Le serie animate in arrivo su Netflix a gennaio 2022

Scopriamo quali serie animate ci faranno compagnia durante l'inizio del 2022 su Netflix.

Netflix/Valve DOTA Dragon's Blood Netflix

L’anno nuovo inizia su Netflix con pochi titoli d’animazione, ma tutti di ottima qualità. Dopo gli episodi arrivati a dicembre, dopo solo un mese i fan potranno godersi il proseguimento di Shaman King, mentre nel frattempo arrivano anche due anime originali prodotti proprio dalla famosa piattaforma di streaming, ossia la seconda stagione di DOTA: Dragon’s Blood e The Orbital Children, serie molto attesa e già preannunciata durante l’evento in cui Netflix ha svelato i suoi progetti legati al mondo degli anime giapponesi per quanto riguarda il 2022. Andiamo dunque a vedere più nel dettaglio le serie animate in arrivo su Netflix a gennaio 2022.

Indice:

Shaman King

A solo un mese dall’arrivo della seconda parte della nuova serie animata tratta da Shaman King, ecco arrivare 13 ulteriori episodi per i fan dell’opera di Hiroyuki Takei, disponibili dal 13 gennaio. La storia di Shaman King ha per protagonista Yoh Asakura, giovane discendente di una potente famiglia di Sciamani che, un giorno, incontra Manta Oyamada, un ragazzo qualunque che però può vedere gli spiriti. Tra i due nasce un’amicizia e Manta scoprirà che Yoh deve partecipare a un evento epocale chiamato Shaman Fight, un torneo tra sciamani che si tiene solo una volta ogni 500 anni. Chi vincerà il torneo diventerà Shaman King, colui che potrà evocare il Grande Spirito e plasmare il mondo nel modo che più preferisce. Yoh vuole vincere per evitare che alcune forze malvage usino il potere del Grande Spirito per scopi malefici.

Al momento l’anime è ancora in corso sulle televisioni giapponesi e non si conosce ancora il numero degli episodi complessivi. Con questi nuovi 13 episodi Netflix ha quasi raggiunto la programmazione giapponese, dunque è probabile che almeno fino alla primavera non vedremo nuovi episodi, anche se esiste la possibilità che la serie si concluda proprio tra aprile e giugno. Il nuovo anime di Shaman King adatta in maniera fedele tutto il manga originale, cosa che non era stato possibile fare in passato, quando la prima serie animata uscì nel 2001 (trasmessa poi anche in Italia) perché il manga era ancora in corso.

DOTA: Dragon’s Blood – Libro 2

Il prossimo 18 gennaio sarà la volta di DOTA: Dragon’s Blood – Libro 2, seconda stagione della serie animata tratta dal famoso videogioco di Valve, casa di sviluppo che ha anche co-prodotto il progetto. La serie ha un’ambientazione fantasy molto marcata, dove trovano spazio molte creature e razze leggendarie, come draghi, demoni, mostri di ogni tipo, maghi ed elfi. Dopo i primi 8 episodi visti nel marzo 2021, prosegue l’avventura di Davion, un Cavaliere del Drago che ha come obiettivo lo sterminio di tutti i draghi, così da rendere il mondo un posto più pacifico. Un destino beffardo però vuole che un antico drago decida di fondersi con la sua anima per dargli il potere necessario per affrontare un pericoloso demone chiamato Terrorblade, il cui scopo è impossessarsi delle anime dei draghi così da ottenere abbastanza potere da distruggere il mondo intero. Toccherà dunque a Davion, ora dotato del potere di un drago, e di Mirana, Principessa della Luna, affrontare questa minaccia. La serie è realizzata dallo studio coreano Mir, con uno stile che ricorda molto quello degli anime giapponesi.

The Orbital Children

A fine mese, più precisamente il 28 gennaio, arriverà anche la nuova serie prodotta interamente da Netflix, ossia Orbital Children. La storia è ambientata nel 2045 e ha per protagonisti un gruppo di bambini, alcuni nati sulla Terra e altri sulla Luna, che durante un incidente su una stazione spaziale giapponese da poco inaugurata, restano soli senza nessun adulto nelle vicinanze. Il gruppo dovrà dunque riuscire a sopravvivere sfruttando le poche tecnologie presenti con loro, in attesa che qualcuno riesca a salvarli. In totale l’anime si comporrà di 6 episodi, ma questi non arriveranno tutti in una volta: la prima parte arriverà a fine gennaio, mentre per vedere la conclusione della serie bisognerà aspettare fino all’11 febbraio, data in cui verranno inseriti i rimanenti episodi.

Leggi anche

      Cerca