Ozark e Breaking Bad: i punti in comune tra i due crime drama con Jason Bateman e Bryan Cranston

Ozark e Breaking Bad sono due crime drama simili tra loro. Con Jason Bateman e Bryan Cranston, entrambi raccontano la strada verso l'illegalità di due uomini che, per motivi diversi, si muovono tra droga e crimini per il bene delle proprie famiglie.

Netflix, AMC Il cast di Ozark e il cast di Breaking Bad

Creata da Bill Dubuque e Mark Williams, prodotta dal 2017 e alla sua quarta stagione – che sarà l’ultimaOzark è riuscita a conquistarsi il parere positivo sia del pubblico che della critica, ottenendo un Emmy e nomination a premi come Golden Globe e Screen Actors Guild Award, tra gli altri. 

Protagonista del crime drama è Marty Byrde (Jason Bateman), consulente finanziario che inizia a riciclare denaro per i cartelli della droga messicani. Da Chicago, è costretto a trasferirsi con la propria famiglia nelle Ozark Mountains in Missouri per cercare di salvarsi la vita, convincendo il boss messicano per cui lavora che in questo luogo sarà più facile riciclare grandi somme di denaro.

Creata da Vince Gilligan e prodotta dal 2008 al 2013 per 5 stagioni, invece, Breaking Bad è entrata nella storia della televisione, venendo più volte definita come un vero e proprio capolavoro e vincendo sedici Emmy e due Golden Globe tra i numerosi premi. Ne sono nati anche uno spin-off, Better Call Saul e un film, El Camino - Il film di Breaking Bad (El Camino: A Breaking Bad Movie).

La storia inizia quando a Walter White (Bryan Cranston), professore di chimica di Albuquerque in New Mexico, viene diagnosticato un cancro ai polmoni. Questa è la goccia che fa traboccare il vaso nell’insoddisfacente vita dell’uomo che, per trovare i soldi necessari per curarsi e dimostrare a se stesso di non essere il debole che tutti credono, avvia una “collaborazione” con un suo ex-studente e spacciatore: i due iniziano, infatti, a cucinare metanfetamine, di una qualità talmente eccellente da sbaragliare la concorrenza e farsi notare nel mercato della droga.

Marty e Walter hanno qualcosa in comune? Entrambi sono uomini forti, in grado di mettersi alla prova e gestire situazioni al limite, ma cos’altro? Ecco alcune somiglianze tra Ozark e Breaking Bad, che potresti non aver notato.

  1. Droga e crimine
  2. Le società di comodo
  3. I collaboratori di Marty e Walter
  4. Il lavoro
  5. I figli
  6. Le mogli dei protagonisti

1 – La droga e il crimine al centro

Sia la famiglia Byrde che la famiglia White, a un certo punto della loro vita, si trovano ad avere a che fare con la criminalità e la droga.

Entrambi i protagonisti, Marty e Walter, devono affrontare problemi personali che li spingono – costringono? - a entrare in questo terribile mondo.

Come detto prima, Walter deve affrontare le spese per curare il cancro e cercare di lasciare abbastanza soldi alla sua famiglia, dopo la sua morte; Marty, invece, si ritrova in questa situazione per sistemare quanto combinato da un suo partner di lavoro.

NetflixLaura Linney e Jason Bateman in Ozark
I coniugi Byrde in Ozark

Ad ogni modo, tutti e due i protagonisti finiscono per coinvolgere se stessi e le loro famiglie nel mondo dei cartelli della droga: Marty ricicla denaro e Walter produce metanfetamine.

2 – Byrde e White ricorrono a società di comodo per i loro affari

Per mantenere segrete le loro attività illecite – vendere droga e riciclare denaro sporco – Marty e Walter ricorrono a delle società di comodo.

In Ozark, Marty utilizza il Blue Cat, un’attività locale che si rivela utile per il riciclaggio; successivamente, sfrutta anche un casinò per nascondere l’aumento vertiginoso di denaro illegale da riciclare.

AMCBryan Cranston e Aaron Paul in Breaking Bad
Walter White e Jesse Pinkman, protagonisti di Breaking Bad

In Breaking Bad, con il tempo anche Walter si trova costretto a dover riciclare i soldi guadagnati dalla vendita di metanfetamine; decide così di ricorrere a un’impresa di autolavaggio come protezione.

3 – Ruth e Jesse sono gli stretti collaboratori dei protagonisti

Sia Marty che Walter hanno dei collaboratori fidati, con i quali svolgono il proprio lavoro: il primo è aiutato da Ruth Langmore (Julia Garner); il secondo, invece, da Jesse Pinkman (Aaron Paul).

Sia Ruth che Jesse, pur non essendo i protagonisti, sono entrati nel cuore degli spettatori che ne hanno seguito alti e bassi della vita. La lealtà che dimostrano e il loro difficile passato hanno contribuito alla loro popolarità.

Jesse è l’ex-studente di Walter che, tossicodipendente e spacciatore, lo aiuta a entrare nel mondo della droga preoccupandosi, al tempo stesso, di lui e restando, in fondo in fondo, un uomo buono. Ruth, invece, è parte di una famiglia di criminali che, inizialmente, aveva in programma di tradire Marty, ma che ne diventa un’ottima partner in affari, finendo per stringere con lui una vera e sincera amicizia.

NetflixPrimo piano di Julia Garner
Ruth Langmore, collaboratrice di Marty

Un utente di Reddit fa notare come Ruth possa essere considerata la versione femminile di Jesse.

Entrambi, inoltre, considerano il protagonista come una figura paterna, di cui hanno sentito – per ragioni diverse – la mancanza.

4 – Le competenze dei due protagonisti

I lavori svolti dai due protagonisti di Ozark e di Breaking Bad sono ciò che li conduce a delle vite illegali.

Esperto di numeri, ben presto Marty diventa utile per il cartello: se non fosse stato un consulente finanziario così bravo, probabilmente l’uomo non sarebbe mai stato coinvolto in questo pericoloso mondo.

Quando scopre di essere malato di cancro, Walter cerca di trovare un modo per assicurare il sostentamento della sua famiglia quando non ci sarà più. Quale modo migliore, se non quello di fare affidamento sulla cosa in cui è più bravo in assoluto? La chimica.

Se non fosse per le sue competenze in materia, Walter non potrebbe produrre metanfetamine.

5 – I figli di Marty e Walter cercano di aiutare la famiglia

A un certo punto della storia, i figli dei protagonisti di Ozark e Breaking Bad provano ad aiutare la propria famiglia.

Jonah (Skylar Gaertner), il figlio di Marty, sfrutta le proprie abilità per spostare denaro e creare conti offshore, così da aiutare la famiglia, appunto.

Walter Jr. (RJ Mitte), invece, realizza un sito web per raccogliere fondi per la malattia del padre ai polmoni, ignaro che questo lo sfrutti come un’occasione per riciclare denaro sporco.

6 – Le mogli di Marty e Walter sono corteggiate da altri uomini

Sia della moglie di Marty che di quella di Walter si innamorano due uomini. Quando Wendy (Laura Linney) prova a espandere l’attività e a far crescere il casinò, capisce di aver bisogno di aiuto per un’operazione così complessa, provando a cercare sostegno nel mondo politico attraverso Charles Wilkes (Darren Goldstein).

Charles corteggia Wendy, ma lei non lascia Marty e, anzi, usa l’uomo ricattandolo e manipolandolo. Charles potrebbe ricordare, in qualche modo, il capo di Skyler (Anna Gunn), moglie di Walter.

Ted Beneke (Christopher Cousins) avvia una relazione con la donna, ma su richiesta di quest’ultima (che poi se ne allontana, quando scopre che l’uomo ha commesso una frode, pur aiutandolo per non attirare su di sé l'attenzione della polizia).

Come riportato da Radio Times, Jason Bateman ha parlato delle somiglianze tra la sua Ozark e Breaking Bad:

Ha delle somiglianze con Breaking Bad. Il mio personaggio è un tipo normale che ha a che fare con un gruppo di persone pericolose. […] C’è una famiglia qui, una famiglia lì.

Bateman conclude spiegando però che, mentre il personaggio di Walter White è “costretto” a entrare in questo mondo pericoloso, Marty Byrde si può affermare che scelga di entrarne per creare una situazione migliore per la sua famiglia venendo, però, scoperto a farlo.

Vota anche tu!

Ozark o Breaking Bad?

Leggi di più tra 5

Condividi

Leggi anche

      Cerca