Hawkeye: gli easter egg presenti in Rogers: The Musical

Nel primo episodio di Hawkeye, il protagonista della serie assiste a uno spettacolo che glorifica le gesta di Captain America. All'interno del musical sono presenti diversi riferimenti a eventi cui abbiamo assistito in altri film del MCU.

Marvel Studios/Disney Il cast di Rogers: The Musical nel primo episodio di Hawkeye

Il primo episodio di Hawyeye, ultimo di una serie di progetti dedicati agli eroi dell'Universo Cinematografico Marvel, ci ha raccontato – tra le altre cose – di un'uscita mondana della famiglia Barton.

Clint e i suoi tre figli si trovano a New York nei giorni che precedono il Natale. In quel di Broadway, assistono a uno sfavillante spettacolo teatrale dal titolo Rogers: The Musical.

La pièce celebra gli eroi che hanno salvato la Terra più e più volte, a partire dalla battaglia di New York che li ha visti per la prima volta uniti contro un nemico comune (e durante la quale una piccola Kate Bishop è stata salvata da Clint).

Rogers: The Musical, i riferimenti a The Avengers

Mentre intonano le note di un brano intitolato “Save the City”, gli attori protagonisti di Rogers: The Musical ricordano a Tony: “Devi acchiappare delle testate, attento a non schiantarti!”. Il riferimento è a un momento preciso della battaglia di New York del 2012. Quando un missile che punta dritto alla Stark Tower rischia di schiantarsi sulla città spazzandola via, Iron Man riesce a reindirizzarlo verso il portale spaziale generato dal Tesseract.

Il musical cita non solo i momenti più epici delle avventure vissute dai Vendicatori e dai loro compagni, ma anche quelli più quotidiani.

Una frase di “Save the City” recita infatti: “Batteremo i Chitauri e poi andremo a mangiare da Shawarma”, riferendosi al finale del film. Stremato dopo la furibonda battaglia, Tony propone ai compagni di andare tutti insieme a mangiare da Shawarna, un locale che lo incuriosisce visitare. Nella scena post-credit di The Avengers, Tony, Steve, Bruce, Thor, Natasha e Clint cenano in silenzio nel fast food.

I Chitauri nominati nella stessa frase fanno parte dell'esercito di Loki. Grazie al loro aiuto, l'asgardiano spera di recuperare il Tesseract, anch'esso citato nella canzone.

L'inaspettata citazione a L'incredibile Hulk

Nonostante il film L'incredibile Hulk sia parte integrante del Marvel Cinematic Universe e sia fondamentale per conoscere il passato di Bruce Banner, la pellicola con Edwart Norton viene spesso volutamente dimenticata.

Per questo risulta inaspettata la citazione al film che viene fatta nel primo episodio di Hawkeye, mentre il protagonista è a teatro a guardare Rogers: The Musical.

In “Save the City”, al personaggio viene conferito l'aggettivo di “incredibile”, un evidente richiamo al film del 2008.

I conflitti tra gli Avengers e le Nazioni Uniti

Durante la performance degli attori di Rogers: The Musical vengono ricordate le conseguenze della guerra civile tra gli Avengers. “La città sarà distrutta quando avrete finito. Allora vi biasimeremo, ma per ora ci va bene”, cantano in coro, ricordandoci il modo in cui i Vendicatori sono stati prima considerati dei salvatori e successivamente i responsabili della strage di Sokovia. Se dopo The Avengers, i Vendicatori divengono agli occhi di tutti degli eroi senza macchia e senza paura, in Captain America: Civil War, le Nazioni Unite, non fidandosi del loro giudizio, ritengono necessario che il loro operato sia sottoposto a supervisione.

La frase tormentone di Captain America

Infine, in Rogers: The Musical è presente la frase tormentone di Steve Rogers: “Posso farlo tutto il giorno”.

Le parole, diventate il simbolo della determinazione di Captain America, sono evidenti citazioni a svariati film del franchise, da Captain America – Il primo Vendicatore ad Avengers: Endgame.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca