Disney+ arriva nel mondo degli anime con tanti progetti inediti

Disney+ ha annunciato il suo arrivo nel mondo dell'animazione giapponese con l'annuncio dei primi quattro progetti in arrivo in esclusiva sulla piattaforma.

Disney Disney+ anime

La popolarità di Disney+ sta salendo sempre di più in tutto il mondo, grazie soprattutto alle esclusive legate a importanti franchise come Star Wars e il mondo Marvel, per non parlare dei classici film Disney d’animazione e non. Adesso però, il colosso dell’intrattenimento mondiale ha deciso di sfidare su un altro campo i suoi avversari, ossia il mondo degli anime.

La popolarità dell’animazione giapponese è cresciuta ulteriormente da quando il mondo delle piattaforme di streaming sono diventate la norma, e molte importanti aziende, come Netflix, Sony con l’acquisizione di Crunchyroll e Amazon Prime Video tengono in alta considerazione le serie animate giapponesi nel loro catalogo. Dunque Disney+ ha deciso di entrare in campo puntando su alcune serie originali prodotte direttamente dal loro. Al momento sono stati annunciate quattro anime che arriveranno a partire dal 2022 sulla piattaforma di streaming della casa di Topolino.

Tutti gli anime in arrivo su Disney+

Gli anime annunciati durante l’evento dedicato al settore asiatico al momento sono quattro, alcuni ripresi da vecchi serie di un certo successo, con qualche sorpresa legata a Disney stessa. Le serie sono: Tatami Time Machine Blues, Black Rock Shooter: Dawn Fall, Summer Time Rendering e Twister Wonderland.

Tatami Time Machine Blues: Sequel di un anime del 2010 chiamato The Tatami Galaxy, la storia ha per protagonista un anonimo studente dell’università di Kyoto. Questo sogna la vita universitaria ideale e in ogni puntata fantastica su come sarebbero cambiati quegli anni immaginando sempre di iscriversi in un circolo universitario differente. Uno show piuttosto psichedelico, dove viene utilizzato il tema degli universi paralleli per immaginare le diverse possibili vite del protagonista.

Black Rock Shooter: Dawn Fall: Il reboot di un anime uscito nel 2012 che si ispirava a una canzone omonima del gruppo giapponese Supercell che utilizzava come voce la famosa idol virtuale Hatsune Miku. Le illustrazioni fatte dall’artista Huke ebbero successo e venne poi tratto un OAV nel 2010, un anime nel 2012 e un videogioco, ognuno con una storia diversa, ma sempre con la stessa protagonista.

Summer Time Rendering: Una serie animate che verrà tratta da un famoso manga in Giappone pubblicato sulle pagine virtuali di Shonen Jump+. La storia ha per protagonista Shinpei Ajiro, ragazzo di 18 anni che ritorna sulla sua isola natale, Hitogashima, per partecipare al funerale della sorella adottiva Ushio Kofune. Shinpei però si accorge che qualcosa di strano e sinistro sta accadendo sull’isola, e questo potrebbe essere legato alla morte di sua sorella.

Twisted Wonderland: una serie animata inedita basata sul videogioco per dispositivi mobile lanciato in Giappone nel 2020. Il protagonista della storia si ritrova improvvisamente in uno strano mondo dopo essere entrato in contatto con uno specchio magico. Scoprirà di essere finito al Night Ravens College, un’accademia magica dove si allenano gli studenti più promettenti. All’interno dell’accademia esistono sette dormitori ispirati ad alcuni dei classici film d’animazione Disney, come ad esempio Alice nel Paese delle Meraviglie, La Sirenetta, Aladdin, Il Re Leone, Hercules, Biancaneve e la Bella Addormentata. I personaggi di ogni dormitorio che il protagonista incontrerà sono ispirati ai villain Disney, e dovrà imparare a conoscerli mentre tenta di scoprire un modo per tornare a casa.

Twister Wonderland vanta la collaborazione al character design e alla sceneggiatura di Yana Toboso, creatrice del famoso manga Black Butler. Al momento è stato mostrato un primo trailer e si sa che la serie uscirà nel 2022 in esclusiva Disney+.

Questi per ora i primi progetti in arrivo sulla piattaforma di streaming della casa di Topolino, ma siamo sicuri sia solo l’inizio di un maggior investimento nel campo degli anime.

Via: Comicbook

Leggi anche

      Cerca