Tutte le stagioni di Le regole del delitto perfetto

Stagione 1

Stagione 1

25 settembre 2014

La carismatica Annalise Keating, stimato avvocato e docente di diritto penale, insegna presso una prestigiosa università di Filadelfia, la Middleton University. Con la collaborazione di Wes Gibbins, Laurel Castillo, Michaela Pratt, Connor Walsh e Asher Millstone, i cosiddetti «Keating Five», ovvero cinque studenti scelti per assisterla nei casi giudiziari, e dei suoi associati Bonnie e Frank, Annalise si ritrova a dover affrontare vari processi. Particolarmente rilevante è il caso di omicidio della studentessa Lila Stangard, coinvolta in una relazione con il marito di Annalise, Sam Keating, ed uccisa da Frank proprio per volere di Sam, al quale doveva un favore. Sam, nel tentativo di soffocare Rebecca, migliore amica della ragazza uccisa ma anche sospettata dell'omicidio, viene ucciso da Wes. Questo, con l'aiuto di Connor, Michaela e Laurel che erano presenti al momento dell'uccisione e della stessa Annalise, provvede a nascondere il corpo e a coprire il delitto. In seguito, anche Rebecca viene uccisa nella cantina della Keating, dove era tenuta per paura che rivelasse alla polizia dell'omicidio di Sam.

  • Anteprima Come evitare una condanna per omicidio
    S01 E01 Come evitare una condanna per omicidio 25 set 2014

    Un avvocato difensore e professore di diritto penale, Annalise Keating, seleziona un gruppo dei suoi migliori studenti per lavorare nel suo studio. Il cliente di Annalise è una donna accusata di tentato omicidio del suo amante con l'aspirina, al quale lui era altamente allergico. Wes scopre che Annalise tradisce suo marito Sam, mentre Connor trova un modo interessante per aiutare Annalise nel caso. Il corpo di una studentessa scomparsa da mesi, Lila Stangard, viene ritrovato nella cisterna d'acqua della sua sorellanza da un tecnico. Quando Annalise e Sam vedono lo speciale sul ritrovamento della ragazza, Annalise commenta: «Scommetto che è stato il fidanzato».

  • Anteprima È tutta colpa sua
    S01 E02 È tutta colpa sua 2 ott 2014

    Annalise accetta il caso di un milionario, Max S. Vincent, accusato di aver ucciso sua moglie. Connor cerca di fare la cosa giusta con il suo fidanzato, il super tecnologico Oliver, dopo aver saltato una cena per lavorare al caso. Il processo di Annalise è ribaltato quando la figlia dell'accusato capisce che il era stato il padre ad uccidere sua madre. Annalise comincia a sospettare un coinvolgimento di Sam nel caso di Lila Stangar. Laurel chiede a Bonnie dei consigli su Frank.

  • Anteprima Sorridi, o vai in galera
    S01 E03 Sorridi, o vai in galera 9 ott 2014

    Il nuovo caso di Annalise riguarda una casalinga, Paula Murphy, inizialmente indagata per atti osceni in luogo pubblico, arrestata dall'FBI per un attentato di diversi anni prima. Wes cerca di aiutare Rebecca, arrestata per l'omicidio di Lila. Michaela scopre di una precedente relazione omosessuale tra il suo futuro marito e Connor, avvenuta anni prima durante il college. Nate, l'amante di Annalise, indaga sull'alibi di Sam durante la notte in cui Lila è stata uccisa e non ne trova uno, ma decide di mentire ad Annalise dicendogli che il suo alibi è inconfutabile. Il caso nel frattempo viene sospeso dopo che la casalinga, in libertà su cauzione, scappa col suo primo amore, un pregiudicato.

  • Anteprima Mettiamoci a scavare
    S01 E04 Mettiamoci a scavare 16 ott 2014

    Annalise assume un nuovo caso: si tratta di una amica di vecchia data, Marren Trudeau, titolare di un'agenzia di brokeraggio che è stata accusata di insider trading e che dichiara di essere innocente. Wes dà il via al caso di Rebecca dopo essersi reso conto che è sua la colpa se lei ha confessato di aver ucciso Lila. Connor abborda il giovane assistente di Marren, Pax, riuscendo ad ottenere informazioni utili per il caso, ma si rende conto di provare dei veri sentimenti per Oliver, che lo ha cacciato di casa quando ha scoperto che lui fosse andato con un altro ragazzo. Frank deve confrontarsi con i suoi problemi di gelosia nei confronti di Laurel. Bonnie, che mostra di provare qualcosa verso il marito di Annalise, deve trovare un modo per far dichiarare inaccettabile la confessione di Rebecca e ci riesce, portando però al licenziamento di Nate. Alla fine Wes convince Rebecca che è necessario che gli altri sappiano cosa c'è sul cellulare di Lila, ovvero la foto di un pene, che Annalise riconosce come quello di Sam, senza dirlo agli altri.

  • Anteprima Non siamo amici
    S01 E05 Non siamo amici 23 ott 2014

    Annalise accetta il caso di un teenager che è stato accusato dell'omicidio del padre violento e impone pazienza a Wes che le chiede quando avrebbe intenzione di consegnare il cellulare alla polizia. Annalise scopre come Bonnie sia riuscita a farsi dare la confessione di Rebecca e Laurel mette a repentaglio la sua carriera rischiando di andare in prigione per aiutare nel caso. Annalise si confronta con Sam sulla sua relazione con Lila. Intanto, Rebecca viene portata nell'ufficio di Sam al fine di scoprire se sapesse con chi Lila stesse avendo una relazione, ma ciò ha esattamente l'effetto contrario: Rebecca scopre, per via carta da parati della foto identica a quella del bagno, che l'uomo è proprio Sam. Laurel e Frank si fronteggiano per combattere i loro sentimenti, mentre Bonnie non sa cosa fare dopo aver assistito al litigio tra Annalise e Sam.

