Spider-Man: No Way Home, le domande senza risposta e il futuro di Peter Parker

Spider-Man: No Way Home si è concluso lasciando alcune domande che meritano delle risposte: scopriamo quali.

Marvel / Disney Un'immagine promozionale di Spider-Man: No Way Home

Con Spider-Man: No Way Home si è conclusa la trilogia di Homecoming dedicata all'Uomo Ragno interpretato da Tom Holland.

Il film è quello definitivo che ha segnato una svolta nel personaggio di Peter Parker, il quale potrebbe tornare, in futuro, più maturo e diverso dallo spensierato ragazzo che abbiamo imparato a conoscere. 

Partendo dal finale e dalle scene post-credits, analizziamo le domande lasciate in sospeso in Spider-Man: No Way Home che meritano di ricevere una risposta.

Perché i villain non sono invecchiati?

Guardando il film probabilmente avrete notato qualche particolare nei volti dei villain che pullulano nel mondo di Peter Parker, dopo l'incantesimo fallito di Doctor Strange.

Green Goblin e il Doctor Octopus sembrano, infatti, ringiovaniti. Merito della CGI senza dubbio, ma a quale scopo? La ragione non viene mai spiegata nel film, ma possiamo arrivarci. I due villain sono stati risucchiati nel mondo dell'attuale Peter Parker poco prima di essere uccisi dallo Spider-Man di Tobey Maguire, universo a cui appartengono.

Marvel / DisneySpider-Man: No Way Home, Doc Oct appare in una scena dal trailer

Green Goblin è morto nel film del 2002, mentre Doc Octopus in quello del 2004. Questo spiega perché appena arrivano nell'universo attuale i loro ultimi ricordi risalgono agli attimi prima di essere uccisi.

Cosa succede ai villain e ai Peter Parker quando tornano nel loro universo?

Nel finale di Spider-Man: No Way Home, tutti i villain vengono guariti dalla loro malvagità e hanno un'altra occasione per sopravvivere. Tuttavia, non sappiamo esattamente cosa accade a loro e ai due Peter Parker nel momento in cui tornano nei rispettivi universi.

In questo modo, Lizard ed Electro dovrebbero abbandonare i loro piani di conquista del mondo; Norman Osborn, dopo aver abbandonato definitivamente il suo lato oscuro, potrebbe tornare ad avere una vita normale; il Doctor Octopus rinuncerebbe al suo folle esperimento di creare un sole in miniatura che metterebbe in pericolo l'intera New York.

Marvel / Columbia PicturesSpider-Man ed Electro in un'immagine dal film del 2014

Invece, Sandman/Flint Marko non ha alcun desiderio di conquistare il mondo e in No Way Home esprime solo il volere di tornare a casa da sua figlia. Il villain non è morto in Spider-Man 3, ed è scomparso dopo che l'Uomo Ragno di Tobey Maguire lo ha lasciato vivere. 

Cosa accade invece ai due Spider-Man che aiutano quello di Tom Holland? Entrambi tornano nei loro universi continuando a fare i supereroi. Il Peter Parker di Maguire va a viver felicemente con Mary Jane, mentre il Parker di Andrew Garfield ha ritrovato l'entusiasmo del supereroe dopo essere caduto in depressione in seguito alla morte di Gwen in The Amazing Spider-Man 2

Venom fa ora parte del MCU?

Marvel / SonyVenom appare nei post-credits di Spider-Man: No Way Home

Nella prima scena post-credits appare il Venom di Tom Hardy che cerca di aggiornarsi sugli Avengers. Questo dà un'ulteriore conferma che il personaggio è entrato a far parte del MCU, dopo quanto visto nella scena post-credits del film Venom - La furia di Carnage che si collega a quella di Spider-Man: Far From Home.

Perché Venom è stato trasportato nella realtà di questo Peter Parker se non conosce Spider-Man? Questa è una bella domanda senza risposta.

Rivedremo Tobey Maguire e Andrew Garfield?

Marvel / Columbia PicturesThe Amazing Spider-Man con Andrew Garfield

Vedere tre Spider-Man in azione è un sogno diventato realtà. I Peter Parker di Maguire e Garfield sono tornati nei loro rispettivi universi in pace con se stessi. Eppure potrebbe esserci la remota possibilità che uno di loro incroci la strada con Venom: questo spiegherebbe anche il motivo per cui lui conoscesse il supereroe senza neanche averlo visto.

Marvel / SonySpider-Man, Tobey Maguire nella trilogia dei film sull'Uomo Ragno

Non sappiamo, allo stato attuale, se Tobey Maguire e Andrew Garfield sarebbero disposti a vestire nuovamente i panni dell'Uomo Ragno. Forse per Maguire è un capitolo chiuso, come evidenziato scherzosamente anche dal suo Peter nel film sul fatto di non avere più l'età per certe cose. 

Il Peter Parker di Tom Holland è ancora un Avenger?

Alla fine di No Way Home, tutti - anche MJ, Ned e Happy - hanno dimenticato chi è Peter Parker.

Eppure, come chiarisce J. Jonah Jameson, il mondo sa ancora che Spider-Man esiste ed è una minaccia. In sostanza non è cambiato nulla: Spider-Man resta un membro degli Avengers, solo che i suoi compagni di squadra non conoscono la sua vera identità.

Questo permette al "nuovo" Peter di uscire indisturbato di notte dal suo appartamento e continuare ad essere l'amichevole Spider-Man di quartiere, senza il rischio di mettere in pericolo le vite delle persone che ama.

Che fine farà Peter Parker nel MCU?

Marvel Una scena di Spider-Man: Far From Home

La domanda più corretta è in realtà: quale futuro per Tom Holland nel MCU? Come aveva spiegato in un'intervista con l'Hollywood Reporter, l'attore ha un accordo per apparire in tre film Marvel e per tre film (slegati dalla Marvel) con Sony. In altre parole, se Spider-Man apparirà in altre pellicole, la cosa dovrà essere discussa tra le due major, che ora hanno un rapporto più elastico rispetto al passato.

E poi c'è la possibilità di vedere Peter Parker interagire con i Fantastici 4, prossimo film su cui è al lavoro Jon Watts (lo stesso regista della trilogia di Homecoming). Per maggiori informazioni sull'accordo tra Tom Holland con Marvel e Sony, vi invitiamo a leggere questo approfondimento.

Non sappiamo cosa riservi il futuro al nostro Spider-Man, ma siamo certi che almeno un quarto film ci sarà e potremo vedere un Peter Parker più adulto e più consapevole dei suoi poteri e responsabilità, anche alla luce di quanto accaduto nel finale di No Way Home.

  • Il film dura 2 ore e 28 minuti.

  • Sì, ci sono due scene post-credits: la prima è con Venom, la seconda è un teaser di Doctor Strange In The Multiverse of Madness.

  • Zia May muore in Spider-Man: No Way Home per colpa di Green Goblin.

Leggi anche

      Cerca