Shin Megami Tensei V: Tra apocalisse e filosofia nel nuovo grande RPG di Nintendo Switch

Arriva per Nintendo Switch il quinto capitolo della saga degli Shin Megami Tensei, saga che ha dato vita anche alla famosa serie Persona.

Atlus Shin Megami Tensei V Recensione

Nintendo Switch sta accogliendo sempre più RPG interessanti nel suo già ricco catalogo. Quest’anno infatti sono arrivati tanti interessanti titoli come Bravely Default 2, Monster Hunter Stories 2 e Neo: The World Ends With You. Ma le sorprese non sono ancora finite, perché per chiudere alla grande l’anno arriva un nuovo interessante gioco di ruolo giapponese: Shin Megami Tensei V. Questo è il quinto capitolo di una famosa saga di giochi di ruolo giapponesi nata addirittura negli anni ’90. In realtà questo nome dirà poco ai meno appassionati di giochi di ruolo, dato che la serie è sempre stata un po’ di nicchia in Occidente. Soltanto l’enorme successo di Persona 5 di rendere più famosa anche questa saga.

Dovete sapere infatti, che la serie di Persona, non è altro che uno spin-off di Shin Megami Tensei che è da sempre la serie madre da cui si sono generati diversi capitoli secondari. Bisogna ammettere però che i Persona, soprattutto in Occidente, sono ormai più popolari del loro genitore, ma chissà che questa tendenza non si torni a invertire proprio grazie al quinto capitolo di Shin Megami Tensei, che, come vedremo, ha tantissime cose in comune con Persona, ma allo stesso tempo è anche un titolo molto diverso nella sua struttura.

Angeli e demoni

Gli Shin Megami Tensei sono sempre stati una serie che attinge molto dalla mitologia di ogni parte del mondo e non solo, rendendo centrali figure mitiche come angeli, demoni e divinità di vari pantheon, che, tra concezioni e rimandi alla filosofia di Jung e agli Archetipi e altre domande tra filosofia e religione ha sempre avuto trame piuttosto articolate e profonde. Shin Megami Tensei V non fa eccezione e narra di una guerra tra angeli e demoni (e non solo) per contendersi quel che resta dell’umanità.

In tutto questo il nostro protagonista è un normale adolescente senza nome di Tokyo, che un giorno, insieme ad alcuni amici, va ad indagare all’interno di un tunnel dove è avvenuto un misterioso incidente. Il giovane però si ritrova improvvisamente in una Tokyo post apocalittica dove pullulano demoni e altre creature pronte a fargli la pelle. Soltanto l’intervento del misterioso essere chiamato Aogami lo salverà. Infatti il giovane sarà costretto a fondersi con lui per sopravvivere ai demoni trasformandosi nel Nahobino, un essere che non è né umane e né demone dalla potenza enorme. Con i suoi nuovi poteri il nostro eroe dovrà farsi largo nelle macerie della capitale giapponese cercando delle risposte sul perché si trova improvvisamente in quel luogo e su cosa sia successo all’umanità.

AtlusShin Megami Tensei V personaggio principale

La storia di Shin Megami Tensei V è un po’ lenta a partire, dato che le prime ore sono prevalentemente introduttive, ma una volta partita saprà conquistarvi grazie al suo fascino e a una scrittura davvero notevole. I temi trattati sono diversi e spaziano dalla natura umana, fino al significato della fede e molto altro in una storia molto serie e con pochi momenti in cui la tensione viene smorzata da momenti più rilassati, come ad esempio succedeva in Persona 5, che già trattava temi attuali e per nulla leggeri. Per restare in tema, la narrazione sarà meno guidata e presente rispetto allo spin-off, con molto spazio all’esplorazione e ai combattimenti e meno ai comprimari e all’approfondimento dei rapporti con gli altri personaggi, che comunque non sarà assente e rivelerà diverse sorprese.

In Shin Megami Tensei V inoltre, ci saranno diverse scelte da compire durante la storia, e non solo nelle quest principali, ma anche in quelle secondarie. Ad esempio, in una missione verremo mandati a uccidere un demone, e noi potremo decidere di farlo senza porci il problema oppure ascoltare le sue ragioni e decidere invece di allearci con lui. Le varie scelte confluiranno alla fine in diversi finali, dando anche una certa rigiocabilità alla storia. Il titolo è piuttosto longevo, e già la sola storia principale richiederà circa un 50 ore e più per essere finita, senza contare poi le quest secondarie da svolgere.

AtlusDemoni SMT V

Dal punto di vista narrativo Shin Megami Tensei V non delude e riesce a confezionare una storia intrigante e avvincente, che ha un ritmo più lento rispetto ad altri titoli, tra cui lo stesso Persona 5, ma la qualità è indubbiamente alta.

Un demone per amico

AtlusCombat System Shin Megami Tensei

Dal punto di vista del gameplay, Shin Megami Tensei V si basa molto su un sistema classico a turni chiamato Press Turn Battle System. Chi avrà già giocato a Persona 5 si ritroverà immediatamente familiare con i comandi. Potremo infatti scegliere tra i comandi dedicate alle skills, che includono l’attacco fisico e quelli magici, parata, fuga oppure la possibilità di passare il proprio turno. Ogni attacco magico consuma PM mentre la salute viene gestita dagli HP. Anche in questo caso sarà fondamentale capire le affinità elementali dei nemici, infatti se colpiremo un avversario con l’elemento a cui è debole, non solo gli faremo molto più danno, ma guadagneremo anche un turno extra, così da poter ipoteticamente fare otto turni di fila e annichilire qualsiasi gruppo di nemici.

