One Piece: chi sono i Quattro Imperatori?

I Quattro Imperatori sono una delle forze più potenti del mondo di One Piece. Scopriamo tutti i dettagli su questi importanti personaggi..

Shueisha One Piece Yonko

Il mondo di One Piece è incredibilmente dettagliato e pieno di misteri, d’altronde la serie prosegue da ben oltre 20 anni ed ha ormai superato i 1000 capitoli del manga e i 1000 episodi dell’anime, una cifra record per qualsiasi opera. Avevamo parlato in passato di alcuni aspetti fondamentali dell’universo creato da Eiichiro Oda, come ad esempio che cos’è l’Haki, una forza speciale che solo i migliori combattenti possono utilizzare, o un approfondimento su chi fossero stati i membri della Flotta dei Sette, la temibile organizzazione di pirati al soldo del governo. Oggi vogliamo invece parlarvi di un’altra delle organizzazioni che controllano il mondo di One Piece e che domina il Nuovo Mondo, ossia i Quattro Imperatori. Scopriamo chi sono i leggendari pirati in cima al mondo di One Piece.

Chi sono i Quattro Imperatori?

Shueisha/Toei AnimationOne Piece Yonkou

Questo titolo è nato subito dopo la morte di Gol D. Roger, quando Barbabianca, Kaido e Big Mom acquisirono un potere sempre maggiore. In breve tempo le ciurme di questi pirati vennero riconosciute da tutto il mondo come le più pericolose, tanto che per stabilire un equilibrio il Governo Mondiale ebbe bisogno di creare la Flotta dei Sette da affiancare al potere militare della Marina. I Quattro Imperatori dominano nella tratta di mare della Rotta Maggiore conosciuta come il Nuovo Mondo, dove alla fine dovrebbe trovarsi Laugh Tale l’isola finale dove è custodito il segreto di Gol D. Roger. I Quattro Imperatori sono considerati i pirati più vicini a diventare il nuovo Re dei Pirati dopo Roger, ma per molti anni si è mantenuto un certo equilibrio tra le forze in gioco.

Ognuno dei Quattro Imperatori ha delle isole che gestisce e che, in cambio della loro protezione, li rifornisce di cibo, armi e altri viveri, come si era visto per l’isola degli uomini pesce, prima protetta da Barbabianca e poi da Big Mom, prima dell’arrivo di Rufy. Nessuno oserebbe attaccar briga in una di queste isole se non per sfidare apertamente uno di questi potenti pirati, ma sono moltissimi quelli che sono stati annientati dopo essere arrivati nel Nuovo Mondo. Un esempio è Gecko Moria, ex della Flotta dei Sette, la cui ciurma venne annientata proprio da Kaido. Il Governo Mondiale guarda con attenzione i loro movimenti e teme più di ogni altra cosa un’alleanza tra due dei Quattro Imperatori, infatti non appena è giunta la notizia che Big Mom e Kaido stessero per allearsi sull’isola di Wa, hanno iniziato a prendere provvedimenti. Anche uno scontro tra due di questi sovrani è rarissimo e minerebbe l’equilibrio mondiale, anche se è possibile che prima o poi avvenga, dato lo scopo ultimo di ognuno dei quattro di diventare il Re dei Pirati.

Tutti i Quattro Imperatori inoltre, hanno una ciurma composta da individui dalla forza enorme. Ne è un esempio il fortissimo Katakuri, uno dei figli di Big Mom che affronta Rufy alla fine della saga di Whole Cake Island e ha una taglia di oltre un miliardo di Berry, molto superiore a qualsiasi nemico affrontato in precedenza dal nostro protagonista. Rufy è riuscito a vincere a fatica, e molti altri guerrieri di primo livello sono stati sconfitti da Katakuri e altri membri della ciurma di Big Mom o di Kaido. Attualmente i Quattro Imperatori sono: Kaido, Big Mom, Barbanera e Shanks il Rosso, Barbanera ha sostituito Barbabianca dopo che questo è morto durante la Guerra di Marineford.

I Quattro Imperatori attuali

Scopriamo chi sono attualmente all’interno di One Piece i Quattro Imperatori.

Big Mom

Shueisha/Toei Animation Big Mom Yonkou

Il suo vero nome è Charlotte LinLin, ma è conosciuta da tutti come Big Mom. Regna sull’arcipelago di isole di Tottoland nel Nuovo Mondo, ma gestisce varie isole in tutta la Rotta Maggiore. Ha attualmente 68 anni e la sua ciurma è composta quasi completamente dai suoi figli e da parenti acquisiti tramite i matrimoni dei suoi tanti discendenti. Da 18 anni in poi la piratessa ha avuto un figlio all’anno, con parti anche plurigemellari. Attualmente ha 39 figlie e 46 figli, mentre i mariti con cui ha generato la sua prole vengono rapiti e poi abbandonati dopo che Charlotte ha dato alla luce il neonato, dato che li considera solo come strumenti.

Big Mom è stata abbandonata dai suoi genitori a 5 anni perché considerata ingestibile; è stata poi accolta da Carmel, una donna che gestiva un orfanotrofio, ma ben presto si dimostrò troppo pericolosa per essere gestita. Fin dai 5 anni infatti Big Mom è dotata di una forza mostruosa, tanto da poter uccidere un orso con un pugno o sconfiggere persino un gigante, cosa che provocò un incidente con i giganti di Erbaf, che in seguito non vollero avere più niente a che fare con lei. Crescendo nacque in lei il desiderio di unire tutte le razze del mondo in un’unica nazione, proprio come desiderava Carmel, e per questo motivo iniziò a fare figli prendendo mariti di varie razze. Si fida dei suoi figli e li ama, infatti i ruoli più importanti della sua ciurma sono tutti occupati dai suoi discendenti, sempre a patto che questi non vadano contro la sua volontà. Ad esempio Laura, incontrata dalla ciurma di Rufy a Thriller Bark, fuggì perché non voleva un matrimonio combinato dalla madre, e dopo questo Big Mom iniziò a nutrire un odio profondo verso la figlia, tanto da picchiare la sorella gemella ogni volta che la vedeva soltanto perché le ricorda Laura.

In passato ha anche fatto parte della ciurma dei Rocks insieme a Kaido e Barbabianca. La sua potenza in battaglia è immensa, sia per le sue capacità fisiche che per il suo Frutto del Diavolo, il Soul Soul. Questo le permette di manipolare le anime delle persone, consentendole di estrarne una parte e attaccarla a un oggetto inanimato, per poi farlo diventare vivo. Può prendere una quantità d’anima a piacimento, e questa corrisponde a un determinato periodo di tempo che rimane da vivere al soggetto preso di mira. Ogni sei mese gli abitanti di Tottoland devono dare un mese della loro vita come tassa a Big Mom, che poi userà quest’energia per creare gli Homeys, gli oggetti animati che gestiscono vari aspetti della vita nelle isole di Tottoland, e alcuni di questi fungono anche da guardie. Big Mom non può rubare l’anima a chi non la teme e non può nemmeno inserire l’anima rubata in altre persone o all’interno di cadaveri. In combattimento la grande piratessa usa due Homeys molto speciali creati con la sua stessa anima: Zeus e Prometheus, una nuvola e un sole in miniatura con cui è in grado di controllare il tempo atmosferico. Anche il suo cappello è un Homeys chiamato Napoleon in grado di trasformarsi in una spada.

Big Mom è in grado anche di utilizzare tutti e tre i tipi di Ambizione, cosa che la rende ancor più pericolosa, dato che la sua pelle già durissima di base, diventa ancora più resistente quando usa l’Ambizione dell’Armatura. Per questi motivi Big mom è considerata uno dei pirati più potenti e temibili dell’intero mondo di One Piece.

Kaido

Shueisha/Toei AnimationKaido Yonkou

Kaido è il capitano dei Pirati delle Cento Bestie ed è considerato la creatura più forte del mondo. La sua ciurma ha questo nome proprio perché è composta quasi esclusivamente da pirati dotati di poteri del Frutto del Diavolo di tipo Zoo-Zoo. Il sogno di Kaido era quello di avere un’intera ciurma composta da pirati con i poteri del Frutto del Diavolo, e per riuscirci si era affidato ai traffici illegali di Donquijote Do Flamingo e dei frutti artificiali Smile. Il sogno però è andato in fumo dopo la sconfitta di Do Flamingo a opera di Rufy e i suoi alleati, motivo per cui ha un conto in sospeso con il nostro protagonista.

Kaido ha 59 anni e in passato anche lui ha fatto parte dei pirati di Rocks insieme a Big Mom e Barbabianca. Dopo lo scioglimento della sua precedente ciurma ha creato la sua e si è stabilito sull’isola di Wa. Appoggiò l’ascesa a Shogun di Kurozumi Orochi sconfiggendo Kozuki Oden, nonostante subì da quest’ultimo una delle poche ferite serie avute nel corso degli anni. Di fatto è il tiranno che domina il Paese di Wa tramite Orochi, mentre mantiene la sua libertà da Imperatore. Il suo obiettivo è trasformare il paese in una fabbrica di armi schiavizzando la popolazione su cui, tramite la sua ciurma, ha fatto diversi test per provare i frutti artificiali Smile, che, come effetto collaterale fanno ridere chi l’ha mangiato in qualunque occasione, anche quelle più tristi.

La ciurma di Kaido è composta da circa 20 mila membri ed è divisa in diversi ranghi di potere basati sulla forza bruta. In cima ci sono le tre Superstar: King, Queen e Jack, dotati tutti di Frutti di tipo mitico e dall’enorme potere. Subito dopo ci sono i sei Tobi Roppo, in cima al gruppo di Stars, membri dotati di grande potenza, seguono poi i Gifters, coloro dotati dei poteri di un frutto, sia reale che Smile, e infine i Waiters, ossia coloro che attendono di poter avere un frutto. Questi sono il gradino più basso della ciurma.

Kaido è uno dei personaggi più potenti mai apparsi in One Piece, non è un caso infatti che venga definito la creatura più forte del mondo. Quando era ancora nei Rocks, Big Mom gli donò il frutto Woh Woh modello Drago Azzurro, che gli permette di trasformarsi in un gigantesco drago di tipo orientale. In questa forma Kaido è enorme e ha tutte le caratteristiche di un vero drago, può anche sparare un devastante raggio di fuoco dalla bocca in grado di cancellare intere montagne. Come tutti i frutti di tipo Zoo-Zoo può anche assumere una forma ibrida che lo rende un drago umanoide dalla potenza fisica immensa, oltre che donargli una resistenza a qualsiasi colpo unica. Kaido è inoltre uno dei pochi individui a poter utilizzare tutti e tre i tipi dell’Ambizione.

Barbanera

Shueisha/Toei AnimationBlackbeard Yonkou

Il suo vero nome è Marshall D. Teach, e da anni complotta per diventare il nuovo re dei pirati. Inizia la sua carriera a 12 anni come uno dei tanti sottoposti di Barbabianca. Dopo molti anni venne assegnato alla seconda flotta capitanata da Ace, e qui un giorno scoprì che un suo compagno aveva per le mani il Frutto del Diavolo che ha sempre desiderato avere: il Dark Dark. Barbanera uccise il suo compagno per mangiare il frutto e poi fuggì dalla nave andando poi a fondare una sua ciurma.

Grazie al suo nuovo potere, ottenne diversi successi, riuscendo poi a sconfiggere persino Ace in combattimento per donarlo alla Marina in cambio di un posto nella Flotta dei Sette. In realtà Barbanera usò i privilegi di questo gruppo soltanto per avvicinarsi a Impel Down e liberare alcuni dei pirati più potenti e pericolosi rinchiusi nella prigione di massima sicurezza. Ottenuti nuovi pericolosi membri della sua ciurma, Barbanera si presentò durante la Guerra di Marineford attaccando l’ormai ferito Barbabianca, e tramite un procedimento misterioso ne rubò il potere, diventando il primo uomo nella storia a poter usare due poteri dei Frutti del Diavolo contemporaneamente. Grazie alla sua nuova forza e alla sua nuova ciurma, Barbanera iniziò le sue scorribande nel Nuovo Mondo, conquistando molte isole precedentemente appartenute al suo ex capitano, Barbabianca, e sconfiggendone anche le forze rimaste dopo Marineford desiderose di vendicarsi di lui.

Dopo i due anni del time skip, Barbanera ha fatto diventare la sua base Hachinosu, l’isola considerata un paradiso per i pirati dove non arriva la legge del Governo Mondiale. Grazie alla potenza acquisita personalmente e a una ciurma composta dai peggiori tagliagole di Impel Down e non solo, è stato riconosciuto dal Governo e dalla Marina come il nuovo Imperatore che ha sostituito lo scomparso Barbabianca.

Barbanera sfrutta la potenza del suo frutto originale il Dark Dark, il Rogia dell’oscurità, che è in grado di manipolare in parte la gravità creando un buco nero che assorbe qualsiasi cosa, e inoltre ha la particolarità di annullare gli altri poteri del Frutto del Diavolo quando riesce a toccare fisicamente uno dei possessori. Il frutto è l’unico Rogia conosciuto che non rende intangibile il suo possessore, ma in compenso è in grado di assorbire in parte i danni subiti dal corpo. Dopo Marineford ha acquisito in maniera misteriosa anche il frutto Gura Gura di Barbabianca, considerato il frutto Paramisha più potente, che è in grado di controllare le vibrazioni in aria, in terra e in mare, così da poter generare terremoti o maremoti. Barbanera è in grado anche di utilizzare l’Ambizione, anche se per il momento si è visto solo mentre usava quella della Percezione e dell’Armatura, e non è ancora sicuro se sappia usare anche l’ambizione del Re Conquistatore.