  • Anteprima Carta da parati
    S01 E06 Carta da parati 30 ott 2014

    Annalise deve trovare il modo di far ritirare la condanna a morte di un uomo provando alla giuria soltanto ora la sua innocenza. Wes non va più a lezione, così Frank cerca di trovare Rebecca in modo tale da farlo ritornare in sesto. Durante il processo, Annalise è rimproverata su come le sue argomentazioni si basino su speculazioni, ma nonostante le discussioni il loro cliente è finalmente libero. Frank pone il cellulare di Lila nella macchina del suo ragazzo, Griffin, che di conseguenza viene arrestato; soltanto Nate è a conoscenza dell'imbroglio. Annalise mostra a Sam quello che ha fatto per lui dicendo che il suo bisogno di lui è stata l'unica ragione che l'ha portata ad agire in tal maniera.

  • Anteprima Meritava di morire
    S01 E07 Meritava di morire 6 nov 2014

    Annalise scopre che l'avvocato di Griffin ha fatto trapelare informazioni ai tabloid per mettere in cattiva luce Rebecca, fatto che ha come conseguenza un ordine di non divulgazione. Michaela si imbatte in un colloquio di lavoro con un prestigioso studio legale, solo per scoprire che sono stati i suoi futuri suoceri a convocarla per discutere dell'accordo prematrimoniale. Gli avvocati difensori di Griffin vogliono riesumare il cadavere di Lila per accumulare prove circa la colpevolezza di Rebecca, il che dà luogo ad un accordo tra il procuratore ed Annalise, che vogliono entrambe evitarlo. Tuttavia, la procura attua un doppio gioco e Asher va a letto con una loro impiegata per scoprirne il motivo. In seguito, il giudice ordina la riesumazione del cadavere di Lila. Dopo l'esame, si scopre che i segni sul collo di Lila sono solo morsi d'insetto, ma si aggiungono ulteriori problemi, quando viene scoperto che Lila era incinta di sei settimane nel momento in cui morì.

  • Anteprima È sposato
    S01 E08 È sposato 13 nov 2014

    Annalise accetta il caso di una donna in carriera e madre che apparentemente ha ucciso la tata dei figli mentre camminava nel sonno sotto l'effetto della sue pillole sonnifere. Michaela incontra la sua futura suocera per discutere dell'accordo prematrimoniale che rifiuta di firmare. Laurel scopre che Frank ha una ragazza. Bonnie confessa ad Annalise che Sam sapeva che Lila fosse incinta, così Annalise licenzia Bonnie e la caccia da casa sua. Wes vede Rebecca con Nate e le rivela che l'uomo è l'amante di Annalise, provocando una grande lite. Rebecca scappa furtivamente per cercare da sola prove incriminanti contro Sam.

  • Anteprima Uccidimi, uccidimi, uccidimi
    S01 E09 Uccidimi, uccidimi, uccidimi 20 nov 2014

    Rebecca si intrufola in casa Keating per rubare dati dal portatile di Sam che potrebbero condannare l'uomo e allo stesso tempo assolverla. Wes capisce dove si è recata la ragazza e la raggiunge insieme a Connor e Laurel con i quali stava svolgendo uno studio di gruppo. Arriva anche Michaela per restituire il trofeo che aveva rubato ad Asher e le apre la porta Sam, dopo aver brutalmente litigato con Annalise, la quale ha raggiunto il momento critico alla luce del sempre più probabile coinvolgimento del marito nell'omicidio di Lila Stangard. Sam scopre Rebecca curiosare per la casa e, capendo le sue intenzioni, la insegue fino al piano di sopra, dove scoppia una colluttazione. La lotta si sposta nel corridoio e Michaela spinge l'uomo oltre la balaustra, facendolo cadere sul pavimento di sotto. Sam è creduto morto e Rebecca, Wes, Michaela, Connor e Laurel riflettono sulla prossima mossa, ma Sam improvvisamente attacca Rebecca cercando di strangolarla. Wes allora colpisce Sam sulla testa con il trofeo, uccidendolo definitivamente. Il ragazzo allora accompagna Rebecca al motel, recupera dalla casa l'arma del delitto e poi si ritrova con gli altri tre studenti nel bosco. Il gruppo decide di ritornare alla casa per prendere il corpo di Sam e distruggerne ogni traccia. Annalise si reca da Nate in preda al panico, dicendo che si è scontrata con Sam a proposito della gravidanza di Lila e l'imminente risultato del test del DNA, e teme che lui possa essere fuggito. I due passano la notte insieme, in seguito alla quale Annalise abbandona la casa di Nate e telefona a Sam. Lascia un commosso messaggio, dicendo che le dispiace del loro litigio, che lo ama ancora, e lo supplica di tornare a casa cosicché possano risolvere i loro problemi. Gli studenti portano il cadavere di Sam nel bosco, lo bruciano, distruggono i resti e li mettono in sacchi dell'immondizia. Poi li gettano in un cassonetto e se ne vanno. Un flashback finale mostra la scena nella quale Wes ritorna alla casa per riportare il trofeo e scusarsi con il corpo senza vita di Sam, solo per scoprire Annalise seduta dietro alla scrivania che gli dice di non sentirsi dispiaciuto.

  • Anteprima Hello Raskolnikov
    S01 E10 Hello Raskolnikov 29 gen 2015

    Annalise dichiara alla polizia che probabilmente Sam è fuggito per aver ucciso Lila. I Keating Four non sono sicuri di cosa Annalise sappia del loro coinvolgimento nell'omicidio di Sam. Annalise riesce a convincere la corte che Rebecca non ha niente a che fare con la morte di Lila e la ragazza è assolta da ogni accusa. Connor e Michaela contemplano l'idea di costituirsi e incolpare Wes e Rebecca dell'omicidio di Sam. Discutono con Laurel se lei voglia far parte del piano ma quest'ultima lo rivela a Wes e Annalise. Come risposta, Annalise spiega che costituirsi non farà nient'altro che peggiorare la situazione. Giura di proteggerli per sempre e dice loro di doversi fidare di lei. Annalise racconta a Frank ciò che è successo veramente a Sam. Alla fine, Connor chiama Annalise facendole sapere che la sorella di Sam, Hannah, una psicologa, si trova in città e rifiuta di credere che Sam abbia ucciso Lila.

