Cosa aspettarci dalla quarta stagione di You

Sera Gamble e Penn Badgley annunciano una quarta stagione di You molto diversa dalle precedenti. Cosa accadrà nei nuovi episodi?

Netflix Penn Badgley in una scena di You su Netflix

Appena qualche giorno prima della distribuzione di You 3 su Netflix, lo show basato sui romanzi di Caroline Kepnes è stato rinnovato per la stagione 4 che vedremo non prima del prossimo anno.

Come già accaduto nel finale delle stagioni precedenti, la conclusione della quarta ha portato scompiglio nella vita di Joe. Il protagonista è costretto per l'ennesima volta ad allontanarsi dalla vita che conosceva per iniziarne una nuova sotto mentite spoglie.

Fino a questo momento la formula della serie ha dimostrato di funzionare alla perfezione: dopo la trasmissione della prima stagione su Lifetime, i diritti dello show di Sera Gamble e Greg Berlanti sono stati acquistati da Netflix e You è diventata una delle serie più popolari dello streamer. Eppure, secondo la sceneggiatrice, nei prossimi episodi la serie potrebbe cambiare direzione, almeno in parte.

Intervistata da Collider, Gamble ha affermato che stavolta Joe cercherà di affrontare i traumi passati e il vuoto che le morti di cui lui stesso si è reso artefice hanno lasciato nel suo animo.

La terza è una stagione con un'enorme quantità di perdite e tragedie per Joe. Lo salutiamo con la sensazione che abbia perso tutto ciò a cui teneva davvero. La storia che racconteremo parlerà di come Joe cercherà di recuperare qualcosa di ciò che ha perso o della possibilità che trovi qualcosa di nuovo. Il personaggio che avete conosciuto nell'episodio pilota aveva un vuoto nel cuore da riempire, ora sono molti di più. Adesso che sappiamo di più suo suo passato, penso che ci sia molto da esplorare.

Dopo aver scoperto che Joe si trova ora a Parigi, la maggior parte del pubblico ha pensato che il protagonista avrà modo di incontrare nuovamente Marienne, la donna dalla quale era ossessionato nella terza stagione. Il personaggio interpretato da Tati Gabrielle ammette, nel corso degli episodi, di sognare di trasferirsi nella capitale francese insieme alla figlioletta Juliette. È possibile quindi che nei prossimi episodi le strade di Joe e Marienne si incrocino ancora una volta.

Tuttavia, secondo Penn Badgley, la quarta stagione di You potrebbe accantonare le ossessioni di Joe e concentrarsi su altri aspetti del carattere del protagonista.

Potremmo esplorare la relazione che Joe ha con sé stesso. Questo show non parla di un assassino. Penso che si concentri sugli errori che commettiamo nei rapporti con gli altri, offrendone una lettura estrema.

L'opinione di Badgley sulla serie e sul personaggio che interpreta è cambiata molto nel corso del tempo. Nelle interviste risalenti alla prima stagione di You, l'attore aveva sostenuto che il tema cardine dello show fosse la facilità con cui un uomo bianco riesce a farla franca dopo aver commesso un terribile delitto.

La seconda e la terza stagione, però, ci hanno mostrato un lato più umano di Joe Goldberg facendoci conoscere di più sul suo passato e sulla difficile relazione con la madre. Joe non è stato più dipinto solo come un semplice assassino. Lo show ha saputo reinventarsi e proporci un personaggio non solo carnefice, ma anche vittima.

In termini puramente narrativi, ha senso che la serie voglia tentare di creare un legame empatico tra spettatori e protagonista, ma è fondamentale che il pubblico non si faccia ingannare e non dimentichi che Joe resta pur sempre un assassino.

Leggi anche

      Cerca