra gli shotgun, il Vopat Trencher vanta doppia canna e uno sparo potente, invece spostandoci sui revolver il The Fourpounder si dimostra particolarmente efficace se utilizzato con un secondo esemplare in contemporanea. 

Bethesda Deathloop - PlayStation 5
Bethesda

Deathloop - PlayStation 5

49,99 €

Il Constancy Automatic è l'arma di Frank, uno dei Visionari, che spara incessantemente grazie alla presenza di due diversi caricatori. Il Sepulchra Breteira è poi un potente fucile di precisione dotato di un efficace zoom che rende impossibile non centrare il bersaglio anche a lunga distanza. Ci sono in aggiunta la coppia di pistole Strelak Verso e il fucile Heritage Gun, efficace a corto raggio come un fucile a pompa oppure trasformabile in un letale fucile di precisione per colpire i bersagli più distanti.

Deathloop: le armi più forti

Come già saprà chi lo sta testando, in Deathloop esistono più varianti della stessa arma. All'aumentare della sua rarità andrà a migliorare anche la sua efficacia sul campo di battaglia grazie alla presenza di un maggior numero di slot per le piastrine. Nello specifico, le piastrine sono mod che alterano i parametri dell'arma e, se combinati nel modo giusto, la rendono un inarrestabile strumento di morte.

In ogni caso, le armi più forti del nuovo videogame di Bethesda sono senza dubbio il Vopat Trencher e il Rapier. Il primo si distingue per la capacità di affrontare i nemici in modo frenetico e diretto, con massicci pallettoni che sanno mettere K.O. qualsiasi Eternalista; la seconda è un'arma versatile che riesce a dare il meglio a medio e lungo raggio, preziosa anche negli scontri contro i pericolosissimi Visionari. 

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca