Hawkeye: che modello è e perché è così importante quell'orologio visto nel primo episodio della serie Marvel Studios

Si vede per poco tempo ma sembra un oggetto molto importante nella storia di Hawkeye!

Marvel Studios Hawkeye al telefono

L'attesa è terminata: la serie TV Hawkeye è disponibile con i primi due episodi sulla piattaforma streaming di Disney+. Lo show ambientato nel post-Endgame racconta la storia delle origini di Kate Bishop, che viene addestrata da Clint Barton aka Occhio di Falco. I due si ritrovano coinvolti negli affari dell'organizzazione criminale chiamata Tracksuit Mafia, che pare essere capitanata da Echo e dal suo luogotenente il Clown.

L'articolo contiene spoiler sul primo episodio di Hawkeye!

L'orologio all'asta in Hawkeye

Una scena del primo episodio è dedicata a un'asta clandestina nella quale vengono venduti alcuni degli oggetti trafugati dall'ultima sede degli Avengers conosciuta. Tra questi ci sono la spada e il costume di Ronin ma anche un orologio che la Tracksuit Mafia sta cercando a ogni costo. A un certo punto i malviventi fanno irruzione nell'edificio e uno di loro (il Clown) dice espressamente:

Abbiamo 90 secondi per trovare l'orologio. Tutto il resto è secondario!

Novanta secondi potrebbe corrispondere al tempo stimato di arrivo delle forze dell'ordine ma la frase che incuriosisce di più è la seconda: perché Echo (o un suo superiore) vuole l'orologio? Fortunatamente noi spettatori abbiamo un piccolo indizio, che è fornito da un fotogramma che ritrae l'orologio in mano a uno dei ladri: l'orologio si trovava nella sede degli Avengers.

Marvel StudiosL'orologio di Hawkeye
L'orologio era conservato nella sede degli Avengers

L'orologio sembra avere il quadrante color rosso ma a mio avviso si tratta solo di un rilesso luminoso dovuto alle luci posteriori del furgone. Lo stesso riflesso infatti si ha sulla cuffia del membro della Tracksuit Mafia:

Marvel StudiosUn ladro della Tracksuit Mafia
La Tracksuit Mafia vuole l'orologio custodito nella sede Avengers

Quindi non si può sapere, almeno per ora, di che colore è il quadrante dell'orologio ma si vede abbastanza per definirne marca e modello.

L'orologio all'asta: marca, modello ed easter egg

Quasi certamente l'orologio non è stato scelto a caso da Marvel Studios. La marca dell'orologio dovrebbe essere Timex (storica casa di produzione americana) mentre il modello dovrebbe appartenere alla serie Timex Falcon Eye (sì, Occhio di Falco) nata nel 1978. Non molto tempo fa Timex ha pubblicizzato la messa in produzione di un nuovo modello di questa serie con uno spot a fumetti:

La seconda simpatica easter egg legata a Timex è che è stata la prima casa di produzione a mettere in commercio un orologio di Topolino sotto licenza esclusiva di Walt Disney.
In più, uno degli orologi da polso più di successo di Timex è quello "sportivo" chiamato Ironman Triathlon. Negli anni '80 questo è stato l'orologio più venduto negli Stati Uniti d'America.

Perché l'orologio è così importante e a chi apparteneva?

Qui si entra nel campo delle teorie poiché i primi due episodi di Hawkeye non forniscono nulla sulla storia dell'orologio e sul perché la Tracksuit Mafia lo sta cercando.
Molto di ciò che si sa della sede degli Avengers è che è stata usata come magazzino da Howard Stark. La mappa degli edifici è stata mostrata da Hank Pym in Ant-Man. Come si può vedere dall'immagine alla vostra destra nel fotogramma estratto dal film del 2015, ci sono diversi edifici/magazzini mentre la struttura centrale, quella abitata, è un po' distaccata.

Marvel StudiosHank Pym mostra la struttura degli Avengers a Scott Lang
Le foto dall'alto della struttura degli Avengers, che un tempo era di Howard Stark

Dopo che l'esercito di Thanos ha distrutto tutto nel film Avengers: Endgame, evidentemente in molti si sono recati sul luogo per saccheggiare il possibile. È ipotizzabile che si siano presentati dei villain ma anche il Damage Control ovvero l'organizzazione presentata in Spider-Man: Homecoming che si occupa di sistemare i danni causati dai conflitti degli Avengers (e non solo).

