6 film su Netflix simili a Incastrati, se ti piacciono le risate all'italiana

Ladri, criminali e truffatori hanno in comune una sola cosa: l'arte di arrangiarsi all'italiana. Se vi è piaciuta la serie di Ficarra & Picone, Incastrati, ecco una lista di titoli da vedere su Netflix che fa al caso vostro.

Incastrati, la serie di Ficarra e Picone di Netflix, segue le (dis)avventure di due amici tecnici della TV, che si ritrovano, loro malgrado, coinvolti in un omicidio mafioso. E i guai per loro potrebbero non finire qui, alla luce del finale di stagione apertissimo.

Questa è la trama perfetta per l'inizio di equivoci e vicende divertentissime, che portano lo spettatore a chiedersi: riusciranno i nostri eroi a salvarsi e a farla franca?

La commedia all'italiana è piena di personaggi come quelli nella serie di Ficarra e Picone. Ladri, truffatori e criminali, che hanno in comune una sola cosa: l'arte di arrangiarsi.

Se vi è piaciuto Incastrati e volete farvi qualche risata all'italiana, ecco dei titoli, disponibili su Netflix, che fanno al caso vostro.

  1. L'ora Legale
  2. Poveri ma Ricchi
  3. Un boss in salotto
  4. La banda dei Babbi Natale
  5. Johnny Stecchino
  6. Qualunquemente

L'ora Legale

Non potevamo iniziare questa lista con un film di Ficarra e Picone.

Poster L'ora legale
Sky Go
FILM

L'ora legale

2017
Vota!
  • Genere: Commedia
  • Regia: Salvatore Ficarra, Valentino Picone
  • Sceneggiatura: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Edoardo De Angelis, Nicola Guaglianone
  • Cast: Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Vincenzo Amato, Tony Sperandeo, Leo Gullotta guarda tutto il cast

L'ora Legale è un'intelligente commedia che descrive, sotto forma di satira, il malcostume italiano. È una pellicola di denuncia sociale che evidenzia i problemi di un Paese ingovernabile.

I due comici interpretano due umili commercianti di Pietrammare, in Sicilia, che fin da subito si oppongono al nuovo sindaco eletto, pronto a sconfiggere la corruzione del paesino. Salvo, come molti commercianti, vive di malaffari, mentre l'amico Valentino vorrebbe un paese più onesto e rispettoso.

Poveri ma Ricchi

Essere ricchi non è facile, e i Tucci lo scopriranno a loro spese.

Poveri ma Ricchi, film remake del francese Les Tuche, è una classica commedia all'italiana dove gli usi e costumi di un Paese vengono messi a nudo nell'eterna "lotta" tra ricchi e poveri.

I Tucci, famiglia povera di un piccolo paese del Lazio. Padre, diventano improvvisamente ricchi quando vincono cento milioni di euro alla lotteria. Decidono così partire per Milano per iniziare la loro nuova vita da milionari. Tuttavia, i Tucci scoprono che i tempi sono cambiati: oggi i milionari mantengono un profilo basso, mangiano poco, investono per l'ambiente e fanno sport per tenersi in forma.

La vita da ricchi è faticosa e i Tucci se ne renderanno conto molto presto.

Un boss in salotto

Come fare quando hai un fratello mafioso che piomba in casa tua, sconvolgendo la tua vita?

Anche Un boss in salotto racconta, con divertente ironia, lo scontro tra Nord e Sud d'Italia, evidenziandone tutte le sottili differenze. Si ride e si riflette grazie a due interpreti come Paola Cortellesi e Rocco Papaleo.

Cristina è una donna e madre di famiglia di origini meridionali che abita al Nord Italia. La sua vita perfetta ed equilibrata viene sconvolta dall'arrivo del fratello Ciro, a cui deve dare ospitalità. L'uomo è coinvolto in un processo di camorra. A complicare le cose, il fatto che i due non si vedono da ormai 15 anni.

Inevitabilmente i guai di Ciro andranno a coinvolgere anche la famiglia di Cristina.

La banda dei Babbi Natale

Criminali per sbaglio, il trio comico formato da Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti (al secolo Aldo, Giovanni e Giacomo) è il protagonista di una favola natalizia dove niente è come sembra.

Beccati in flagrante, dovranno dimostrare la loro innocenza in un racconto che spazia tra passato e presente, che permette di approfondire i personaggi e il loro background. 

Poster La banda dei Babbi Natale
Infinity
FILM

La banda dei Babbi Natale

2010
Vota!
  • Genere: Commedia
  • Regia: Paolo Genovese
  • Sceneggiatura: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Valerio Bariletti, Morgan Bertacca, Giordano Preda
  • Cast: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Angela Finocchiaro, Giovanni Esposito guarda tutto il cast

Aldo, Giovanni e Giacomo vengono sorpresi a scalare un palazzo la notte di Natale. Arrestati, il trio viene portato in questura interrogato dal commissario Irene Bestetti (Angela Finocchiaro), una donna inflessibile il cui unico scopo è quello di far loro il verbale e tornare a casa per passare la Vigilia di Natale insieme alla sua famiglia.

La notte sarà lunga quando i tre cominceranno a raccontare le proprie disavventure quotidiane, fino a cercare di provare la loro innocenza.

Johnny Stecchino

L'idea del sosia che scatena una serie di equivoci, più o meno divertenti, è vecchia quanto la commedia all'italiana. Johnny Stecchino, uno dei film cult anni '90, diretto e interpretato da Roberto Benigni, prende infatti spunto da Totò a Parigi, dove il Principe della Risata interpreta due ruoli (un marchese e un vagabondo, perfettamente identici).

Johnny Stecchino è un film comico, di farsa, ma soprattutto di denuncia sociale: sullo schermo viene rappresentata l'Italia degli anni '90 che vive di disonestà e corruzione politica. Il mondo della mafia è rappresentato secondo l'occhio dissacrante di Benigni, che ne dà uno sguardo basato sulle apparenze.

Dante Ceccarini è un autista di autobus per ragazzi disabili con il vizio di rubare banane. L'incontro apparentemente casuale con una donna enigmatica, Maria, è l'inizio delle sue tragicomiche vicende, in cui si scoprirà essere il sosia di un boss mafioso siciliano, Johnny Stecchino, ora latitante. Il piano della donna è quello di servirsi dell'ingenuo Dante per farlo uccidere e fuggire con il suo amante.

Qualunquemente

Corrotto, sboccato e depravato, Cetto La Qualunque è l'imprenditore calabrese interpretato da Antonio Albanese, forse uno dei suoi personaggi più famosi.

Nel primo film che compone una trilogia, Cetto torna nella sua città natale dopo un lungo periodo di latitanza all'estero per candidarsi a sindaco con un unico sogno: promettere più "pilu" ("pelo", termine dialettale per indicare le donne in maniera sessista).

Con Qualunquemente, si ride e si riflette sull'Italia corrotta, nello stile della classica satira e commedia all'italiana: Cetto è un personaggio (per fortuna) di fantasia, che tuttavia rispecchia un Paese truffaldino, dove l'unico mezzo per arrivare al potere è quello dell'illegalità. Con un finale amaro.

Cetto La Qualunque è un imprenditore calabrese corrotto che torna in Italia dopo un periodo di latitanza. È ignorante e perverso; disprezza la natura e le donne, considerate solo come un oggetto. Spinto dai suoi amici, che lo convincono come il paese rischia di prendere una svolta "onesta", Cetto si candida alle elezioni contro il buon partito Giovanni De Santis.

  • Incastrati è composto da 6 episodi.

  • Netflix non ha ancora annunciato una seconda stagione di Incastrati.

Leggi anche

      Cerca