Scream 5: le domande a cui dare ancora una risposta nel nuovo capitolo della saga horror

La storia di Sidney Prescott sembra non avere fine. Dopo quattro capitoli, è in arrivo Scream 5 che ci riporta a Woodsboro dove una nuova Ghostface semina terrore. Ci sono, però, alcune domande a cui potrebbe essere data una risposta in questa occasione.

Dimension Films, Corvus Corax Productions, Outerbanks Entertainment, Midnight Entertainment Primo piano di Neve Campbell

Saga cinematografica diretta da Wes Craven – fino al quarto capitolo – e scritta da Kevin Williamson, Scream è ispirata agli omicidi di Danny Rolling, serial killer che confessò di aver ucciso e mutilato – tra gli altri - cinque studenti in Florida nel 1990.

Scream (1996), Scream 2 (1997), Scream 3 (2000) e Scream 4 (2011) sono i primi quattro capitoli, mentre l’uscita di Scream 5 è prevista per il 13 gennaio 2022.

La storia inizia quando uno psicopatico - travestito con un costume di Halloween, la Ghostface - inizia a uccidere le persone vicine a Sidney Prescott (Neve Campbell), la cui vita viene sconvolta insieme a quella del vicesceriffo Linus Riley (David Arquette) e della giornalista Gale Weathers (Courteney Cox). Questi, film dopo film, diventano bersaglio dei serial killer

Con il tempo si scopre che la madre di Sid, Maureen Roberts (Lynn McRee), venne violentata da ragazza mentre si trovava a Hollywood cercando di diventare un’attrice (epoca in cui recitò in tre film horror). La donna restò incinta, ma diede il figlio in adozione e, tornando a Woodsboro, si sposò ed ebbe Sidney, ma venne poi uccisa a causa del suo passato.

Ci sono, però, alcune domande sulla saga che i fan si pongono e a cui potrebbe essere data una risposta in Scream 5.

  1. La vita di Sidney
  2. Gli psicopatici
  3. Il matrimonio dei coniugi Prescott
  4. La vendetta di Debbie
  5. L’editore di Sidney

1 – Com’è la vita da adulta di Sidney?

Dopo essere sopravvissuta alla follia omicida di diverse persone ed essere diventata una scrittrice – che racconta il proprio trauma – che vita conduce realmente Sidney? Da quello che abbiamo visto in Scream 4, è facilmente intuibile che la ragazza sia diventata abbastanza famosa, a causa del massacro di Woodsboro.

La cugina, Jill Roberts (Emma Roberts), è talmente gelosa della sua fama da pianificare l’omicidio di Sidney, così da restare l’unica sopravvissuta e “rubare” l’attenzione mediatica ricevuta da questa.

Nonostante tutto, si sa ancora poco della vita da adulta di Sidney che, da adolescente coraggiosa, è ora una scrittrice, una donna forte, una sopravvissuta.

Non sappiamo, ad esempio, come procede la sua vita amorosa, dopo aver perso due fidanzati negli anni passati.

2 – Com’è possibile che Sidney incontri così tanti psicopatici?

La maggior parte dei nemici di Sidney ha a che fare con la sua famiglia: all’inizio, rischia la vita per colpa del fratellastro – di cui non sapeva neppure l’esistenza – poi della cugina, ma anche del suo ragazzo Billy Loomis (Skeet Ulrich).

Dunque, com’è possibile che la ragazza conosca tutti questi killer? Sembra che tutti – chi per un motivo e chi per un altro – la vogliano morta.

Sono solo coincidenze o c’è un “piano finale” ancora da svelare?

3 – Come mai non viene mai approfondito il matrimonio dei genitori di Sidney?

La madre di Sidney, Maureen Prescott, è stata la prima a essere uccisa da Ghostface, essendo la causa della fine del matrimonio dei genitori di Billy (quest’ultimo, come sappiamo, perseguita anche la ragazza).

Scopriamo, in seguito, che a spingerlo a cercare vendetta contro i Prescott è stato Roman Bridger (Scott Foley), figlio illegittimo e abbandonato da Maureen: il ragazzo gli racconta, infatti, della relazione del padre con la madre di Sidney.

Sappiamo poco del matrimonio di Maureen, considerato il fatto che la sua vita privata è stata la miccia scatenante degli omicidi di Woodsboro. In Scream 3, ad esempio, vediamo Sidney domandare al padre se è arrabbiato con la moglie, ma lui non risponde chiaramente.

Non ci è dato, quindi, sapere se la coppia avesse, tutto sommato, un buon matrimonio, nonostante le numerose relazioni della donna.

4 – Perché Debbie cerca vendetta per la morte di Billy?

In Scream 2, Debbie Salt alias la madre di Billy - la Signora Loomis, interpretata da Laurie Metcalf – vuole vendicare la morte del figlio.

Quando ha scoperto la relazione del marito con la madre di Sid, la donna ha lasciato sia quest’ultimo che il figlio senza farsi troppi problemi.

Perché, quindi, voler uccidere Sidney per un figlio che, comunque, ha abbandonato?

Stando a quanto visto, Billy aveva sofferto particolarmente per l’abbandono della madre, ma a quest’ultima sembrava non importare.

5 – Perché l’editore di Sidney le chiede la scrittura di altri tre libri?

Infine, sappiamo che Out of Darkness, il primo libro scritto da Sidney, racconta gli eventi verificatisi nel primo capitolo della saga.

Al massimo, potrebbero essere scritte appena altre due autobiografie, per raccontare le storie di Scream 2 e Scream 3 perché gli eventi di Scream 4 non si sono ancora verificati.

Poster Scream
FILM

Scream

2022
Vota!
  • Genere: Horror, Mistero
  • Regia: Matt Bettinelli-Olpin, Tyler Gillett
  • Sceneggiatura: James Vanderbilt, Kevin Williamson, Guy Busick
  • Cast: Neve Campbell, Courteney Cox, David Arquette, Melissa Barrera, Jenna Ortega guarda tutto il cast

Come mai, quindi, in Scream 4 l’editore le chiede di scrivere altri tre libri?

Leggi anche

      Cerca