Shanks

Shueisha/Toei AnimationShanks il Rosso Yonkou

L’uomo che ha ispirato Rufy a divenire un pirata è anche uno dei primi personaggi che incontriamo nel manga di One Piece. Shanks il Rosso in gioventù era un pirata appartenente alla leggendaria ciurma di Gol D. Roger insieme al suo compagno Bagy. Dopo la morte del suo capitano, a cui era molto legato, creò una ciurma tutta sua diventando sempre più potente e riconosciuto in tutti i mari. In questo periodo si fermò per circa un anno a Foosha, l’isola dove conobbe Rufy ancora bambino, e subito lo prese in simpatia. Per salvarlo dall’attacco di un mostro marino, Shanks perse il suo braccio sinistro. Rufy sentendosi in colpa gli promise di diventare un pirata in grado di superarlo, e Shanks gli donò il suo Cappello di Paglia dicendogli di restituirglielo quando ciò sarebbe successo. In seguito Shanks festeggia ogni volta che ha buone notizie su Rufy e sulla sua sempre crescente carriera di pirata.

In passato sembra che Shanks abbia avuto una grande rivalità con Drakul Mihawk, membro della Flotta dei Sette considerato lo spadaccino più forte del mondo. Dopo la perdita del braccio sinistro Mihawk perse interesse nello sfidarlo, ma i due sono rimasti buoni amici. Shanks diventa uno degli imperatori quattro anni prima dell’inizio della serie, e sembra essere uno dei pirati più forti del mondo anche se non si è mai visto combattere seriamente. Di lui sappiamo che è in grado di utilizzare tutti e tre i tipi d’ambizione, e, soprattutto, sembra in grado di utilizzare con grande maestria quella più potente, ossia quella del Re Conquistatore. Shanks ha infatti dimostrato una volta la sua abilità con il tipo di ambizione più rara facendo svenire gran parte della ciurma di Barbabianca quando andò in visita da lui. Non sembra avere poteri del Frutto del Diavolo, almeno fino a quando ha conosciuto Rufy dato che era in grado di nuotare, e deve essere molto abile con le spade, dato che Mihawk lo riconosce come rivale. Shanks ha dimostrato la sua forza fermando facilmente un pugno di magma di Akainu e fermando la ciurma di Kaido prima della battaglia di Marineford, mentre questa andava ad affrontare quella di Barbabianca. Sappiamo che la cicatrice sull’occhio gli è stata inferta da Barbanera, quando i due erano ancora rispettivamente nelle ciurme di Gol D. Roger e di Barbabianca, e da allora Shanks osserva attentamente le mosse del pirata avversario.

Imperatori passati

Ecco i pirati che hanno fatto parte in passato degli Imperatori.

Barbabianca

Shueisha/Toei AnimationBarbabianca Yonkou

Il suo vero nome è Edward Newgate, e anche lui ha fatto parte dei pirati di Rocks, insieme a Kaido e Big Mom in passato. Dopo la sconfitta del suo capitano fondò la sua ciurma e divenne uno dei pirati più famosi e potenti insieme a Gol D. Roger, suo grande rivale, ma allo stesso tempo uomo che stimava molto. Succedeva infatti spesso che dopo i loro scontri restassero a bere e banchettare insieme. Barbabianca creò la sua ciurma non per il denaro o il potere, ma per poter avere una famiglia. Da piccolo infatti crebbe come orfano su un’isola molto povera e senza legge, ignorata dal Governo Mondiale. Si diede alla pirateria inizialmente per aiutare gli abitanti del suo villaggio.

Con il tempo la sua ciurma crebbe e Barbabianca iniziò a considerare tutti i suoi membri come suoi figli, per cui avrebbe dato la vita se ce ne fosse stato bisogno. Non tollera il tradimento e per questo vuole punire severamente Barbanera per aver ucciso un suo compagno, e non esita a combattere contro il mondo intero pur di salvare Ace dalla sua esecuzione. Barbabianca era considerato l’uomo più forte del mondo, grazie sia al potere del Frutto del Diavolo Gura Gura, considerato il Paramisha più potente, in grado di generare terremoti, sia per la sua abilità nell’utilizzare tutti e tre i tipi di Ambizione.

Durante la Guerra per la Supremazia a Marineford, Barbabianca ha combattuto coraggiosamente affrontando i membri della Flotta dei Sette e gli Ammiragli della Marina, riuscendo a sconfiggerne moltissimi per salvare Ace. Purtroppo, sia a causa dell’età avanzata, che per le ferite subite, Barbabianca alla fine morì durante la battaglia dopo l’attacco del suo ex sottoposto Barbanera. I suoi resti insieme a quelli di Ace vennero presi da Shanks il Rosso che li seppellì in segno di rispetto sull’isola natia del pirata, ponendo fine alla sua era.

Leggi anche

      Cerca