Gargoyles - Il risveglio degli eroi, il creatore vorrebbe un film live-action

Autore: Silvia Artana ,
News
3' 6''
Copertina di Gargoyles - Il risveglio degli eroi, il creatore vorrebbe un film live-action

Dalla saga di Star Wars, al Marvel Cinematic Universe, ai classici senza tempo, Disney+ è un vero e proprio scrigno del tesoro per gli appassionati di grandi storie. Ma nella (ricchissima) programmazione della piattaforma ci sono anche titoli meno noti e tuttavia considerati dei cult. Uno di questi è #Gargoyles - Il risveglio degli eroi. La serie animata è un'oscura epopea fantasy shakespeariana, che racconta di un gruppo di creature mitologiche (le gargolle o garguglie) che si risveglia nella New York degli anni '90 e inizia a combattere il crimine.

Il cartoon è composto da 3 stagioni (ma la terza non è considerata "canone" dagli appassionati) e i fan continuano a sperare che Golia e gli altri protagonisti possano vivere nuove avventure. Del resto, le voci su un possibile ritorno dei Gargoyles non mancano. E il loro creatore, Greg Weisman, è il primo ad alimentarle. Dopo avere promosso una campagna online per convincere Disney a dare un'opportunità alla serie, il fumettista e produttore è tornato a parlare del (possibile) futuro del cartoon in una intervista a Polygon.

Advertisement

Weisman ha rivelato che il suo desiderio più grande sarebbe di riprendere la narrazione da dove l'ha lasciata... lui (ovvero, alla fine della stagione 2). Ma non crede che possa accadere:

Onestamente, la mia ipotesi è che vorrebbero fare un reboot, come hanno fatto con grande successo e risultati per Duck Tales. E questa non è la mia prima scelta. Non dico che rifiuterei, ma sono davvero orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto e non vedo la necessità di un riavvio. 

Gargoyles - Il risveglio degli eroi Gargoyles - Il risveglio degli eroi Tutto inizia nella Scozia del 994 d.C. A causa di incomprensioni ed inganni, i Gargoyles vennero colpiti da una maledizione di un mago (uno dei personaggi, il Magus), personaggio dotato ... Apri scheda

Il creatore di Gargoyles ha dichiarato che lui e la sua crew vorrebbero "fare di più". E in questo senso, un'ipotesi che valuterebbe è quella di un film live-action:

Mi piacerebbe, soprattutto se mi lasciassero scrivere la sceneggiatura e produrlo. Ovviamente, nessuno vuole una brutta versione di Gargoyles. E se il risultato fosse cattivo, sarebbe orribile. Ma anche se facesse schifo, potrebbe ottenere abbastanza attenzione da permetterci di realizzare altri fumetti o andare avanti con la serie. Questa è una opportunità che prenderei in considerazione.

Weinsman ha osservato che la formula live-action non porterebbe niente in più alla storia e sarebbe senza dubbio un grosso rischio. Ma non ha nascosto che sarebbe pronto ad affrontarlo:

Si potrebbe dare vita alla vicenda in un modo che penso sarebbe davvero bello. Per la serie animata, abbiamo usato effetti visivi sorprendenti, impressionanti e meravigliosi. Vederli dal vivo sarebbe fantastico. Sarebbe un altro modo per fare rivivere e tornare a respirare la storia. È un rischio che non mi dispiacerebbe correre.

Advertisement

Desiderio per desiderio, il fumettista ha rivelato di essere un grande fan di Jordan Peele e che gli piacerebbe lavorare con il regista, se si dedicasse a un progetto di Gargoyles come girava voce. Ma la sua impressione è che sia tutto fermo:

Penso che sia vero che Jordan Peele fosse interessato, ma non ho idea di quanto sia andata avanti la conversazione con [Disney, n.d.r.]. La mia idea - non informazioni reali, la mia idea - è che abbia fatto capire di essere interessato. E Disney non ha detto di no. Ma non ha neppure detto di sì. Secondo me, non volevano dire di no a Jordan Peele. Ma non volevano dire di sì a Gargoyles. Quindi è finita lì.

D'altra parte, la speranza è l'ultima a morire:

Mi piace pensare - non sto dicendo che lo so, sia chiaro - che possa essere ancora interessato a fare qualcosa, se dovesse presentarsi una nuova opportunità. Non posso dire con certezza che sia vero, non ne ho idea. Ma lo spero. Sono un suo grande fan. Se dovesse leggere queste parole, mi piacerebbe lavorare con lui. Ma non so quanto sia realistico.

Probabilmente, non più che un gruppo di creature mitologiche di pietra si risvegli dopo un sonno millenario e combatta contro il crimine. Eppure, è accaduto...

Advertisement
Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Agatha: Coven of Chaos, tutto sullo spin-off di WandaVision

Leggi per scoprire tutto quello che c'è da sapere su Agatha: Coven of Chaos, lo spin-off di WandaVision incentrato sul personaggio di Agatha Harkness.
Autore: Francesca Musolino ,
Agatha: Coven of Chaos, tutto sullo spin-off di WandaVision

Agatha: Coven of Chaos è una serie TV di Marvel Studios incentrata su Agatha Harkness. Un personaggio dei fumetti Marvel Comics creato da Stan Lee e Jack Kirby, che ha fatto il suo debutto cartaceo negli Stati Uniti in Fantastic Four numero 94 del gennaio 1970.

Nel Marvel Cinematic Universe Agatha Harkness è stata introdotta per la prima volta nella serie TV Marvel Studios dal titolo WandaVision (disponibile interamente su Disney+).

Sto cercando altri articoli per te...