Midnight Mass 2 si farà? Cosa sappiamo di un possibile sequel del supernatural horror di Mike Flanagan

Con Midnight Mass si apre e si chiude il capitolo Crockett Island, nato dalla penna di Mike Flanagan. La storia si è conclusa, ma è davvero finita? C'è chi pone l'accento sui quesiti lasciati in sospeso, che potrebbero aprire le porte a una stagione 2.

Netflix Il cast di Midnight Mass

Il finale di Midnight Mass ha lasciato alcuni interrogativi alla libera interpretazione degli spettatori. Nata dalla mente e dalla penna di Mike Flanagan, ha visto la luce come miniserie horror della durata di soli sette episodi.

L’intenzione iniziale del creatore di The Haunting of Hill House e The Haunting of Bly Manor è quella, quindi, di concludere la storia con la sua prima stagione, ma c’è chi si chiede se non possano esserci speranze per il futuro.

Da case stregate e fantasmi a vampiri e crisi mistiche, in Midnight Mass Flanagan ha raccontato la storia della fittizia Crockett Island, dove una piccola comunità dà il bentornato al giovane Riley Flynn (Zach Gilford), ex-carcerato che ha ucciso una ragazza mentre era in evidente stato di ebrezza. Oltre a lui, arriva sull’isola il misterioso Padre Paul Hill (Hamish Linklater) che, con i suoi miracoli, guida pericolosamente le poche anime del luogo.

La serie termina, però, in modo ambiguo ed è lecito chiedersi se Flanagan possa cambiare idea, avendo chiaramente lasciato uno spiraglio aperto per un sequel. Cosa sappiamo di una possibile seconda stagione di Midnight Mass?

La storia di Midnight Mass è (teoricamente) conclusa

Partito vecchio e malato per un viaggio a Gerusalemme, sul luogo Monsignor John Pruitt incontra un vampiro che, nutrendosi di lui, lo rende un potenziale vampiro e, di conseguenza, nuovamente giovane: il carismatico nuovo prete di Crockett Island, Paul Hill, è proprio lui.

La fede assoluta porta l'uomo a scambiare quello che è un mostro per un angelo. Monsignor Pruitt decide, quindi, di portare "l'angelo" con sé a Crockett Island e condividere con gli altri questo incredibile miracolo. Lentamente, Padre Paul – facendo bere il sangue del vampiro a messa – trasforma i credenti in potenziali vampiri che, una volta morti, resuscitano completando la trasformazione.

Durante la messa di mezzanotte – da qui il titolo della serie – celebrata per la Pasqua, Padre Paul invita le persone a compiere un atto di fede, bevendo veleno per topi così da morire e ottenere la vita eterna resuscitando. Troppo tardi, l’uomo si rende conto di aver sbagliato, vedendo tutto il male in ciò che ha fatto e capendo la verità celata dietro di esso.

Chi non si è trasformato in vampiro viene ucciso, mentre vengono bruciati edifici e barche per non permettere alcuna fuga a chi vuole scappare.

Grazie al sacrificio di Riley prima e a quelli di Erin Greene (Kate Siegel), dello sceriffo Hassan (Rahul Kohli), della dottoressa Sarah Gunning (Annabeth Gish) e di Annie (Kristin Lehman) ed Ed Flynn (Henry Thomas) dopo, il continente pare venga risparmiato dalla piaga: Erin, infatti - mentre sta morendo - taglia le ali del "primo" vampiro per impedirgli di volare via e gli altri bruciano i restanti edifici e barche, così da non consentire ai vampiri di lasciare l’isola e proteggersi dal sole che sta per sorgere.

Come i vampiri più famosi, questi bruciano - fino a ridursi in cenere - quando esposti ai raggi solari, mentre gli unici a salvarsi sono Warren Flynn (Igby Rigney) e Leeza Scarborough (Annarah Cymone) che, su una piccola barca, osservano la distruzione prima di andarsene.

Midnight Mass 2 si farà?

È chiaro che il finale di Midnight Mass non ci dice se il primo vampiro sia sopravvissuto o meno: questo ha, infatti, lasciato l’isola volando, ma sarà riuscito a raggiungere il continente prima del sorgere dell’alba?

Un’altra domanda lasciata all’interpretazione di chi guarda è quella sul futuro di Warren e Leeza: come spiegheranno, i due ragazzi, gli eventi accaduti a Crockett Island?

Leeza dice a Warren di non sentire più le sue gambe - la ragazza aveva ricominciato a camminare, guarendo dalla paralisi – per cui cosa vuol dire? La spiegazione più semplice – come spiegato dalla dottoressa Gunning – è che l’effetto del sangue del vampiro stia svanendo e il suo stia tornando alla normalità.

Sebbene per alcune miniserie - come Big Little Lies - il successo abbia convinto gli autori a estendere il progetto a due stagioni, per Midnight Mass ciò non sarebbe ripetibile in egual modo: basti pensare che il cuore della serie, Crocket Island e i suoi abitanti, di fatto non esistono più ma, nel mondo di televisione e cinema, mai dire mai!

Midnight Mass è disponibile in streaming, su Netflix, dal 24 settembre 2021.

  • Midnight Mass nasce come miniserie composta da una sola stagione di sette episodi, ma il finale lascia aperto uno spiraglio per una seconda stagione.

Vota anche tu!

Sei d'accordo a un'eventuale realizzazione di Midnight Mass 2?

Leggi di più tra 5

Condividi

Leggi anche

      Cerca