  • Anteprima Il miglior Natale di sempre
    S01 E11 Il miglior Natale di sempre 5 feb 2015

    La cognata di Annalise, Hannah Keating, arriva a Middleton, disperatamente desiderosa di risposte sulla presunta scomparsa di Sam. Inquieta del disdegno di Hannah per lei, Annalise la evita e si focalizza invece sul caso di Jackie Wilson, una donna il cui marito ha abusato sessualmente di lei e di altre due giovani donne rapite e nascoste nel seminterrato della loro casa. Laurel confida a Frank che comincia a preoccuparsi del loro insabbiamento, soprattutto a causa dell'abbondanza di prove forensi presente nel SUV di Connor, e così, mentre Connor passa del tempo con Oliver, Frank ruba la macchina e la distrugge. Si scopre poco dopo che Jackie non è una vittima innocente, poiché in passato aveva rubato la figlia apparentemente morta di una delle ragazze sequestrate e la stava segretamente crescendo. Quindi Annalise abbandona il caso e tradisce Jackie, lasciandola a scontare il lungo periodo in prigione per i suoi crimini. Nel frattempo Hannah, che ha seguito Annalise, la fronteggia e le chiede di dirle la verità sulla scomparsa di Sam. Annalise ammette di aver mentito alla polizia riguardo alla relazione di Sam con Lila, ma sostiene di non sapere nulla riguardo alle condizioni di Sam, e ciò sembra soddisfare l'ostinazione di risposte da parte di Hannah. Wes ritorna a casa e vede in diretta sul notiziario che i resti di Sam sono stati rinvenuti presso una discarica.

  • Anteprima È un'assassina
    S01 E12 È un'assassina 12 feb 2015

    Quando i resti di Sam vengono scoperti, la polizia sospetta che Annalise sia in qualche modo coinvolta nella sua morte, incoraggiati anche dalla sorella di Sam, Hannah, che accusa immediatamente Annalise dell'omicidio. Frank avverte Laurel che lei, Wes, Connor e Michaela non possono più contattare Annalise dato che i loro cellulari sono controllati dalla polizia. Hannah racconta al giudice che Annalise una volta minacciò di uccidere Sam e ciò è sufficiente per rilasciare un mandato per ispezionare la sua casa, ma non vengono trovate prove. Bonnie affronta Annalise dicendo che lei sa che i Keating Four hanno ucciso Sam e la mette in guardia sul fatto che proteggerli potrebbe rovinare la sua carriera. Annalise incarica Frank di irrompere a casa di Nate e incastrarlo per l'omicidio rimuovendo le sue impronte digitali da un bicchiere e posizionandole sull'anello del marito. I poliziotti arrestano quindi Nate per l'omicidio di Sam. I Keating Four sono scioccati quando Nate è accusato del delitto che in realtà loro hanno commesso, mentre Michaela ricorda la promessa fatta da Annalise. Annalise, distesa sul suo letto e pervasa dal senso di colpa, chiama sua madre in cerca di aiuto.

  • Anteprima Mamma è qui
    S01 E13 Mamma è qui 19 feb 2015

    Ophelia, la madre di Annalise, arriva a Middleton e passa qualche giorno insieme alla figlia. Le due donne parlano del tormentato passato di Annalise che era stata violentata dallo zio quando era bambina e solo adesso scopre che la madre aveva incendiato volontariamente la sua casa con lo zio all'interno per ucciderlo dopo averlo scoperto. Mentre Annalise è troppo provata in seguito all'arresto di Nate, Bonnie si occupa di un nuovo caso al suo posto: un caso di stupro di un'infermiera ai danni di un suo paziente. Nonostante all'inizio appaia in difficoltà, alla fine Bonnie vince la causa dimostrando che la presunta vittima voleva incastrare la sua cliente insieme al legale dell'ospedale che era il suo amante allo scopo di ottenere un grosso risarcimento. Wes comincia a sospettare che Rebecca possa essere in realtà coinvolta nell'omicidio di Lila e indaga sul caso di Rudy, il precedente coinquilino del suo appartamento. Wes scopre che i due casi sono collegati perché Rudy è stato arrestato la stessa notte della morte di Lila e rinchiuso in un ospedale psichiatrico. Wes e Laurel fanno visita a Rudy all'ospedale e lo trovano in stato di shock; quando gli mostrano una foto di Rebecca chiedendogli se la conoscesse lui riesce a dire solo una parola: "bagnata" che Wes collega subito al serbatoio in cui è stato trovato il cadavere di Lila. Intanto inizia il processo a Nate per l'omicidio di Sam e Annalise riesce a passargli un biglietto in cui gli dice di licenziare il suo avvocato e di chiamare un numero telefonico.

  • Anteprima La notte in cui è morta Lila
    S01 E14 La notte in cui è morta Lila 26 feb 2015

    Connor e Oliver, prima di riprendere la loro relazione, fanno entrambi il test per l'AIDS. Annalise si occupa di un nuovo caso: un prete che ha ucciso un altro prete dopo aver scoperto, tramite una sua confessione, che quest'ultimo ha abusato sessualmente di un ragazzo fino a spingerlo al suicidio. Il prete si rifiuta di violare il segreto confessionale per rivelare i motivi del suo delitto e ottenere così una riduzione della pena e rifiuta anche l'aiuto della donna che ama, dichiarandosi così colpevole di omicidio di primo grado e finendo in galera. Annalise fa di tutto per tirare fuori Nate di prigione, facendolo anche aggredire da altri carcerati tramite Frank allo scopo di ottenere una nuova udienza preliminare, ma il suo piano fallisce poiché il giudice rifiuta e lo mette in isolamento. Annalise quindi fa in modo di ricusare il giudice del suo caso facendola parlare con Asher e ottiene infine il rilascio di Nate su cauzione. Wes e Laurel sono sempre più sospettosi di Rebecca e lo riferiscono anche a Connor e Michela. I quattro raggiungono quindi la casa di Rebecca, aspettano che torni e la affrontano chiedendole se abbia ucciso Lila e tutti i dettagli di quella notte. Rebecca rifiuta di rispondere alle loro domande e li minaccia di chiamare il poliziotto che li ha visti uscire da casa di Annalise la notte in cui fu ucciso Sam e che Annalise e Frank hanno fatto in modo di trasferire in Delaware. I quattro chiamano Annalise, che scopre che i suoi studenti hanno legato e imbavagliato Rebecca chiudendola nel bagno.

