The Last of Us 2 ha un finale alternativo, e ce lo racconta Naughty Dog

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di The Last of Us 2 ha un finale alternativo, e ce lo racconta Naughty Dog

Lo vedremo molto presto sul piccolo schermo grazie all'impegno di HBO, ma The Last of Us è prima di tutto un videogame di grandissimo successo. Tanto di pubblico quanto commerciale.

Uno di quelli che ha saputo mettere sul piatto una narrazione fuori scala, fatta di situazioni al cardiopalma, personaggi incredibilmente profondi, e di riflessioni sull'esistenza e sul significato della vita stessa. Elementi che sono poi stati riproposti, ma all'ennesima potenza, dal secondo capitolo, l'acclamato The Last of Us - Part 2.

Advertisement

È questo, all'unanimità, il vero e proprio capolavoro degli sviluppatori di causa Naughty Dog, capace di prendere per mano i giocatori fino ad un epilogo indiscutibilmente emozionante. 

Proprio il finale ha riportato sotto i riflettori l'avventura di vendetta e redenzione di Ellie, con il team californiano ad aver svelato l'esistenza di una versione alternativa della storia originale, che tanto ha colpito al cuore tutti i possessori di PS4 e PS5.

Naughty Dog spiega il finale alternativo di The Last of Us - Part 2

Se The Last of Us 2 ha dimostrato il suo valore infrangendo il record dei 300 premi Game of the Year dall'uscita ad oggi, Neil Druckmann e Haley Gross, sceneggiatori del gioco dei "cagnacci" americani, hanno voluto celebrare il prestigioso traguardo condividendo con i fan tanti dettagli inediti sulla produzione post apocalittica. 

Advertisement

Prima di tutto, il duo ha inaspettatamente dichiarato che la sceneggiatura di The Last of Us - Parte 3 sarebbe già pronta, ma che per il momento il team di sviluppo non ha ancora deciso di avviare lo sviluppo di un ulteriore sequel per la serie. In attesa di scoprire se potremo mai ritornare in quello stesso universo, magari su PlayStation 5, Druckmann e Gross hanno per l'appunto descritto anche il finale scartato del secondo capitolo.

Prima di proseguire nella lettura, sappiate che l'articolo contiene evidenti spoiler sulla trama del secondo The Last of Us.

 

Come chi ha finito l'action adventure di Naughty Dog già saprà, il viaggio di vendetta di Ellie si conclude con la scelta di redimersi, consentendo ad Abby - che ha causato la morte di Joel - di continuare a vivere. Nelle scene conclusive, vediamo l'antieroina fare ritorno alla fattoria dove si era stabilita con Dina e con il figlio di lei, trovandola abbandonata e senza alcun messaggio a lei destinato.

Advertisement

Vagando tra le stanze, Ellie prende un'ultima volta tra le mani la chitarra di Joel, abbandonando a sua volta la fattoria. Nella versione alternativa, invece, la ragazza trova un giocattolo del figlio di Dina. Dopo averlo osservato, lo ripone in una tasca dei pantaloni e lascia la struttura. In questa versione, a detta degli sceneggiatori, risultava tuttavia troppo evidente la volontà di Ellie di mettersi sulle tracce della sua compagna.

Prodotto Consigliato Videogioco 26.9€ da Amazon 19.99€ da Sony

Come si legge sulle pagine del portale GamesRadar, l'epilogo è stato scartato da Naughty Dog per lasciare ai giocatori una maggiore possibilità di interpretazione, e per dare un senso compiuto all'ìntero impianto narrativo anche senza un terzo sequel. 

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

The Last of Us, il film mai fatto con Sam Raimi alla regia

Leggi per sapere come mai non è mai stato realizzato il film sul videogioco The Last of Us che doveva avere come regista Sam Raimi.
Autore: Francesca Musolino ,
The Last of Us, il film mai fatto con Sam Raimi alla regia

La serie TV The Last of Us attualmente in onda su Sky e in streaming su NOW TV, è un successo su tutti i fronti in continua crescita. Qualsiasi cosa associata a The Last of Us diventa ben presto virale. Basta pensare al fatto che la canzone Long Long Time di Linda Ronstadt, dopo aver fatto da colonna sonora all'episodio 3 di The Last of Us, è arrivata in cima alla classifica di Spotify.

Ma quello che forse non tutti sanno, è che prima di una serie TV su The Last of Us, tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog, era in cantiere un film con la regia di Sam Raimi. Ma non solo. Per il ruolo di Ellie, la protagonista femminile della saga videoludica di The Last of Us, c'era in lista Maisie Williams. Attrice nota al pubblico soprattutto per la parte di Arya Stark nella serie televisiva Il Trono di Spade.

Sto cercando altri articoli per te...