Cosa succede nel finale della serie TV Hellbound? La spiegazione

Un finale a sorpresa per la nuova serie coreana di Netflix, disponibile in streaming dal 19 novembre 2021.

Netflix Hellbound: il padre del bambino che riceve la profezia

Hellbound è disponibile dal 19 novembre 2021 sul servizio streaming Netflix con i suoi 6 episodi che, più che risposte, offrono al pubblico una serie di domande e interessanti temi di discussione. Lo show sud-coreano realizzato dal regista di Train to Busan è ambientato nel centro di Seul dove alcune persone vengono condannate a morte e all'inferno da una presenza soprannaturale. Dopo aver sentenziato il giorno e l'orario dell'esecuzione, tre enormi creature si spuntano dal nulla massacrando con inaudita violenza la vittima designata e, una volta morta, la fanno bruciare dall'interno.

Il seguente articolo rivela il finale della serie e le sue possibili spiegazioni: attenzione quindi agli spoiler!

La prima stagione di Hellbound è sostanzialmente divisa in due parti da tre episodi ciascuna. I 3 episodi iniziali narrano dei primi casi riguardanti la profezia (compreso quello di Park Jungja), l'introduzione del leader della Nuova Verità ossia Jeong Jin-soo, dell'avvocata Min Hye-jin e dello streamer con la maschera da teschio.

Gli episodi 4, 5 e 6 sono ambientati 4 anni dopo i fatti narrati nel primo blocco di episodi e sono incentrati su una coppia il cui neonato viene condannato dalla profezia, sulle ramificazioni politiche e sociali della Nuova Verità e sull'organizzazione Sodo, capitanata dall'avvocata Min Hye-jin, che cerca di salvaguardare in buona fede la privacy delle famiglie di chi riceve la profezia.

Il finale del leader Jung Jinsu nel terzo episodio

Il terzo episodio rappresenta a tutti gli effetti il finale della storia del leader Jung Jinsu, che per scopi personali ha sfruttato la drammatica storia del poliziotto Jin Kyunghun e di sua figlia Jin Heejung. In un incontro con Jin Kyunghun, il fondatore capo della Nuova Verità rivela di aver ricevuto una profezia 20 anni prima e che la sua fine si concretizzerà da lì a qualche minuto. Dopo aver conosciuto la data della sua morte, Jinsu racconta di aver cercato di scoprire di più sulle profezie e di aver creato il suo culto. Questo però si fondava su una bugia per fare più presa sugli uomini ovvero sul fatto che chi riceveva una profezia dovesse essere necessariamente un peccatore, ma lo stesso Jinsu sapeva che così non era, dato che lui stesso - vittima della profezia - ammette di non aver mai peccato.

NetflixJung Jinsu
Il fondatore della Nuova Verità Jung Jinsu

Perché Jinsu avrebbe mentito? Secondo Jinsu il collegamento tra le profezie e l'inferno inteso come nelle varie religioni ossia come dannazione eterna poteva essere l'unico modo per sfruttare quegli accadimenti per un bene superiore: in breve Jinsu sosteneva che la paura della morte e dell'inferno avrebbe fermato le persone dal compiere peccati e gesti malvagi/criminali. Il tempo non gli ha dato ragione ma il suo culto è cresciuto a dismisura in poco tempo, così ha mantenuto quella bugia. Quando il poliziotto Jin Kyunghun scopre l'inganno di Jinsu è troppo tardi poiché il leader della Nuova Verità aveva già "incastrato" Jin Kyunghun coinvolgendo la figlia nell'omicidio dell'assassino della madre.

Insomma, qualora Jin Kyunghun avesse rivelato il fatto che il culto si basava su una menzogna, avrebbe dovuto anche incolpare la propria figlia di un omicidio, che precedentemente era stato furbescamente camuffato come conseguenza di un atto divino. Alla fine il poliziotto Jin Kyunghun decide di salvaguardare sua figlia nascondendo i resti del cadavere bruciato di Jung Jinsu e quindi la sua morte al mondo intero.

NetflixL'attore Yang Ik-june
Il poliziotto Jin Kyunghun

Il finale e la salvezza del bambino

Il quarto episodio di Hellbound riprende la storia facendo un salto temporale in avanti di 4 anni. In questo lasso di tempo il culto della Nuova Verità ha assunto sempre più potere politico ed economico all'interno della società e il nuovo presidente (scelto da Jinsu quando era ancora in vita) assume decisioni sempre più drastiche pur di salvaguardare la sua comunità: per questo motivo Punta di Freccia diventa il braccio armato della Nuova Verità.