  • Anteprima È tutta colpa mia
    S01 E15 È tutta colpa mia 26 feb 2015

    Annalise costringe i Keating Four a inscenare un processo in cui ognuno di loro deve cercare di dimostrare che Rebecca ha ucciso Lila. Rebecca è poco collaborativa ma alla fine riesce a convincere Wes che lei non è colpevole anche se si era imbattuta nel cadavere di Lila mentre la cercava e si era nascosta con il cadavere nel serbatoio dell'acqua temendo di essere vista e incolpata dell'omicidio. Gli altri tre non le credono ma al termine dei loro discorsi, Annalise non trova credibili le loro affermazioni perché tutte ipotetiche e non supportate da prove. Decide quindi di liberare Rebecca che nel frattempo era stata portata in cantina ma scopre che era già stata liberata da qualcuno ed era scappata. Michaela si ubriaca in un bar, dove Laurel le rivela che aveva lei il suo anello di fidanzamento e che lo aveva nascosto in modo tale che lei non andasse alla polizia per timore che l'anello fosse trovato sul luogo del delitto. Connor torna a casa trovando Oliver in lacrime, essendo risultato positivo al test dell'AIDS. Wes crolla non sapendo più a cosa credere e Annalise lo consola e lo rassicura dicendogli che loro devono credere che Sam abbia ucciso Lila anche perché è l'unica teoria sensata e che consentirebbe loro di andare avanti. Quando Wes se ne va, Annalise incontra Frank nella cantina e i due discutono di cosa fare con Rebecca, che si scopre essere morta con il suo cadavere nascosto tra gli scatoloni. Entrambi negano di aver commesso l'omicidio.

Stagione 2

Stagione 2

24 settembre 2015

Dopo la morte di Rebecca, avvenuta per mano di Bonnie, lo studio legale di Annalise si ritrova a difendere i due fratelli Caleb e Catherine Hapstall dall'accusa di omicidio nei confronti dei loro genitori adottivi. Durante la lavorazione al caso, tuttavia, Wes collabora con il fratellastro di Rebecca al fine di ritrovare la ragazza scoprendo solo tempo dopo che questa è in realtà stata uccisa, Connor ed Oliver vivono una situazione sentimentale conflittuale ed Asher collabora con il procuratore Emily Sinclair per proteggere i propri segreti. In seguito, però, la donna viene uccisa dallo stesso Asher e il delitto viene coperto ancora una volta da Annalise che a tal proposito si fa sparare nello stomaco. Dopo aver superato la riabilitazione, Annalise ritorna a lavorare sul caso ed ha un confronto con Philip, il fratellastro dei due fratelli adottivi, il quale le consegna le prove che incastrano Caleb come il vero assassino. In seguito la donna scopre che l'incidente stradale che ha provocato la perdita del bambino che aveva in grembo, causato dieci anni prima da Wallace Mahoney (di cui all'epoca era l'avvocato difensore) in quanto venuto a sapere della volontà della donna di rivelare alla polizia degli abusi perpetrati dal figlio Charles nei confronti della sua donna delle pulizie Rose dai quali era nato Wes, è avvenuto grazie alla complicità di Frank e per questo gli comunica di non volerlo vedere mai più. Wes, dopo aver scoperto la verità sulla sua storia, incontra il proprio padre biologico, Wallace Mahoney, poco prima che quest'ultimo venga freddato alla testa da un colpo di fucile.

  • Anteprima È ora di andare avanti
    S02 E01 È ora di andare avanti 24 set 2015

    Dopo due settimane dalla scomparsa di Rebecca - solo Frank e Annalise sanno che è morta in realtà - tutti cercano di mandare avanti la propria vita. Annalise e la sua squadra prendono in carica il caso di Caleb e Catherine Hapstall, due ragazzi sospettati dalla zia per l'omicidio dei genitori adottivi. Nel frattempo, una vecchia amica di Annalise, l'avvocato Eve Rothlo, arriva in città per aiutare Nate, sotto processo per il presunto omicidio di Sam; Eve però sospetta che sia stata proprio Annalise ad uccidere il marito e quindi cerca di chiudere il loro rapporto. Connor prova il suo amore verso Oliver, sieropositivo, trasferendosi a casa sua, portando a un piano superiore la loro relazione. Michaela invece contatta con il suo telefono il misterioso "EGGS 911". Laurel e Wes intanto sono i sospettati di Frank e Annalise per l'omicidio di Rebecca ma mentre i due hanno una conversazione, Annalise capisce chi è il vero assassino: Bonnie. Dunque la donna si dirige dall'assistente, che ammette di aver ucciso Rebecca. Lasciata Bonnie sola, Annalise si dirige quindi da Eve; dopo un discorso sulla loro amicizia, le due si baciano dando così inizio a una relazione sentimentale. Il giorno dopo, Annalise e i suoi quattro studenti vanno in un club per divertirsi per dimenticare ciò che è successo; il cellulare di Michaela però vibra: EGGS 911 ha risposto al suo messaggio. Nel frattempo, il procuratore Sinclair costringe Asher a rivelare che l'avvocato Eve Rothlo è stata a casa di Annalise, ricattandolo riguardo a fatti del suo passato legati a Trotter Lake; e Bonnie viene a conoscenza dell'omicidio della zia di Caleb e Catherine, trovata morta nella sua auto con la gola tagliata, e cerca disperatamente di chiamare Annalise.

  • Anteprima Lei sta morendo
    S02 E02 Lei sta morendo 1 ott 2015

    Si apre l'udienza preliminare per l'omicidio di Sam. Il procuratore Sinclair prima tenta di far sospendere l'udienza a causa del rapporto di amicizia tra Eve ed Annalise e poi chiama Annalise come testimone. Il procuratore attraverso una serie di accuse ed insinuazioni cerca di incriminare anche Annalise per aver aiutato Nate ad uccidere suo marito e anche Eve, non potendo fare altrimenti, la accusa in modo tale da poter scagionare Nate, che si rifiuta di mentire dicendo di aver avuto una lite con Sam per giustificare la sua impronta sull'anello. Alla fine dell'udienza il giudice rimprovera il procuratore di essersi concentrata su Annalise anziché sulle prove contro Nate e ordina quindi di istruire un nuovo procedimento con capi d'accusa chiari e fondati rimettendo per il momento in libertà Nate. Scossa dalle accuse e dalle umiliazioni rivoltale in aula, Annalise si sfoga con Bonnie dicendole che non è in grado di fare niente autonomamente. Bonnie le risponde che è lei che non le lascia fare niente da sola in modo da farle sempre ricordare quello che le deve e che lei la ha salvata. Annalise dice che in realtà lei non la ha mai salvata ma anzi la ha condannata perché avere a che fare con lei è una condanna. Eve va poi a casa di Annalise e si scusa con lei per essersi accanita contro di lei e averla messa sul personale, non limitandosi ad accusarla per scagionare Nate. Eve dice di averlo fatto perché è ancora innamorata di lei e non sopporta di non poter stare con lei. Annalise le confessa che lei è la cosa più bella che le sia capitata e di averla lasciata solo per paura. Le due passano la notte insieme e il mattino dopo Nate le vede mentre si salutano baciandosi. Caleb e Catherine Hapstall vengono arrestati per l'omicidio della zia a causa del ritrovamento del DNA di Caleb nell'auto dove è stata trovata morta. I due prima giurano di essere rimasti tutta la sera a casa ma poi Catherine ammette che il fratello è uscito per mezz'ora. Annalise riesce a far liberare i due all'udienza preliminare scoprendo che la polizia ha manomesso il referto del DNA dell'auto per accusare Caleb dell'omicidio. Annalise però si infuria con loro per averle mentito e minaccia di lasciarli se dovessero rifarlo. Frank ha una discussione con Laurel e la respinge dicendole che è stufo di essere usato come un gigolò e che se lei è veramente interessato a lui dovrebbe tentare di conoscerlo veramente. Oliver scopre che Connor ha detto agli altri Keating Four e ad Asher della sua sieropositività e si arrabbia molto con lui. In seguito Oliver gli rivela di aver preso il virus quando in preda alla disperazione per il suo tradimento si era ubriacato ed era andato a letto con un ragazzo conosciuto in un bar che adesso neanche ricorda. Connor si sente in colpa poiché ritiene di essere indirettamente responsabile della sua malattia.

  • Anteprima Si chiama la piovra
    S02 E03 Si chiama la piovra 8 ott 2015

    Annalise difende Tanya Randolph, fondatrice di una sorta di circolo del sesso chiamato Utopia Circle, che è accusata di omicidio colposo di Dominic, un uomo morto di infarto mentre faceva del sesso estremo con lei in un sex party. Il caso appare subito complicato per via delle implicazioni morali, dei pregiudizi della giuria e dell'omertà degli altri partecipanti al festino che rifiutano di testimoniare al suo processo e si complica ulteriormente quando Annalise scopre che Tanya aveva scambiato le carte che venivano distribuite casualmente alla festa (le due persone che avevano la stessa carta formavano una coppia) in modo da poter fare sesso con Dominic. Tanya è quindi costretta ad ammettere che in realtà era innamorata di Dominic e voleva che lui lasciasse sua moglie. L'esame tossicologico rivela che l'infarto è stato provocato dal misto di viagra e nitroglicerina e Annalise, accusando la moglie di averlo drogato appositamente per ucciderlo per motivi di gelosia dopo aver scoperto che Dominic assumeva viagra, riesce a far assolvere Tanya. Annalise scopre che su un giornale di gossip è stata pubblicata una foto dei fratelli Catherine e Caleb Hapstall che si baciano e un articolo che insinua che fra i due vi sia una relazione incestuosa che peggiora ancor di più la loro situazione e che fornisce un movente all'accusa per l'omicidio dei genitori (i due avrebbero ucciso i genitori perché essi dopo aver scoperto dell'incesto avrebbero minacciato di diseredarli). In seguito si scopre che la foto era stata divulgata alla stampa dal procuratore Sinclair che continua a servirsi di Asher come spia in casa Keating spingendolo addirittura a rubare il registratore di Annalise. Quando Asher le comunica di non voler più continuare il suo doppio gioco, lei lo minaccia nuovamente di rivelare il misterioso episodio del suo passato avvenuto a Trotter Lake che scopriamo essere legato a una ragazza bionda di nome Tiffany. Questo spaventa Asher che lascia Bonnie e chiede aiuto a suo padre. Michaela continua a frequentare Levi (Eggs 911) e Wes scopre la sua identità ma stringe un'alleanza con lui per scoprire la verità su cosa è accaduto a Rebecca e mantiene il segreto. Al termine dell'episodio Wes stringe un'alleanza anche con Nate, con cui Annalise vuole tentare un riavvicinamento.

