Ryan Reynolds e Hugh Jackman: la 'faida' continua anche a Natale

Autore: Giulia Greco ,

Ryan Reynolds e Hugh Jackman non sono più buoni a Natale.

Durante un'intervista per la TV australiana, Reynolds ha scherzato riferendosi all'attore di Wolverine come a una "persona malvagia". Il protagonista di 6 Underground ha detto che l'immagine da bonaccione del collega sarebbe tutta una farsa.

Advertisement

La verità fa male a volte, fa piangere: Hugh Jackman è un imbroglione.

Hugh Jackman non si è limitato a incassare il duro colpo: ha risposto a tono alle parole di Ryan Reynolds via Twitter. Tramite la piattaforma social, l'artista ha condiviso una foto in cui Woverine mostra gli artigli... o meglio, uno solo col quale infilza il Deadpool di Reynolds e sembra quasi alzare il dito medio verso il rivale.

[twitter id="1205149299337773056"]

Advertisement

Sull'immagine possiamo leggere la domanda: "Chi sarebbe l'imbroglione?".

Il commento di Reynolds è arrivato dopo che Jackman aveva pubblicato un fotomontaggio su Instagram per farsi beffe del nuovo progetto di Ryan, il film Free Guy.

"Una piccola modifica per migliorare il poster promozionale", ha scritto l'attore di The Greatest Showman nella didascalia all'immagine in cui si sostituisce al collega canadese.

 

Advertisement

Come proseguiranno le rappresaglie tra i due?

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confuso dal finale di Decision to Leave? Leggi la spiegazione del caso poliziesco e di quanto succede nella scena finale in questo approfondimento.
Autore: Elisa Giudici ,
Come finisce Decision to Leave, il film e il caso spiegato

Confusi dal finale di Decision to Leave? È comprensibile. Il film di Park Chan-wook infatti porta lo spettatore nei meandri di un’investigazione poliziesca complessa, con tanto di salto temporale a metà film. Non solo: c’è un’ulteriore evoluzione rispetto alla prima investigazione, senza dimenticare un finale tutto da decifrare.

C’è molto da scoprire insomma in un film bellissimo ma che richiede molta attenzione allo spettatore, come anticipato nella recensione di Decision to Leave.

Sto cercando altri articoli per te...