Riverdale 6: le teorie sul ritorno di Sabrina

L'episodio crossover tra Le terrificanti avventure di Sabrina e Riverdale sta per arrivare. In attesa di scoprire come e perché la streghetta metterà piede nella cittadina in cui si svolgono le vicende di Archie e co., abbiamo elaborato qualche teoria.

Netflix Kiernan Shipka è Sabrina Spellman

Dopo aver avuto conferma del ritorno di Sabrina Spellman sui nostri schermi in un atteso crossover con la serie sorella Riverdale, è tempo di teorie. Come farà la strega a tornare sulla terra dopo il tragico finale de Le terrificanti avventure di Sabrina?

Nell'episodio conclusivo di Chilling Adventures of Sabrina, la protagonista ha sacrificato sé stessa per impedire che il Vuoto, ultimo e più pericoloso degli Orrori Sinistri, distruggesse il mondo e, con esso, tutte le persone che Sabrina amava.

Ora che abbiamo conferma del ritorno di Sabrina nella sesta stagione di Riverdale (che arriverà in America il 16 novembre), non ci resta che domandarci come la storia della giovane Spellman si intreccerà con quella di Archie e soci. Come verrà giustificata la sua presenza nella cittadina che fa da sfondo alle indagini di Betty?

1. Sabrina verrà riportata in vita da Cheryl

Nel finale della Parte 4 de Le terrificanti avventure di Sabrina, con la morte di Nick e l'incontro tra i due innamorati nell'afterlife, sembrava evidente che riportare la ragazza in vita fosse impossibile persino in un mondo intriso di magia.

Agli occhi dei fan più attenti, tuttavia, non era sfuggito un dettaglio importante: il finale de Le terrificanti avventure di Sabrina andava in netto contrasto con la mitologia stessa della serie nella quale, fin dal primo episodio, è dichiaratamente detto che una strega può essere riportata in vita. La stessa Zelda Spellman usa più volte la Fossa di Caino dopo aver ucciso la sorella Hilda.

Dobbiamo quindi concludere che la morte Sabrina sia un problema facilmente aggirabile. Come farà a tornare alla vita? La riposta potrebbe trovarsi in quanto abbiamo scoperto nel finale della quinta stagione di Riverdale.

Cheryl Blossom ha scoperto ed esplorato una serie di miniere sulla sua proprietà, non dissimili a quelle che già abbiamo visto in quel di Greendale, e pare siano legate al soprannaturale. La ragazza ha inoltre iniziato a interessarsi sempre più a riti e credenze mistici. Potrebbe quindi riuscire, anche involontariamente, a evocare Sabrina affinché l'aiuti a vendicare la morte della sua antenata Abigail Blossom, accusata di stregoneria e sacrificata sul rogo.

2. Riverdale 6 potrebbe essere ambientato appena prima della morte di Sabrina

Il modo più semplice di spiegare il ritorno di Sabrina in campo sarebbe ambientare la sesta stagione di Riverdale prima della morte di Sabrina. Dopotutto, non ci è mai stato detto in che anno si svolgano le avventure di Sabrina.

Nel primo episodio dello show leggiamo sullo schermo una data indicativa: “Martedì 28 ottobre di quest'anno”. Quale sia questo anno, però, non è dato saperlo. È come se la serie fosse ambientata in un universo fuori dal tempo, in cui coesistono elementi vecchi e nuovi: la tecnologia (computer, TV, cellulari), la moda, le citazioni alla cultura pop ci suggeriscono che le vicende si svolgano tra gli anni Quaranta e gli Ottanta, ma allo stesso tempo i personaggi si muovono in un contesto contemporaneo, fanno riferimento al mondo dei social network (Harvey parla di #Habrina, per esempio) e ricevono a scuola un'educazione molto distante da quella impartita 30 anni fa.

Senza riferimenti temporali di alcun tipo potremmo immaginare che il primo episodio de Le terrificanti avventure di Sabrina sia ambientato nel 2025 (il primo martedì 28 ottobre dal debutto della serie nel 2018). Poiché la seconda parte della serie è ambientata nella prima metà dell'anno successivo, è presumibile che gli eventi delle parti 3 e 4 si svolgano tra le seconda metà del 2026 e il 2027.

Se così fosse, l'apparizione di Sabrina in Riverdale prima della sua morte avrebbe perfettamente senso. Non dobbiamo dimenticare che il salto temporale avvenuto nella quinta stagione di Riverdale ha catapultato i protagonisti proprio nel 2027, nonostante ci sia un po' di confusione a riguardo.

Nell'episodio 5x03, i nostri protagonisti si diplomano e aprono una capsula del tempo risalente al 1945 affermando che sia stata conservata ben 75 anni prima. È facile capire che Archie, Betty, Veronica e compagni si diplomano nel maggio del 2020. Nell'episodio immediatamente successivo, ormai adulti, i nostri fanno ritorno a Riverdale dopo essere stati lontani per ben sette anni. Nonostante ciò, sentiamo Veronica dire “Non l'hai sentito, Chad, siamo nel 2021!”.

Lo stesso Roberto Aguirre-Sacasa ha rivelato che si è trattato di un errore e che la serie è effettivamente proiettata nel futuro ora, nel 2027.

3. La Sabrina di Riverdale è un personaggio diverso

Infine, non è da escludere la possibilità che la Sabrina che comparirà a Riverdale sia un'altra versione del personaggio. Già in Chilling Adventures of Sabrina abbiamo visto ben due versioni dello stesso personaggio, per cui non dovrebbe essere troppo difficile immaginare l'esistenza di una terza. Probabilmente sarà una Sabrina Spellman appartenente a un universo parallelo, un po' come quello che abbiamo visto nel Capitolo trentacinque: L'eterno.

Leggi anche

      Cerca