  • Anteprima Le galline si eliminano
    S02 E04 Le galline si eliminano 15 ott 2015

    Annalise difende Zoey, un'adolescente accusata di aver ucciso la sua migliore amica Rachel. Zoey afferma di averlo fatto perché costretta da altre due sue amiche, a una delle quali Rachel aveva rubato il ragazzo. Laurel però scopre un video sul suo cellulare che la inchioda dimostrando come in realtà fosse proprio Zoey la leader del gruppo di assassine. Annalise con l'accordo dei genitori vuole far sparire il video per cercare comunque di far assolvere Zoey ma Connor non è d'accordo ritenendo la ragazza pericolosa e capace di uccidere ancora e passa di nascosto il video al procuratore. Zoey quindi si tradisce in aula aggredendo la sua amica e venendo quindi condannata. Annalise avverte Connor di non provare più a sabotare le sue cause minacciandolo di far ricomparire la sua auto con le tracce di sangue di Sam. La moglie di Nate, malata di cancro, chiama Annalise dal cellulare del marito e le chiede un favore: procurarle con l'aiuto di Frank delle pillole che la aiutino a togliersi la vita in modo da smettere di soffrire senza dirlo a Nate. Annalise ci pensa ma alla fine rifiuta. Annalise manda Michaela dai fratelli Hapstall per prepararli all'interrogatorio e per cercare di estorcergli la verità sul loro rapporto incestuoso: Michaela scopre che Catherine in realtà è vergine e insieme ad Annalise la convince a sottoporsi ad un esame medico per dimostrarlo in modo tale da smentire le voci sull'incesto e screditare le tesi dell'accusa Asher e il padre stringono un accordo con il procuratore Sinclair in cambio della sua immunità per i fatti di Trotter Lake ma Bonnie lo scopre e quando Asher le dice che sta aiutando il procuratore perché ha capito che Annalise ha costretto Nate ad uccidere Sam Bonnie mente dicendo di essere lei la vera colpevole. Nate rivela a Wes che la notte in cui è sparita Rebecca Frank ha chiamato 3 volte un numero. Wes e Levi scoprono che quel numero appartiene a Bruno, un suo vecchio compagno di scuola che lavora in un cimitero e capiscono quindi che l'uomo l'ha aiutato a sbarazzarsi del suo corpo. Al termine dell'episodio Annalise scopre Nate e Wes che parlano al commissariato di polizia.

  • Anteprima Ti presento Bonnie
    S02 E05 Ti presento Bonnie 22 ott 2015

    Il giudice del caso Hapstall convoca Annalise e la Sinclair per decidere se ammettere o meno la testimonianza della zia Helena, poi trovata morta, nel processo. Per evitare che la testimonianza sia ammessa Annalise e il suo team scovano il video di quando la zia aveva parlato per la prima volta con la polizia dopo aver saputo dell'omicidio del fratello e della cognata. Il video della polizia è interrotto ma con l'aiuto di Oliver che si introduce nel sito della polizia il team riesce a trovare l'audio completo in cui Helena dice di non ricordare in realtà cosa è accaduto, oltre a fare commenti razzisti contro i due figli adottivi. Il giudice però decide di ammettere comunque la testimonianza poiché non intende prendere in considerazione quell'audio in quanto ottenuto illegalmente. Dopo che Bonnie gli ha mentito dicendo di essere stata lei ad uccidere Sam perché lui aveva tentato di stuprarla, Asher è combattuto e non riesce a decidere se testimoniare. Alla fine nonostante i vari tentativi di dissuaderlo di Bonnie, anche a causa dei ricatti della Sinclair, decide di farlo e Annalise compie l'ultimo disperato tentativo di fermarlo facendogli vedere un video sul passato di Bonnie, che da piccola era stata molestata sessualmente dal padre. Mentre Oliver si lamenta che debba illegalmente entrare nel sito della polizia rischiando la galera senza neanche essere pagato da Annalise, Connor gli confessa di aver fatto qualcosa di terribile per cui rischia di finire in carcere alludendo al suo coinvolgimento nell'omicidio di Sam ma non gli rivela cosa accadde per non mettere nei guai anche lui. Wes e Levi minacciano Bruno per scoprire cosa gli abbia chiesto Frank la notte in cui morì Rebecca ma lui sostiene di avergli solo dato la chiave del suo box. Wes ruba le chiavi da Frank per scoprire cosa c'è nel box e vi si reca con Levi ma Connor, Michaela e Laurel lo seguono insospettiti e Wes è costretto a rivelare loro l'identità di Levi. In seguito Levi viene arrestato perché Frank lo incastra nascondendo della droga nel suo bagagliaio in modo da toglierlo di mezzo e Wes scopre che il box contiene solo una valigia piena di soldi. Si scopre che Frank aveva previsto tutto dicendo a Bruno di dire del box a chiunque avesse ficcato il naso, aveva fatto in modo che Wes gli prendesse le chiavi e aveva nascosto lì solo quella valigetta in modo che Wes pensasse che Rebecca non centrasse.

  • Anteprima Due piccioni con un Millstone
    S02 E06 Due piccioni con un Millstone 29 ott 2015

    Mentre lavora insieme al suo team, Annalise riceve la telefonata di Jill Hartford, una sua collega transessuale che le confessa di aver appena ucciso il marito che la aveva maltrattata per anni. Annalise le detta delle precise istruzioni e si reca da lei chiedendo al procuratore di non mandarla a processo in quanto si è trattato di legittima difesa. Il procuratore però non solo vuole accusare Jill dell'omicidio ma anche Annalise per favoreggiamento in quanto aveva istruito Jill su come sistemare la scena del crimine nel modo migliore per farla sembrare legittima difesa. Annalise ricorre quindi ad un metodo estremo: consegna al procuratore un dossier con le prove che incriminano il giudice William Millstone per corruzione, in modo tale da permettere al procuratore di far emergere il caso ottenendo una promozione in cambio dell'archiviazione delle accuse contro di lei e contro Jill. Il giudice Millstone riceve quindi un avviso di garanzia e decide di troncare ogni rapporto con il figlio Asher. Wes, Michaela, Laurel e Connor fanno una pessima figura con i fratelli Hapstall facendosi registrare mentre ammettono che li ritengono colpevoli ma hanno un'ottima intuizione riguardo al loro caso: indagare sui loro genitori biologici. Oliver hackera il sito dell'agenzia di adozioni cercando il cognome Hapstall e non si imbatte sui genitori adottivi, ma sulla zia Helena che scopre aver avuto un bambino 26 anni prima, mantenuto segreto fino alla sua morte. Il ragazzo si chiama Philip, abita a due miglia di distanza, e con la morte della madre e degli zii sarebbe automaticamente diventato l'erede di tutti i beni di famiglia se anche Caleb e Catherine fossero stati arrestati. Annalise sa che una notizia del genere potrebbe salvare i suoi assistiti. Alla fine dell'episodio Oliver tenta di entrare nel computer di Philip ma si scopre che anche lui è un hacker e sta spiando Oliver e Connor. La moglie di Nate muore dopo la lunga malattia. Annalise tenta di andare da Nate per consolarlo ma lui le dice di averle dato le pillole che la hanno uccisa per farla smettere di soffrire come lei desiderava e si sfoga contro di lei accusandola di avergli tolto gli ultimi momenti che poteva passare insieme a lei avendolo fatto arrestare. Wes continua a voler scoprire la verità su Rebecca e Annalise lo affronta dicendole che capisce che lui non si fida di nessuno dato che sua madre si suicidò lasciandolo da solo. Frank porta Laurel a conoscere la sua famiglia. La Sinclair riconoscendo ad Annalise la vittoria consegna a Bonnie un dossier su Asher riguardante il caso di Tiffany a Trotter Lake parlando di stupro di gruppo.

