In TV c'è La Ruota del Tempo. Cosa c'è da sapere sulla serie di Amazon

C'è grande attesa per il debutto italiano de La Ruota del Tempo. La serie fantasy di Amazon Prime Video arriva il 19 novembre con i primi tre episodi. Sarà all'altezza delle aspettative?

Sony Pictures Television, Amazon Studios Su Amazon Arriva La Ruota del Tempo

Tutto è pronto per il 19 novembre, data in cui debutterà su Amazon Prime Video la prima stagione de La Ruota del Tempo. La prima serie fantasy ad alto budget del colosso dello streaming (ma dobbiamo ancora vedere Il Signore degli Anelli) porta la firma di Rafe Judkins che ha avuto l’ardire di trasportare in immagini le storie dell’omonima saga letteraria di Robert Jordan. Una saga che conta quattordici volumi, pubblicati dal 1990 fino al 2013. Gli ultimi tre sono usciti dopo la morte dell’autore stesso, che si è spento del 2007. Un’impresa per nulla semplice quella di adattare per il piccolo schermo le vicende de La Ruota del Tempo. Dalle prime immagini, però, pare che la serie TV potrebbe diventare un piccolo ma grande cult per gli appassionati.

I primi tre “capitoli” saranno disponibili in streaming il 19 novembre. Dal quarto in poi si procederà a rilascio settimanale, ovvero ogni venerdì, per proseguire fino al 24 dicembre. C’è grande attesa per il debutto della serie TV, proprio perché per il colosso di Amazon realizzare questa serie non è stata affatto facile. Dopo tre anni di lavoro, finalmente, La Ruota del Tempo è pronta a debuttare in tv. Infatti, come riportano le fonti, la serie è stata ordinata già nel 2018 ma ha subito molti ritardi, soprattutto causati dalla pandemia da Covid.


La Ruota del Tempo, di cosa parla la serie TV

Ambientato in un modo epico ma pieno di insidie e in una realtà in cui la magia è insita solo nelle donne, la serie si focalizza sulla vicenda di Moiraine. Lei è la componente di un’organizzazione di donne chiamata Aes Sedai, al suo arrivo a Two Rivers. Lì comincia il suo viaggio insieme a cinque uomini e donne per impedire che il mondo venga distrutto da un’antica minaccia. Infatti, una profezia rivela che il Drago Rinato metterà fine a tutta l’umanità.

Un viaggio suggestivo, un’epoca battaglia, duelli cappa e spada, magia, mistero e molto altro ancora. La Ruota del Tempo anche se conserva tutte le caratteristiche più particolari di un drama fantasy vicino a The Witcher e Game of Thrones, è anche e soprattutto un racconto tutto al femminile, sulla forze delle donne e su un mondo popolato dalla magia, croce e delizia per una realtà già in equilibrio precario.


Un cast di grandi stelle

Su Amazon arriva la Ruota del Tempo

Le riprese si sono svolte in buona parte dell’Europa e si sono concluse mesi fa in Repubblica Ceca. Ancora non è arrivata la conferma ufficiale ma pare che La Ruota del Tempo abbia già ottenuto il rinnovo per una seconda stagione. Sarà un successo annunciato? È presto per rispondere a questa domanda. Certo, la serie TV parte con il piede giusto soprattutto perché il cast è composto da nomi celebri della cinematografia di oggi.

In primis c’è Rosamund Pike che di recente è stata la protagonista I care a Lot (film di Amazon), che ne La Ruota del Tempo interpretata Moiraine. Con lei anche Daniel Henney, Abdul Salis e molti altri. Un cast omogeneo di uomini e donne che unisce anche diverse etnie, proprio per cercare di omologare quanto più possibile le disparità di genere set.


Dal libro alla TV: l’impatto della saga di Robert Jordan

Sono 13 i libri della che sono stati pubblicati. Senza contare un prequel pubblicato in corso d’opera. L’autore è venuto a mancare prima di poter scrivere la parola fine alla vicenda, tanto è vero che gli ultimi tre libri sono stati completati da Brandon Sanderson. Giovane scrittore americano di libri fantasy. Per la serie de La Ruota del Tempo è stato un successo immediato. Non solo perché l’autore è stato bravo nel pennellare un mondo carico di magia e mistero, ma soprattutto per essere stato in grado di fotografare un universo fatato con i suoi ordini e le sue leggi. Il primo romanzo in America è stato pubblicato nel gennaio del 1990. Qui in Italia è stato pubblicato solo due anni dopo. I volumi sono stati introvabili per un lungo periodo di tempo. Oggi la Fanucci ha deciso di pubblicarli tutti in una nuova versione.

Leggi anche

      Cerca