C'era una volta: 5 modi in cui la famiglia di Henry è fuori dall'ordinario

Tra genitori e nonni della stessa età, e parenti che si fanno la guerra, l'albero genealogico di Henry Mills in C'era una volta è più complesso di quanto si possa immaginare.

ABC Il cast della prima stagione di C'era una volta

Per sette lunghi anni C'era una volta ci ha trasportato nel mondo delle fiabe facendoci rivivere i classici Disney, le storie del folklore popolare e quelle della letteratura fantasy, reinterpretandoli in maniera originale e complessa e facendo incrociare i destini dei più famosi personaggi della Foresta Incantata: da Biancaneve a Mulan, da Elsa ad Aurora, da Capitan Uncino a Cappuccetto Rosso e così via.

La serie parte da un concept davvero interessante: quello di trasportare i personaggi delle fiabe in un mondo senza magia, ai giorni nostri, dove la "Salvatrice" Emma Swan deve spezzare la potente maledizione lanciata dalla Regina Cattiva, che ha intrappolato tutti i suoi nemici in un loop temporale in cui nessuno ricorda più il proprio passato.

Quando la Regina Cattiva/Ragina Mills, stanca della monotonia che lei stessa ha causato, decide di dare una svolta alla sua vita adottando il piccolo Henry, le cose iniziano a cambiare: crescendo, Henry si rende conto che la cittadina di Storybrooke è bloccata in un istante di tempo, e che ogni giorno è sempre uguale al precedente, così decide di partire alla ricerca della propria madre biologica che, secondo il libro delle fiabe che porta sempre con sé, è destinata a salvarli tutti.

Nel corso della prima stagione, attraverso numerosi flashback, scopriamo sempre più dettagli sui personaggi della Foresta Incantata, e riusciamo così a ricostruire l'albero genealogico di Henry, che è molto più complicato di quanto possa inizialmente apparire.

Sappiamo che la madre di Henry è la Regina Cattiva, mentre i suoi genitori biologici sono Emma Swan e Neil Cassidy, rispettivamente figli di Biancaneve e del Principe Azzurro la prima, e del perfido Tremotino e di sua moglie Milah il secondo. E se già questo genera enorme confusione, ci sono altri cinque fatti insoliti che solo a pensarci generano un gran mal di testa.

La madre biologica e i nonni hanno la stessa età

Prima di cadere vittime della maledizione scagliata da Regina, Biancaneve e il Principe Azzurro riescono a salvare Emma spedendola attraverso un passaggio segreto nel mondo reale.

Per ventotto anni Emma vive la sua vita ignara di tutto, mentre Mary Margaret e David (questi i loro nomi fittizi a Storybrooke) rimangono cristallizzati nel tempo nell'impenetrabile cittadina del Maine fino a quando il sortilegio non viene spezzato.

ABCEmma e Mary Margaret nella seconda stagione di C'era una volta

Ciò comporta che Emma abbia all'incirca la stessa età dei suoi genitori al loro risveglio, e che sia più giovane di Regina solo di qualche anno.

La madre adottiva di Henry è anche la sua bisnonna

A Storybrooke, Regina è diventata la madre di Henry dacché lui era ancora in fasce, senza tuttavia conoscere le origini del bambino.

Dal momento che Henry è biologicamente il nipote di Biancaneve, Regina, che nella Foresta Incantata era sposata proprio col padre di quest'ultima, oltre a essere sua madre è automaticamente anche la sua bisnonna!

ABC Lana Parrilla in C'era una volta

Il suo bisnonno ha cercato di ucciderlo

Nella terza stagione di C'era una volta, Henry è prigioniero di Peter Pan sull'Isola che non c'è. Il leader dei bambini perduti, tuttavia, non è solo un ragazzino che non vuole crescere, ma anche uno degli antagonisti più pericolosi della serie di Edward Kitsis e Adam Horowitz, oltre che il padre di Tremotino e, di conseguenza, il nonno di Henry.

ABCPeter Pan, il villain della terza stagione

Dal momento che il suo tempo sull'Isola che non c'è è quasi terminato, Pan ha bisogno di trovare il cuore del Vero Credente per alimentare la sua magia e continuare a regnare. E quando scopre che è proprio Henry colui che lo possiede, non esita neanche un attimo a tentare di ucciderlo, nonostante sia il suo bisnipote.

Sua nonna ha ucciso l'altra nonna

Nella seconda stagione, fa la sua comparsa Cora, madre di Regina e nonna di Henry (o sua bis-bisnonna, se pensiamo al fatto che Regina abbia sposato il padre di Biancaneve), che coinvolge la figlia e Capitan Uncino nei suoi piani per ottenere il potere su Storybrooke.

Di fronte alla loro perfidia, Mary Margaret perde la speranza e inizia a dubitare del fatto che perseguire la strada del bene generi a sua volta altro bene, e decide quindi di ritirare fuori una vecchia candela magica, che conservava fin da quando era bambina, col potere di uccidere chiunque solo pronunciando tre volte il nome della vittima designata.

ABCCora nella stagione 2 di C'era una volta

Con in mano la candela, Biancaneve sussurra il nome di Cora, uccidendola e lasciandosi così andare per la prima volta all'oscurità.

Sua madre ha sposato l'amante della sua bisnonna

Dal finale della terza stagione in poi, Emma intraprende una relazione romantica con Killian Jones alias Capitan Uncino. Non ci sarebbe nulla di strano se non fosse che, quando il pirata stava al timone della sua Jolly Roger, era coinvolto in una storia adultera con Milah, moglie di Tremotino, e nonna paterna di Henry.

ABCColin O'Donoghue è Killian Jones

Pensare che Milah ed Emma, le due donne che Capitan Uncino ha amato più di chiunque altro, erano rispettivamente la nonna e la madre di Henry è certamente una situazione insolita oltre ogni dire.

Leggi anche

      Cerca