Detto in questo modo sembra che il gioco sia semplice, peccato che questa regola vale anche per i nemici, e sappiate che basterà che un nemico si accanisca sul nostro Nahobino e lo mandi a 0 HP perché sia Game Over anche se restano altri membri del party in campo. Shin Megami Tensei V è un RPG che non intende fare sconti a nessuno e ha una difficoltà media molto più alta rispetto ad altri giochi di ruolo nipponici. Fortunatamente esistono 4 diversi livelli di difficoltà, e se anche a livello Facile ci potranno essere delle grane, soprattutto con i boss, c’è sempre la difficoltà per principianti così da potersi godere la storia senza preoccuparsi troppo dei combattimenti.

AtlusSMTV gameplay

A supportarci nelle battaglie ci potranno essere fino a 3 demoni diversi, infatti una delle caratteristiche esistenti sin dal primo Shin Megami Tensei è quella di poter parlare con i demoni e convincerli ad unirsi a noi. I dialoghi con alcune di queste creature sono strani ed esilaranti, e sarà sempre divertente cercare di capire quale sia la risposta giusta per convincere un demone a passare dalla nostra parte, anche se spesso conviene ammaliarlo con qualche regalo. In totale ci saranno oltre 200 demoni, anche se molti di questi potranno essere creati fondendone due che già possiederemo. In pratica da questo punto di vista Shin Megami Tensei V è molto simile a Pokémon, ma al posto di allegre e colorate creature troveremo mostri e divinità tratte dalle mitologie di tutto il mondo.

Ogni demone poi è dotato delle proprie affinità e delle proprie abilità speciali, che a volte potremo far ereditare a quelli creati con una fusione. Nel gioco inoltre potremo trovare le Essenze da equipaggiare al nostro protagonista, così da permettergli di cambiare la sua affinità elementale in base ai nemici, così da non andare a morire facilmente contro un boss di elemento fuoco quando magari siamo deboli proprio a quell’elemento. Ogni razza di demone (e di conseguenza anche l’affinità del nostro Nahobino) avrà poi un Magatsuhi, una speciale mossa che permette di creare effetti unici in battaglia, come ad esempio rimuovere tutti gli status negativi, curare il party o rendere per un turno tutti gli attacchi dei colpi critici. Usare bene queste mosse è fondamentale per domare anche i combattimenti più ostici. Ci saranno poi i Miracoli da trovare e sbloccare grazie a una valuta chiamata Gloria che si troverà esplorando. Questi ci consentiranno di migliorare diversi aspetti della nostra esperienza, ad esempio ampliando il numero di demoni che potremo ottenere, oppure la possibilità di utilizzare più spesso i Magatsuhi o persino di facilitare la fase di reclutamento dei demoni.

AtlusAttacchi speciali SMTV

Il combattimento alla fine è il cuore del titolo ed è incredibilmente stratificato e strategico, andare allo sbaraglio significa spesso morte certa, ma una volta che capirete bene come funziona il sistema sarà davvero uno spasso e vi permetterà di creare combinazioni di demoni e abilità infinite.

Una Tokyo apocalittica

AtlusTokyo Shin Megami Tensei V

Altro punto importante di Shin Megami Tensei V è l’esplorazione. Il mondo di gioco sarà diviso in diverse aree piuttosto grandi da esplorare, queste saranno piene di segreti e ben curate anche dal punto di vista artistico. Esplorare non sarà mai tedioso e spesso troverete anche delle semplici fasi platform che magari vi porteranno a scoprire un oggetto utile, un segreto o un’essenza. Perderete diverse ore a esplorare ogni angolo di una mappa anche soltanto per trovare un mostro nuovo da reclutare, senza che questo vada a pesare sui ritmi del titolo, che non vuole mettere nessuna fretta durante le fasi esplorative.

Il titolo girà molto bene su Nintendo Switch, con personaggi, mostri e paesaggi davvero ben realizzati e belli da vedere. Shin Megami Tensei riesce a mantenere i 30 FPS costanti sia in modalità portatile che docked, anche se si nota qualche calo durante le fasi esplorative nelle mappe più grandi, ma nulla che possa realmente essere problematico.

Il verdetto

Nintendo Shin Megami Tensei V
Nintendo

Shin Megami Tensei V

71,19 €

Shin Megami Tensei V è un titolo riesce a stupire sia per una trama molto ben scritta e strutturata, anche se ci mette un po’ a ingranare e ha alcune fasi un po’ lente, e un gameplay divertente e stratificato: che ai livelli di difficoltà medio-alti richiede una pianificazione degli scontri molto meticolosa, specialmente contro i boss, dato che sarà facile vedere la schermata di Game Over. Se siete dei fan degli RPG nipponici e magari avete giocato qualche capitolo dei Persona, allora non potete farvi sfuggire Shin Megami Tensei V, non rimarrete delusi.

Voto 8,5/10

Shin Megami Tensei V, grazie a una trama ben scritta e a un gameplay solido e impegnativo, è una delle esclusive per Nintendo Switch da non perdere se si amano gli RPG giapponesi.

Silvio Mazzitelli

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca