Love Hard, gli omaggi a Love Actually - L'amore davvero e Die Hard nel film con Nina Dobrev

Love Actually - L'amore davvero e Trappola di cristallo sono i film preferiti dei protagonisti di Love Hard, la commedia romantica di Netflix con Nina Dobrev e Jimmy O. Yang.

Netflix Nina Dobrev in Love Hard

Netflix e le commedie romantiche natalizie sono diventate, nel corso degli anni, un appuntamento fisso. Love Hard, con Nina Dobrev, è la prima rom-com originale Netflix della stagione invernale e racconta della complicata vita sentimentale di Natalie, una scrittrice californiana in cerca del suo lieto fine.

Nelle pagine della rubrica di cui si occupa, racconta le disavventure e le delusioni ormai diventate una costante di ogni appuntamento galante. C'è sempre qualcosa che va storto, che non la fa sentire a proprio agio, c'è sempre qualcuno che si rivela essere diverso da ciò che si aspettava. E poi arriva Josh Lin, un ragazzo che le infonde speranza e con cui la nostra protagonista entra in contatto tramite una app di incontri. Natalie si convince di aver trovato la sua anima gemella e così si dirige dall'altra parte del paese, in quel di Lake Placid, New York, per conoscere Josh di persona.

Come accade in ogni commedia che si rispetti, non tutto fila liscio e il lieto fine, che pure è sempre prevedibile e dietro l'angolo, arriva solo dopo una serie di fraintendimenti, equivoci, figuracce e ostacoli all'apparenza insormontabili.

Insomma, nel film Netflix trovare l'amore vero è arduo, proprio come nella vita, e il titolo sembra suggerire esattamente questo... ma avete notato un altro dettaglio? Love Hard è anche la combinazione dei titoli dei due film che vengono citati e omaggiati nella commedia con Nina Dobrev e Jimmy O. Yang, Love Actually - L'amore davvero e il primo capitolo della saga di Die Hard, Trappola di cristallo.

Le citazioni a Die Hard e Love Actually in Love Hard

Se già il titolo della commedia di Netflix richiama Die Hard e Love Actually, non deve sorprendere la presenza di diverse citazioni ai due classici.

Quando Natalie e Josh iniziano a chattare, discutono delle loro passioni e, inevitabilmente, finiscono per scambiarsi opinioni sui loro film natalizi preferiti.

La Natalie di Nina Dobrev non ha dubbi: il miglior film di Natale di tutti i tempi è Die Hard! La sua preferenza diventa presto oggetto di dibattito perché secondo Josh, il film di John McTiernan non rientra negli standard del genere. Ma Natalie non è d'accordo. Dopotutto, la pellicola è ambientata a Natale e ci sono un sacco di regali, Yippee Ki Yay, motherfucker!

Per il personaggio interpretato da Jimmy O. Yang, invece, è Love Actually a meritare il primato. Il giovane Josh e la sua famiglia lo rivedono ogni anno tutti insieme durante le feste e la povera Natalie è costretta a guardarlo insieme a loro quando sorprende i Lin presentandosi a Lake Placid.

Il finale di Love Hard ripropone una scena di Love Actually

Nelle sequenze conclusive di Love Hard, Natalie comprende di essersi innamorata, contro ogni previsione, del sensibile Josh.

E come gli dichiara il suo amore? Lo fa riproponendo la scena più famosa di Love Actually, quella dei cartelli in cui Mark (Andrew Lincoln) confessa a Juliet (Keira Knightley) di essere innamorato di lei.

Natalie chiede a Josh di perdonarla per avergli taciuto alcuni dettagli e gli mostra dei cartelli in cui gli confessa di trovarlo perfetto.

La scena riesce a essere al tempo stesso romantica e divertente, perché quando Natalie domanda a Josh se voglia essere il suo ragazzo, lui raccoglie uno dei cartelli e scrive la sua risposta: Yippee Ki Yay, motherfucker, la frase tormentone di John McClane in Die Hard!

Leggi anche

      Cerca