Una panoramica della sede dei Vendicatori
La sede degli Avengers vista dall'alto

Gli Avengers prendono possesso di questa struttura dopo la battaglia di New York del 2012. La struttura la si vede attiva nel film del 2015 Avengers: Age of Ultron e poi nei lungometraggi successivi fino ad Avengers: Endgame.

Se la struttura apparteneva ad Howard Stark vuol dire che era attiva ai tempi della Strategic Scientific Reserve (successivamente S.H.I.E.L.D.), quindi può contenere oggetti e artefatti relativi all'HYDRA, agli alieni e ovviamente può avere al suo interno tecnologia Stark oppure - come il costume di Ronin - oggetti di chi ha vissuto lì in tempi più recenti come Visione, Wanda, Vedova Nera, Steve Rogers e altri. Ma nel MCU i collezionisti di orologi sono Doctor Strange e Tony Stark (il che è confermato in Iron Man 2), ma tra i due è più probabile che sia stato Tony a lasciare uno dei suoi orologi nella sede degli Avengers. L'aspetto importante da sottolineare è che - a giudicare dalle parole del Clown - l'orologio ha un valore che va oltre quello economico e quindi penso che l'oggetto deve avere una qualche utilità o una importanza legata a delle coordinate contenute nel quadrante o in alternativa un legame sentimentale.

È da scartare l'idea che l'orologio è quello che contiene il guanto dell'armatura di Iron Man e che è stato utilizzato da Tony nel film Captain America: Civil War. Sono completamente diversi.

Marvel StudiosTony Stark
L'orologio di Tony Stark visto in Civil War

Una possibilità concreta è che l'orologio possa essere quello che Howard Stark indossava al momento della sua morte il 16 dicembre 1991. La scena della morte del padre di Tony è stata mostrata nel film Captain America: Civil War e in modo particolare è stato mostrato anche il momento in cui Howard indossa un orologio. La scena è da recuperare nella simulazione B.A.R.F. di Tony Stark eseguita davanti gli studenti del M.I.T.:

Se si fa attenzione Howard Stark indossa un orologio che potrebbe essere quello della serie Hawkeye. Non sarebbe certo una novità il fatto che Marvel Studios utilizzi dettagli e/o scene del passato del MCU per continuare le storie del presente.

Marvel StudiosLa famiglia Stark
Howard Stark indossa un orologio

L'aspetto interessante è che la Tracksuit Mafia era a conoscenza dell'esistenza dell'orologio e quindi dietro alla richiesta di cercarlo ci deve essere qualcuno di più anziano della stessa Echo. È presto per fare ipotesi ma in molti (me compreso) gradirebbero il ritorno di Wilson Fisk aka Kingpin. 
Non è da escludere che l'orologio possa comunque essere legato al passato di Occhio di Falco ma né dai fumetti né dai precedenti film dell'MCU si può capire qualcosa.

Avengers 268

L'orologio è numerato come il lotto numero 268. L'unica connessione che il numero ha con i Vendicatori è il fumetto Avengers Vol. 1 numero 268 il cui titolo è "The Kang Dynasty!". Nella storia del fumetto però non sono presenti né Clint Barton né Kate Bishop. La storia ruota intorno a Kang, che adesso fa parte del MCU e sarà protagonista in Ant-Man and the Wasp: Quantumania, dopo essere stato visto nella versione Colui che rimane nella serie TV Loki.

L'orologio potrebbe appartenere a una vecchia variante di Colui che rimane. Se ci si pensa, quest'ultimo ha raccontato - nell'ultimo episodio della serie TV Loki - al Dio dell'Inganno e a Sylvie che uno dei suoi antenati era uno scienziato che ha vissuto sulla Terra nel 31esimo secolo. Per narrare questa storia Colui che rimane ha utilizzato un dispositivo simile a un orologio da polso: il "nuovo" orologio di Hawkeye potrebbe essere collegato in qualche modo a Kang o a una sua variante?

Marvel StudiosColui che rimane aka Kang
Colui che rimane utilizza l'orologio che ha al polso

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca