Locke & Key: 7 particolari da non dimenticare prima di vedere la seconda stagione su Netflix

In attesa del debutto della seconda stagione di Locke & Key, ecco 7 particolari che vi sarà utile ricordare durante la visione.

Netflix Bode, Tyler e Kensy Locke

La prima stagione di Locke & Key è uscita su Netfix il 7 febbraio 2020. Sono quindi passati ben 20 mesi da quel giorno ed è normale che non tutti i particolari dei primi episodi possano essere ricordati perfettamente. Manca poco alla messa in onda della seconda stagione della serie ideata da Joe Hill, che sarà disponibile sulla piattaforma della N rossa dal 22 ottobre 2021. Ecco quindi 7 particolari da ricordare, utili a non sentirsi spiazzati dai primi episodi di Locke & Key 2:

Cos'è un ECO

In Locke & Key un ECO è l'entità di una persona morta che è stata intrappolata nella Casa del Pozzo. Questi defunti sono identici a come erano in vita, quindi nel bene e nel male rispecchiano la loro antica personalità. Gli ECO non possono essere uccisi.

Le regole della Casa del Pozzo

La Casa del Pozzo intrappola un ECO finché questo non viene liberato volontariamente da qualcuno. Per evocare un ECO bisogna recarsi al Pozzo della casa dei Locke con la chiave dell'ECO. In questo modo si può interagire con la presenza, ma per liberarla veramente da permettergli di uscire dalla Casa del Pozzo bisogna usare una seconda chiave ovvero quella di Ognidove. L'ECO di fatto non può uscire dalla porta della Casa del Pozzo ma la chiave Ognidove gli dà accesso a un luogo qualsiasi che egli già conosce.

Bode Locke
Bode alla Casa del Pozzo

Il triangolo Lucas, Dodge, Gabe

Una delle cose più importanti da ricordare è ciò che rappresentano Lucas, Dodge e Gabe all'interno della serie.
Lucas era un amico di Rendell ossia il padre ormai morto dei Locke. Da giovani Lucas, Rendell e altri ragazzi formavano un gruppo affiatato di amici, che ha scoperto l'esistenza delle chiavi magiche e del portale all'interno della grotta.

Durante una loro escursione, Lucas è rimasto colpito da uno dei proiettili magici "sparati" dal portale all'interno della grotta. Così un demone si è impossessato di Lucas. Per evitare che il demone facesse altre vittime, Rendell è stato costretto a uccidere il suo amico.

NetflixLucas Caravaggio
Lucas dalla prima stagione di Locke & Key

L'amore di Lucas ovvero Ellie non si è rassegnata alla morte del suo ragazzo, così ha pensato di riuscire a riportarlo indietro con una delle chiavi magiche. Ellie quindi ha usato la chiave ECO per comunicare con Lucas, ma purtroppo la ragazza non si è resa conto di aver riportato indietro il demone che lo possedeva e non il suo adorato.

Questo demone ha preso le sembianze di Dodge che poi, all'inizio della prima stagione, ha raggirato il piccolo Bode Locke per riuscire a scappare dalla Casa del Pozzo.

NetflixDodge
Dodge nella prima stagione di Locke & Key

Alla fine della prima stagione si scopre che Dodge, grazie alla chiave cambia faccia, ha impersonato anche l'amico e compagno di scuola di Kinsey Locke Gabe. Questo ovviamente avrà ripercussioni sulla storia della seconda stagione.

NetflixGabe
Gabe è sempre stato Dodge

La paura di Kinsey

È importante ricordare che nella prima stagione, grazie alla chiave Apri Testa, Kinsey Locke si è liberata di tutte le sue paure. Queste sono state rappresentate da una ragazza con i capelli bianchi molto inquietante che, dopo la fine della prima stagione, è ancora libera.

La scomparsa di Ellie Whedon

Ellie Whedon è stata la ragazza di Lucas ed è la mamma di Rufus (un amico di Bode). Alla fine della prima stagione si scopre che Dodge ha messo in atto un astuto piano per confondere i Locke: ha usato la chiave cambia faccia per dare a Ellie il proprio volto. In questo modo Dodge ha praticamente confuso i ragazzi che - pensando di sconfiggere l'ECO - hanno gettato nel varco dimensionale della grotta Ellie.

NetflixTyler, Kinsey ed Ellie
Tyler, Kinsey ed Ellie nella prima stagione di Locke & Key

Erin Voss aka l'ultima custode delle chiavi

Un altro personaggio da non dimenticare è quello di Erin Voss. Nella prima stagione Erin si trova all'interno di un istituto psichiatrico poiché non parla più e sembra non avere memoria del suo passato.

Erin faceva parte del gruppo di Rendell chiamato i custodi delle chiavi e, dopo la scomparsa di Ellie, lei rimane l'ultima del gruppo. Nella prima stagione si scopre che Erin era stata la fidanzata di Rendell prima che questo incontrasse Nina, mentre nell'ottavo episodio si scopre che Erin è in questo stato poiché è stata intrappolata nella sua stessa mente.

NetflixErin Voss da giovane
La giovane Erin Voss nell'episodio 8 della stagione 1

Chi è Sam Lesser

Sam era un compagno di scuola di Tyler che aveva diversi problemi comportamentali. Il padre di Tyler, Rendell, lo ha cercato di aiutare ma Sam è stato anche avvicinato da Dodge. Quest'ultima è riuscita a far leva sulle debolezze di Sam al fine di farlo intrufolare nella casa dei Locke a Seattle per cercare le chiavi magiche. In questa occasione - mostrata nel flashback dell'episodio 7 della prima stagione - Sam ha ucciso Rendell con un colpo di pistola.

Sam Lesser
Sam Lesser nella prima stagione di Locke & Key

Dopo essere stato in prigione per il crimine commesso, Sam diventa un alleato di Dodge. Nell'atto finale della serie dedicato a questo personaggio Dodge pugnala Sam rubandogli la chiave Apri Testa, Sam prova a fuggire ma passa attraverso la porta fantasma con la chiave corrispondente in mano. La porta viene chiusa dai poliziotti e Sam resta per sempre una entità soprannaturale nel cimitero dei Locke.

Leggi anche

      Cerca