  • Anteprima Io voglio che tu muoia
    S02 E07 Io voglio che tu muoia 5 nov 2015

    Il nuovo cliente di Annalise è Dale, un uomo che stalkerava la sua ex moglie ed è accusato di aver spinto il suo nuovo marito al suicidio. Laurel dimostrando furbizia e perspicacia riesce a scoprire che in realtà l'ex moglie ha una relazione con il procuratore ed è proprio quest'ultimo ad aver indotto il marito al suicidio. Con un abile stratagemma riesce poi a portare il suo portiere in tribunale per testimoniare in modo da dimostrarlo. Eve ritorna a Filadelfia per rappresentare in giudizio Nate, che è stato accusato dalla Sinclair di avere ucciso sua moglie. Eve riesce a fare dichiarare Nate innocente grazie alla collaborazione di un'infermiera che falsifica i risultati dei test fatti sul sangue della moglie di Nate. Dopo aver avuto un breve colloquio con Wes, mandato da Annalise per controllare l'andamento delle udienze di Nate, Eve scopre che è lui il ragazzo che Annalise sta proteggendo e Annalise le dice che lo sta facendo perché lui non è solo un semplice studente. Eve sembra comprendere a cosa si riferisce. Bonnie fatica ad accettare quello che le ha rivelato la Sinclair riguardo a Trotter Lake e al coinvolgimento di Asher e scopre inoltre che Annalise ha rivelato ad Asher il suo passato andando su tutte le furie. Ubriaca di vodka quindi ha un violento litigio con Annalise e si spinge a dire che avrebbe preferito che fosse stata lei a morire al posto di Sam. Frank coinvolge Oliver per far sì che aiuti con il caso Hapstall rintracciando Philip, ma Connor non è affatto contento di questa decisione temendo per la sua incolumità. Oliver convince Connor a organizzare un incontro in un bar tramite un sito di incontri per procurarsi il suo DNA ma Philip non si presenta. Quando Oliver ritorna a casa per aspettare Connor, Philip lo segue a casa.

  • Anteprima Ciao, sono Philip
    S02 E08 Ciao, sono Philip 12 nov 2015

    Connor ritorna a casa e scopre che Oliver è scomparso. Si reca subito da Annalise e dagli altri e, mentre stanno per chiamare la polizia, entrano in casa Oliver e Philip. Annalise cerca di scusarsi con Philip, ma lui non accetta le scuse, dicendo di non essere lui l'assassino, e prima di andarsene minaccia Annalise di denunciarli alla polizia per stalking. L'incontro con Philip permette però ad Oliver di procurarsi un campione del suo DNA da una cannuccia usata da lui mentre discutevano. Il procuratore Sinclair propone a sorpresa a Caleb e Catherine un patteggiamento che permetterebbe ai due di usufruire di un cospicuo sconto di pena. Annalise e i suoi cercano di dissuadere Caleb dall'accettare il patteggiamento ma Wes consiglia invece a Catherine di accettare pentendosi di non averlo fatto lui stesso per l'omicidio di Sam. Philip sporge denuncia alla polizia ma Nate risolve la faccenda modificando un file dall'archivio e facendolo passare per schizofrenico. Frank non riesce a far analizzare il campione di DNA di Philip perché il laboratorio è intasato da più di 300 richieste da parte della Sinclair. Questo fa sorgere dei sospetti e grazie ad Asher si scopre che la Sinclair aveva introdotto una cimice nello studio di Annalise. Annalise quindi usa la cimice a suo vantaggio inducendo la Sinclair a riperquisire a vuoto la casa in modo da prendere tempo. Catherine però decide di presentarsi spontaneamente dalla Sinclair dichiarandosi colpevole ottenendo solo 10 anni di galera e la libertà per il fratello. Frank però utilizza parte dei suoi soldi per convincere un'infermiera ad effettuare il test del DNA e arriva in aula appena in tempo per impedire a Catherine di accettare definitivamente il patteggiamento. Il DNA di Philip combacia al 99,4% con quello trovato sulla scena del delitto e rivela che Philip è nato dalla relazione incestuosa fra Helena Hapstall e il suo unico fratello, ovvero il padre adottivo di Catherine e Caleb. Catherine manda a Wes uno dei suoi quadri come segno di ringraziamento, e Wes, sfogliando le foto del caso, si rende conto che nella foto di Philip si vede sullo sfondo uno dei quadri di Catherine. Wes avvisa subito Annalise e Nate. Alla fine dell'episodio si vedono Catherine e Philip assieme, e lui che le dice di non preoccuparsi e che si occuperà di tutto lui. La scena si sposta poi su Caleb e Michaela e si vede Caleb mentre fa vedere a Michaela una pistola che ha trovato nello studio di Catherine.

