Scream Saga: gli omicidi di Ghostface e la storia di Sidney Prescott, 7 cose da sapere prima di guardare il nuovo film

Dal mistero della madre all'ultima volta che l'abbiamo vista: ecco chi è Sidney Prescott.

Dimension Films Sidney Prescott

Il nuovo Scream arriva 11 anni dopo Scream 4 senza il suo creatore ovvero Wes Craven (morto nel 2015) ma con il duo di registi formato da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, che si è fatto voler bene dai fan dell'horror con titoli come Finché morte non ci separi e V/H/S.

Adesso però hanno un compito arduo ovvero quello di portare avanti una delle migliori saghe di genere slasher della storia del cinema: cosa si inventeranno? Quello che è certo è che la storia riavrà come protagonista la sua eroina principale ossia Sidney Prescott. Il personaggio interpretato da Neve Campbell è stato al centro degli omicidi di Woodsboro (California) in tutti e 4 i film di Scream finora usciti, rispettivamente nel 1996, nel 1997, nel 2000 e nel 2011. Ecco quindi 7 fatti da conoscere prima di vedere il nuovo Scream:

Dimension FilmsSidney Prescott al telefono
Sidney Prescott

Chi è la madre di Sidney

Tutta la saga di Wes Craven è basata sull'oscuro passato di Maureen, che è stata brutalmente uccisa un anno prima dei fatti narrati nel primo Scream.

Dimension FilmsMaureen Prescott
Una foto di Maureen Prescott al telegiornale di Woodsboro

Da ciò che si apprende dai film, la storia di Maureen può essere così ricostruita:

Per due anni, durante gli anni '70, Maureen - il cui vero nome era Rina Reynolds - ha frequentato Hollywood al fine di diventare una attrice. È riuscita a essere protagonista in 3 film per Sunrise Studios prodotti da John Milton. A Hollywood Maureen ha subito abusi sessuali da diversi uomini e da uno di questi ebbe un figlio di nome Roman, che lei stessa diede in adozione prima di tornare a Woodsboro.

Dimension FilmsScott Foley
Roman Bridger

Tornata a Woodsboro, Maureen ha sposato Neil Prescott e ha avuto una figlia, Sidney, ma nonostante ciò Maureen ha continuato ad avere rapporti sessuali con altri uomini come Cotton Weary e Hank Loomis.

Nel terzo capitolo di Scream si scopre che è stato Roman a far scoprire a Billy Loomis la verità sul rapporto extraconiugale di suo padre e quindi a metterlo contro Maureen. Il giovane Billy, insieme al suo complice Stu Macher, hanno ucciso per vendetta Maureen e incastrato per l'omicidio Cotton Weary.

Il movente degli omicidi del 1996 

Gli omicidi di Scream del 1996 (in Italia il film uscì nel 1997) avvengono a Woodsboro un anno dopo quello della madre di Sidney per mano di Billy Loomis e Stu Macher. Dopo l'assassino di Maureen, avvenuto con un movente ben preciso, Billy dice a Sidney che se gli omicidi avvengono senza una motivazione sono più spaventosi: quindi si può affermare che Billy e Stu siano diventati dei killer per puro piacere.

Dimension FilmsBilly insanguinato
Billy parla con Sidney

Gli omicidi del primo Scream sono quindi stati messi in scena da Billy per divertimento, ma non a caso questi dovevano terminare con la morte della figlia di Maureen, che proprio Billy aveva raggirato e conquistato nel ruolo di fidanzato.

Il movente degli omicidi del 1997

In Scream 2 del 1997 (in Italia il film uscì nel 1998) Ghostface replica gli omicidi di Woodsboro uccidendo gli studenti del Windsor College in Ohio che hanno lo stesso nome delle vittime del primo Scream. Nel frattempo, all'interno dell'universo di Scream, ha inizio la saga cinematografica dal titolo Squartati che ripercorre i fatti di Woodsboro.

Questa volta, al contrario del primo capitolo, l'assassino ha un movente ben preciso ovvero quello di vendicarsi della morte del figlio. Anche in questo caso però Ghostface ha due interpreti che sono Debbie Loomis, la madre di Billy, e il suo complice Mickey Altieri.

Dimension FilmsDebbie Loomis con la pistola
Debbie Loomis

Per portare a termine la sua missione di vendetta, la madre di Billy ha subito un intervento di plastica facciale e ha perso ben 20 kili.

Tu hai ucciso mio figlio e ora io uccido te. Ti sembra un comportamento tanto irrazionale?!

Poi, continuando a parlare con Sidney, Debbie Loomis punta anche il dito sulla madre della ragazza, Maureen:

Do la colpa a tua madre. Lei mi ha portato via il marito, ha distrutto la mia famiglia e tu hai preso mio figlio!

Il movente degli omicidi del 2000

In Scream 3 del 2000 i fatti si spostano a Hollywood sul set del nuovo capitolo di Squartati, dove l'assassino sta uccidendo i protagonisti del film nello stesso ordine in cui sono morte le vittime di Scream (1996). Sidney originariamente si trova in una casa nascota in montagna e non a Woodsboro.

Dimension FilmsGhostface in Scream 3
Ghostface

In un duello faccia a faccia con Sidney, Ghostface rivela che lui era alla ricerca di una madre ma quando si è presentato alla porta di Rina Reynolds, lei gli ha detto di chiamarsi Maureen e che quella vita non le apparteneva più. Così la nuova Rina ha ripudiato Ghostface ovvero suo figlio Roman, quindi il fratellastro di Sidney.
È opportuno sottolineare che solo in Scream 3 Ghostface è interpretato da un solo killer.

Il movente degli omicidi del 2011

Gli omicidi di Scream 4 del 2011 si svolgono ben 10 anni dopo i fatti di Scream 3. Sidney ha scritto un libro dal titolo Fuori dall'oscurità, che narra della sua esperienza con gli omicidi di Ghostface. Per la promozione del libro Sidney torna a Woodsboro e, non a caso, ricominciano gli omicidi.

Dimension FilmsSidney Prescott
Sidney presenta il suo libro

Nella storia di Scream 4, proprio durante la settimana dell'anniversario degli omicidi di Woodsboro, Ghostface si ripresenta mietendo vittime. Dietro la maschera tornano due individui riconoscibili nel nerd esperto di cinema horror Charlie Walker e nella cugina di Sidney Jill Roberts. Proprio quest'ultima ha messo in atto un piano il cui movente è l'invidia del successo di Sidney. Anche Jill, ammaliata dai social media, vuole diventare famosa: il suo piano quindi prevede che lei diventi l'ultima sopravvissuta tra le nuove vittime di Ghostface.

Dimension FilmsJill e Charlie si baciano
I complici Jill e Charlie

Così come nei primi due capitoli, chi ha ideato il piano è anche colui il quale uccide volontariamente il proprio partner al fine di dargli la colpa degli omicidi.

Non ho bisogno di amici ma di fan. Non hai capito?! La questione non è mai stata uccidere te ma diventare te!

Gli amici di Sidney

È importante ricordare quali sono i protagonisti della quadrilogia di Scream poiché torneranno nel quinto capitolo. Oltre a Sidney, interpretata da Neve Campbell, ci sono:

  • L'ex giornalista e scrittrice Gale Weathers, interpretata da Courteney Cox. Questa è stata nemica e poi alleata di Sidney ed ha anche sposato Linus Riley
  • Lo sceriffo di Woodsboro Linus Riley, interpretato da David Arquette, che è amico di Sidney fin dall'infanzia e ha affrontato sempre il killer
Dimension FilmsGale e Linus in Scream 4
Gale e Linus

Dov'è adesso Sidney?

Alla fine di Scream 3 Sidney torna nella sua casa isolata in montagna e insieme ai suoi amici, Gale e Linus, passa una serata vedendo un film. In Scream 4 è chiaro che Sidney non vive a Woodsboro ma alla fine del film è ancora in ospedale mentre guarisce dalle ferite inflitte dalla cugina. Si può immaginare che la casa di montagna sia ancora la sua principale abitazione.

  • Il quinto capitolo di Scream sarà solo nei cinema a partire dal 13 gennaio 2022.

  • Venticinque anni dopo la serie di efferati e crudeli omicidi che sconvolse la tranquilla cittadina di Woodsboro, un nuovo assassino con la maschera di Ghostface prende di mira un gruppo di adolescenti, facendo ripiombare la città nel terrore e riaffiorare le paure di un passato che sembrava ormai sepolto.

  • L'uscita del nuovo capitolo di Scream è prevista il 13 gennaio 2022 solo nei cinema.

Leggi anche

      Cerca