Cobra Kai 4, il finale spiegato: la scelta di Robby e il piano di Terry Silver

Un nuovo villain ha messo del pepe nella quarta stagione di Cobra Kai: ecco cosa è successo!

Netflix Robby e Terry Silver

La terza stagione di Cobra Kai si conclude con una scommessa: chi perderà il prossimo torneo di All Valley chiuderà i battenti del suo dojo per sempre! La quarta stagione quindi è assolutamente focalizzata sul torneo che i dojo dovranno affrontare per sopravvivere ma anche e soprattutto dalla "mina impazzita" che è Terry Silver!

Attenzione: d'ora in poi l'articolo contiene grossi spoiler sul finale di Cobra Kai!

La fine della quarta stagione della serie TV spin-off sequel della saga cinematografica Karate Kid conferma il detto del dojo di sensei Kreese ovvero che il Cobra Kai non muore mai!

Tutto il torneo di All Valley, con le sue nuove regole, è stato una piacevole sorpresa: coreografato molto bene e con la giusta tensione dentro e fuori il tatami. Le vite dei protagonisti si sono intrecciate con la loro vita da sportivi in un finale davvero degno de l'Impero colpisce ancora, ovvero di uno degli episodi più oscuri di sempre della saga di Guerre Stellari. Alla fine ha vinto il male, qui rappresentato dal Cobra Kai ma in modo particolare dal piano malefico di Terry Silver.

NetflixI due sensei del Cobra Kai
Terry Silver e John Kreese al torneo di All Valley

Terry Silver ha vinto il torneo di All Valley in maniera illegale, corrompendo uno degli arbitri. Ma non solo: è anche riuscito ad appropriarsi del Cobra Kai facendo arrestare sensei Kreese per un reato che lui stesso ha commesso (alla fine dell'episodio 8 Silver riduce in fin di vita il mitico Pastinaca).

Per lo scontro decisivo, sul tatami, si stanno affrontando Tory Nichols e Samantha LaRusso ovvero la rappresentante donna del Cobra Kai e quella del Miyagi-Do: chi trionfa permette al proprio dojo di vincere la famosa scommessa.

NetflixTory e Sam LaRusso combattono
Tory vs Sam

Questo scontro è fondamentale per diversi punti. Il primo è che, come si scoprirà, è stato falsato dalla corruzione dell'arbitro da parte di Terry Silver. Quando inavvertitamente Tory dà una gomitata in faccia a Sam, tutti pensano che sia intenzionale e che la ragazza del Cobra Kai andrebbe penalizzata con un punto in meno. Ma l'arbitro corrotto ammonisce solamente Tory e lascia l'incontro sul 2 pari.
Il secondo fattore determinate è legato ai discorsi che Terry Silver e John Kreese rivolgono a Tory come suggerimenti per la prosecuzione dell'incontro.

NetflixTerry Silver
Terry Silver suggerisce a Tory di giocare sporco

Silver suggerisce a Tory di essere aggressiva e di colpire ancora una volta Sam all'occhio. Ovviamente il sensei è a conoscenza del fatto che i suoi allievi possono "giocare sporco" e che l'arbitro non li punirà. Infatti quando Tory si mostra preoccupata di una eventuale squalifica, Silver dice "Al massimo verrai ammonita. Fidati".

NetflixJohn Kreese
John Kreese ricorda il suo passato

Dall'altra parte c'è John Kreese che, memore dell'esperienza vissuta con il suo allievo Johnny Lawrence negli anni '80, decide di lasciare la decisione finale su come comportarsi alla sua allieva:

Sei arrivata fin qui. Questo scontro è tuo e come deve andare lo decidi tu.

Qui si conclude l'arco narrativo di queste prima quattro stagioni relative a John Kreese. Quello che si pensava fosse il "cattivo finale" si è rivelato, anche grazie ai flashback sul suo passato da giovane, un uomo con degli ideali. Per quanto si possano considerare sbagliati, quelli di Kreese sono degli ideali legati allo sport e al modo di affrontare la vita. Tutto ciò è stato messo in luce dalla presenza di un "serpente" come Terry Silver, che nella vita ha avuto tutto quello che ha desiderato grazie ai soldi: una bella casa, belle auto e grandi feste! Adesso i soldi hanno comprato un'immagine al Cobra Kai (le nuove divise) e in maniera scorretta un torneo, che permetterà al dojo di continuare a esercitare. Adesso non è più una questione sportiva ma è una questione imprenditoriale. Ciò è confermato dalla pubblicità che Terry Silver mette in scena alla fine dell'All Valley: mentre i suoi allievi stanno festeggiando la vittoria, lui annuncia l'apertura di nuove sedi.

NetflixTerry Silver
Il Cobra Kai vince e Terry Silver ha un annuncio da fare

Il cammino di Kreese termina in maniera ancora più drammatica quando viene arrestato per un crimine che non ha commesso. Il piano di Terry è ora completo: il Cobra Kai è suo!

Le scelte di Robby e Miguel

La presenza di un cattivo pronto a tutto, senza una morale da seguire, ha fatto emergere negli altri protagonisti della quarta stagione di Cobra Kai alcuni pensieri che li hanno fatti "tornare con i piedi per terra". Robby ha capito che il cammino segnato dal nuovo Cobra Kai era un cammino al di là dello sport stesso e che i rapporti umani sono più importanti. Non a caso Robby confessa a suo padre che guardare Kenny (l'ultimo arrivato del Cobra Kai) incanalare tutto quell'odio, gli ha fatto capire di tutti gli errori che lui ha commesso. Per questo alla fine si riabbraccia con il padre Johnny Lawrence.

NetflixRobby
Robby parla con il padre

La stessa cosa è successa a Miguel, che ha chiaramente detto di non sapere più per cosa stava combattendo. Miguel ha deciso di non tornare sul tatami dopo l'infortunio alla schiena e di abbandonare l'All Valley, ma di andare in cerca del suo vero padre.

Leggi anche

      Cerca