NetflixL'attrice Won Jin-a
Song Sohyun si rivolge alla Nuova Verità per una consulenza

Negli ultimi tre episodi la storia è incentrata su un bambino appena nato che riceve la profezia. La madre e il padre non si spiegano quale peccato possa aver commesso un neonato per meritarsi una condanna all'inferno da parte di Dio. Grazie all'avvocata Min Hye-jin e alla sua organizzazione Sodo i neo genitori capiscono che quella della condanna divina è tutta una montatura religiosa da parte della Nuova Verità. Ma quando se ne rendono conto è già tardi: i membri della Nuova Verità e della Punta di Freccia ne sono al corrente e gli danno la caccia, altrimenti il mondo scoprirebbe che le profezie non si basano su un disegno divino e che il culto è fondato sul nulla.

NetflixL'attore coreano Ryu Kyung-soo
Il diacono Yuji deve fermare la fuga di Bae Young-jae e di sua moglie

Dopo una fuga non semplice tra le strade di Seul, Bae Young-jae e So-hyun si ritrovano con il loro neonato in un cortile di un condominio quando è giunta per il piccolo l'ora della condanna. I tre giganti neri appaiono puntuali e iniziano a dare la caccia al bambino che viene protetto dai due genitori con tutta la loro forza, ma questa non basta a sconfiggere i mostri che hanno un solo obiettivo. Ad un certo punto Bae e la moglie si abbracciano tenendo stretto il bambino. Le creature soprannaturali non riescono a separarli e, forse, anche per mancanza di tempo (dovranno uccidere lo streamer con la parrucca arancione dopo pochi minuti) fanno bruciare i corpi dei due genitori che proteggono il bambino, forse pensando anche di incenerire il corpo minuto del neonato.

NetflixI mostri di Hellbound all'opera
I mostri bruciano i corpi dei genitori del neonato, che ha ricevuto la profezia

Il fatto che i mostri uccidono chi non aveva ricevuto la profezia è un ulteriore indizio che la dottrina della Nuova Verità è una bufala: Dio in teoria non permetterebbe un simile massacro. Si può pensare che le creature rappresentino quindi dei demoni e che quello che viene chiamato l'angelo rappresenti un altro tipo di demone/diavolo, che ha il compito di comunicare la data della morte. Come si è salvato quindi il bambino? Come mai i mostri non uccidono il bambino? Una risposta ufficiale non esiste ma è lecito accostare ciò che è successo al bambino a quello che è successo al "maghetto" più famoso di sempre ovvero Harry Potter. Quest'ultimo così come il neonato di Hellbound sono stati salvati dall'amore dei propri genitori, che si sono sacrificati per lui. Questa mia teoria aumenta il sospetto che le entità soprannaturali siano malvagie e che scelgano di uccidere per puro divertimento o per necessità (per quanto si sa potrebbero nutrirsi così). Quindi l'amore vero di due genitori per la loro creatura potrebbe aver respinto il male dei demoni.

NetflixUn uomo va a trovare una donna, che è sul letto d'ospedale
I genitori del neonato, che ha ricevuto la profezia

La rinascita di Park Jungja

Un altro mistero è quello che si svolge nella scena finale del sesto episodio e che riguarda il personaggio di Park Jungja ovvero una delle prime vittime della profezia. Questa donna, madre single di due figli, aveva ricevuto una profezia ma non si è mai saputo se avesse commesso dei peccati o meno. Alla luce del finale di stagione però questo aspetto non ha alcuna importanza: chiunque può essere ucciso dai demoni.

NetflixL'angelo di Hellbound
L'angelo si rivela a Park Jungja

Nell'ultima scena il corpo carbonizzato di Park Jungja riprende vita: come mai?

  • La prima ipotesi è che la morte per mano dei demoni potrebbe avere una durata limitata e quindi ogni 4/5 anni i corpi potrebbero tornare in vita. Questo perché probabilmente le anime di queste persone hanno svolto il loro compito all'inferno
  • La seconda idea è che nel suo percorso agli inferi Park Junja si sia liberata dei suoi peccati e che ora sia pronta a tornare nel mondo terreno
  • La terza ipotesi riguarda il sacrificio d'amore fatto da Bae Young-jae e sua moglie per il loro neonato. In teoria questo gesto di amore incondizionato potrebbe aver interrotto il ciclo delle morti e riportato in vita chi è stato all'inferno
  • La quarta ipotesi riguarda la reincarnazione: "l'angelo" potrebbe sostituire le anime delle persone che chiama a sé con quelle di altri
  • L'ultima e quinta ipotesi è che esista una entità buona, che ancora non si è vista, capace di salvare le anime dall'inferno e restituirle alla Terra
NetflixIl corpo di una donna a terra
Il corpo di Park Jungja

Quello del ritorno in vita di Park Jungja dovrebbe essere il grande mistero di cui si parlerà nella seconda stagione (qualora Netflix la mettesse in produzione).

Leggi anche

      Cerca