Hawkeye: è stata Eleanor a chiamare Yelena nell'episodio 4?

Il quarto episodio di Hawkeye ha visto l'entrata in scena di Yelena Belova, che ha ingaggiato una lotta all'ultimo sangue con Clint. Ma chi le ha rivelato l'esatta posizione di Occhio di Falco?

Marvel Studios/Disney Florence Pugh è Yelena nel quarto episodio di Hawkeye

Nel quarto episodio di Hawkeye ha fatto la sua entrata in scena Yelena Belova, la Vedova Nera sorella della compianta Natasha Romanoff che abbiamo conosciuto nel film stand alone Black Widow.

Pur fungendo da addio al personaggio di Nat ed essendo ambientato durante gli anni di Captain America: Civil War, infatti, il film prequel con protagonista Scarlett Johansson ha posto le basi per lo scontro tra Yelena e Clint: nella scena post credits della pellicola, la narrazione è tornata al presente, con Yelena che piange la morte della sorella avvenuta in Avengers: Endgame. Quando la Contessa Valentina Allegra de la Fontaine la raggiunge sulla tomba di Natasha, le assegna un'importantissima missione: quella di uccidere Clint Barton, che ritiene colpevole della morte del personaggio di Scarlett Johansson.

L'episodio 4 di Hawkeye rappresenta dunque il naturale prosieguo della linea narrativa della vendetta di Yelena: mentre, infatti, Clint e Kate fanno squadra per recuperare il rolex rubato dal quartier generale degli Avenger, ecco che fa la sua comparsa Yelena. Incredibilmente agile e scattante, Yelena inizia una lotta senza escusione di colpi con Occhio di Falco, fermata solo dal provvidenziale intervento di Kate, che riesce a distrarre la Vedova Nera e a salvare il suo mentore prima che Yelena batta momentaneamente in ritirata.

La lotta si conclude quindi con un nulla di fatto, senza vincitori né vinti, ma lascia gli spettatori con un interessante interrogativo: chi ha rivelato a Yelena l'esatta posizione di Clint? Occorre fare un piccolo salto indietro nel tempo per provare a dare una risposta.

Eleanor ha rivelato a Yelena la posizione di Clint nel quarto episodio di Hawkeye?

All'inizio del quarto episodio di Hawkeye, assistiamo all'incontro di Clint con la famiglia di Kate: quando la ragazza rivela a sua madre di stare collaborando con Occhio di Falco, Eleanor appare tesa e in evidente difficoltà. Parlando a tu per tu con l'eroe, prova a dissuaderlo dal coinvolgere Kate nella missione alla quale sta lavorando. Eleanor si dice incredibilmente preoccupata per la figlia dal momento che teme che possa andare incontro a un destino crudele come altri prima di lei: "Anche Natasha Romanoff era brava, vero? Non sempre basta a restare in vita" ricorda a Clint prima che lui si congedi.

Quella che inizialmente potrebbe essere letta come la naturale preoccupazione di una madre nei confronti della giovane figlia, assume tutt'altro significato quando Eleanor si allontana per una misteriosa telefonata: "Sono Eleanor. Puoi richiamarmi, per favore. È urgente" afferma preoccupata. 

Pur non essendo chiaro chi si trovi dall'altro capo del telefono, prende piede l'ipotesi che l'interlocutore misterioso sia Yelena visto il tempismo del suo arrivo.

Eleanor potrebbe aver rintracciato la posizione di Kate come quest'ultima aveva fatto con Clint nel secondo episodio (quando era prigioniero dei mafiosi) e, ipotizzando fossero insieme, averla comunicata a Yelena. Così si spiegherebbe dunque l'arrivo sul campo della Vedova Nera e la sua imboscata ai danni di Occhio di Falco.

Possiamo aspettarci che nei prossimi episodi si dia risposta della telefonata di Eleanor e che, soprattutto, arrivi il momento tanto atteso della resa dei conti tra Clint e la sorella di Natasha.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca