The Flash: gli attori che hanno lasciato l'Arrowverse (e perché lo hanno fatto)

Da sempre l'Arrowverse è caratterizzato da cast ricchi di personaggi, supereroi e non. In The Flash, sono diversi gli attori che hanno detto addio al proprio personaggio. I motivi dell'allontanamento sono diversi.

The CW Primo piano di Grant Gustin

Creata da Greg Berlanti, Andrew Kreisberg e Geoff Johns, The Flash è incentrata sull’omonimo personaggio dei fumetti DC, Barry Allen/The Flash, interpretato da Grant Gustin.

Spin-off di Arrow incluso nell’Arrowverse – anche Supergirl, Legends of Tomorrow, Batwoman e Superman & Lois, tra le altre, ne fanno parte - racconta la storia di Barry, chimico forense che colpito da un fulmine dopo l’esplosione di un acceleratore di particelle comincia a manifestare una velocità sovrumana.

Contento di poterla utilizzare per combattere il crimine e i metaumani a Central City, è aiutato dagli scienziati Caitlin Snow (Danielle Panabaker), Cisco Ramon (Carlos Valdes), Harrison Wells (Tom Cavanagh), dal detective Joe West (Jesse L. Martin) e dall’amica d’infanzia Iris West (Candice Patton).

Nel corso delle sue 8 stagioni – prodotte dal 2014 – sono, comunque, apparsi altri personaggi e non sono stati pochi i cambiamenti di cast.

Scopriamo alcuni degli attori visti in The Flash, che hanno lasciato l’Arrowverse (e perché lo hanno fatto).

  1. Hartley Sawyer
  2. Keiynan Lonsdale
  3. Shantel VanSanten
  4. Tom Felton
  5. Victor Garber

1 - Hartley Sawyer

Interprete di Ralph Dibny/Elongated Man, ex-detective corrotto del CCPD e poi investigatore privato, Hartley Sawyer compare per la prima volta nell’episodio 4x04 Plastic Man (Elongated Journey into Night), in cui scopre di essere in grado di allungarsi.

Barry si chiarisce con Ralph, che viene reclutato per entrare a far parte del Team Flash. Il personaggio è rimasto anche nella quinta stagione e nella sesta stagione, finché Sawyer è stato licenziato a causa di alcuni suoi tweet di natura misogina e razzista.

Come riportato da The Hollywood Reporter, il produttore esecutivo Eric Wallace ha spiegato:

Per quanto riguarda i post di Sawyer sui social media, non tolleriamo commenti sprezzanti che prendono di mira qualsiasi razza, etnia, nazionalità, genere o orientamento sessuale.

L’attore si è, poi, scusato per le parole offensive.

2 - Keiynan Lonsdale

Interprete di Wally West/Kid Flash, Keiynan Lonsdale ha recitato dalla seconda alla quarta stagione di The Flash, partecipando poi come guest star nella stagione 5 e nella stagione 6.

La prima volta che conosciamo Wally è nell’episodio 2x09 Ricatto di Natale (Running to Stand Still). Joe non sapeva neppure della sua esistenza, ma poi il ragazzo entra a far parte della famiglia e del Team Flash, diventando addirittura un velocista come Barry.

Nel 2018, però, Lonsdale ha annunciato che avrebbe lasciato la serie per proseguire con la propria carriera, ma lasciando sempre uno spiraglio aperto per poter tornare se necessario. Come riportato da Entertainment Weekly, l’attore ha spiegato:

Sono cambiato molto nell'ultimo anno e, per infinite ragioni, la mia prospettiva sulla vita e ciò che voglio da essa ora è completamente diversa.

Da quel momento, Lonsdale si è dato alla musica, pubblicando canzoni e recitando come guest star in Love, Victor.

3 - Shantel VanSanten

Shantel VanSanten è stata Patty Spivot, nella seconda stagione di The Flash. Il suo personaggio appare, per la prima volta, nell’episodio 2x02 Flash dei due mondi (Flash of Two Worlds), quando conosce Barry e Joe.

Patty è una poliziotta decisa a combattere i metaumani, per vendicare la morte del padre. In seguito, diventa la fidanzata di Barry per un breve periodo.

Il personaggio di VanSanten viene cancellato per via degli impegni di recitazione dell’attrice, che decise – come riportato da Screen Rant - di prendere parte nel ruolo di Julie Swagger alla serie Shooter, prodotta dal 2016 al 2018 per 3 stagioni.

L’attrice è, poi, stata Becca Butcher nelle prime due stagioni di The Boys – prodotta dal 2019 – ed è ora Karen Baldwin in For All Mankind.

4 – Tom Felton

Diventato famoso per la parte di Draco Malfoy nella saga di Harry Potter, Tom Felton ha fatto la sua prima comparsa in The Flash, nell’episodio 3x02 Dottor Alchemy (Paradox). Il personaggio da lui interpretato è quello di Julian Albert, collega di Barry.

Inizialmente, Julian non vuole alcun aiuto da parte di Barry, anzi gli dice che non gli è mai piaciuto per via dei suoi tanti segreti.

Con il passare del tempo, da antagonista (Savitar) il personaggio diventa amico di Barry e degli altri, partecipando attivamente alle attività del gruppo.

Dalla quarta stagione, però, Julian si trasferisce a Londra e, quindi, non abbiamo più modo di vederlo.

Durante un’intervista, Felton ha raccontato che il contratto per Flash era valido soltanto per una stagione e che, quindi, non era previsto che restasse più a lungo.

5 - Victor Garber

Il personaggio interpretato da Victor Garberm, Martin Stein, viene presentato nell’episodio 1x12 Peek-a-Boo (Crazy For You), quando veniamo a sapere che Ronnie si è fuso a quest’ultimo, dando vita a Firestorm (in seguito, questo avviene con Jefferson Jackson, interpretato da Franz Darmeh).

Dopo poche puntate, il personaggio diventa protagonista di Legends of Tomorrow, tornando in The Flash nei vari crossover. Nel 2018, però, l’attore ha deciso di abbandonare l’Arrowverse per tornare a concentrarsi sulla sua carriera teatrale.

Conosciuto anche per i ruoli di Tom Andrews in Titanic e quello dell’agente della CIA Jack Bristow in Alias – prodotta dal 2001 al 2006 per 5 stagioni – Garber ha iniziato la sua carriera proprio dal teatro.

Infine, come riportato da Variety, la stagione 7 di The Flash vede l’addio di due personaggi principali presenti sin dall’inizio, Carlos Valdes (Cisco Ramon/Vibe) e Tom Cavanagh (Harrison Wells/Eobard Thawne/Anti-Flash), i cui contratti sono giunti al termine e non sono stati rinnovati.

Leggi anche

      Cerca