  • Anteprima Cosa abbiamo fatto?
    S02 E09 Cosa abbiamo fatto? 19 nov 2015

    Dopo aver visto la pistola, Michaela decide di chiamare per un consulto Connor, il quale vuole mostrarla ad Annalise, mentre Michaela si rifiuta in quanto l'avvocatessa potrebbe essere accusata di occultamento di prove: Catherine si sveglia e ritrova i tre nel soggiorno di casa e Caleb con la pistola in mano, così scappa. Intanto, Nate viene accusato dalla Sinclair di aver modificato alla centrale di polizia un documento riguardante Philip, facendolo risultare schizofrenico. Dopo un litigio con il procuratore, Nate la minaccia davanti a tutto lo staff della polizia e tale azione gli costa il posto di lavoro. Nel frattempo, lo scandalo del padre di Asher viene a galla e il giudice federale Millstone si suicida impiccandosi. La madre di Asher accusa il figlio di essere causa della morte del padre e lo ripudia; così il ragazzo dà la colpa di tutto ciò alla Sinclair e dopo l'ennesima discussione, avvenuta in un parcheggio, in cui lei gli dice che il padre meritava di morire la investe con la macchina uccidendola. Annalise mostra a Caleb la foto che indica che Catherine abbia un qualche legame con il loro fratellastro e, poiché considera la ragazza colpevole e non la si ritrova dopo la sua fuga, Annalise decide di difendere solo Caleb. Mentre Caleb viene inviato a casa di Michaela, dopo la scoperta della morte della Sinclair, Annalise decide di architettare un nuovo stratagemma in modo che Catherine passi come l'assassina della donna. Invia dunque Frank alla ricerca di Catherine affinché la addormenti somministrandole dei farmaci. Connor si rifiuta di partecipare, allora Annalise svela finalmente ad Asher che ad aver ucciso Sam sono stati proprio loro e non Bonnie. Infine, per far risultare la scena del crimine più credibile, Annalise decide di farsi sparare anche se nessuno dei ragazzi vuole farlo: quando lo chiede a Wes egli inizialmente si rifiuta, e rende noto alla professoressa di aver chiamato Nate, per poi spararle in pancia e non sulla gamba come da lei richiesto, dopo che gli viene comunicato che Rebecca è morta da tanto. Preso da un atto di ira Wes vuole ucciderla, ma Annalise pronuncia il nome Christophe, che smuove la mente di Wes, il quale si ferma.

  • Anteprima Che ti è successo, Annalise?
    S02 E10 Che ti è successo, Annalise? 11 feb 2016

    L'episodio comincia 2 settimane dopo la sparatoria, Annalise si sveglia in macchina. Bonnie l'ha riportata a casa. Il giorno dopo dovrà testimoniare, incolpando Catherine dell'accaduto. Troppo sconvolta Annalise, rimasta sola in casa, decide di ingoiare delle pillole di psicofarmaci che le causano delle allucinazioni. Lei immagina quindi di vedere una donna che, bussandole alla porta, le lascia un bimbo di pochi mesi in braccio. Chiamata da Annalise, Bonnie giunge a casa dell'avvocatessa e si accorge che non è in grado di testimoniare. Wes passa le sue giornata nel letto, fin quando Laurel non lo invita a studiare insieme agli altri. Annalise non può testimoniare, così i 5 studenti insieme a Frank scrivono una testimonianza da poter presentare in tribunale. Il giudice si oppone e vuole Annalise in aula, così Laurel le telefona. Annalise si presenta e racconta di essere stata sparata da Catherine, ma si lascia sfuggire anche che la ragazza non ha ucciso i suoi genitori, perché glielo ha rivelato quando la difendeva. Annalise viola quindi il segreto professionale, facendo sembrare tutto colpa delle sue precarie condizioni mentali. In realtà Annalise incontra poi Caleb in macchina e gli svela di averlo fatto per proteggere Catherine facendola sembrare una vittima non responsabile delle sue azioni ed incolpare Philip. Caleb va dalla sorella e la convince che è stato proprio Philip a drogarla e per effetto della droga é stata lei a sparare ad Annalise. Tornati in aula Catherine confessa di aver sparato ad Annalise, perché drogata da Philip. Il procuratore quindi le propone un accordo, una pena di soli 5 anni di carcere in cambio della sua testimonianza contro Philip. Laurel è preoccupata per Wes che è ancora scosso e non vuole che faccia qualcosa di sbagliato. Intanto lui va a casa di Annalise e cerca informazioni che riguardano il suo vero nome Cristophe. Non trova nulla e quando arriva la professoressa a casa le chiede spiegazioni, ma lei si rifiuta di rispondere e gli chiede di andar via.

  • Anteprima Ci odia
    S02 E11 Ci odia 18 feb 2016

    Annalise, definitivamente guarita, ritorna al suo lavoro e difende Jason, un ragazzo che ha ucciso un suo coetaneo dopo una lite finita male. Mentre Jason sta per accettare un accordo con la procura che prevede 15 anni di carcere per omicidio di secondo grado, interviene la madre della vittima che propone di ricorrere alla giustizia riparativa ovvero un colloquio privato che potrebbe portare ad una pena minore per il ragazzo tramite il suo perdono. Annalise intuisce che tale situazione potrebbe al contrario peggiorare le cose e tenta di opporsi all'azione ma il giudice lo consente. Il ragazzo però, colpito dalla volontà della madre della vittima di perdonarlo, ammette di aver ucciso volontariamente suo figlio e di averlo lasciato morire senza chiamare i soccorsi. Questo induce la procura a cambiare l'accusa in omicidio di primo grado e il ragazzo, nonostante l'opposizione della madre della vittima che continua a volerlo perdonare per non vivere il resto della sua vita nell'odio, accetta di scontare l'ergastolo per non rischiare addirittura la pena capitale. Caleb fa visita ad Annalise nel suo studio perché non è soddisfatto del suo nuovo avvocato e la supplica di aiutarlo a ritrovare Philip ma lei rifiuta. Wes si rivolge ad una clinica affinché gli vengano prescritti dei sonniferi ma al rifiuto del medico di guardia si irrita facendo un riferimento al suicidio e viene quindi ricoverato nell'ala psichiatrica. Laurel è molto preoccupata che Wes possa cedere e raccontare tutto riguardo alla notte in cui sparò ad Annalise ma quest'ultima si rifiuta di fare qualcosa per farlo dimettere, provocando un risentimento in tutti i Keating 5 che la abbandonano. Alla fine dell'episodio Annalise si decide a rivelare a Wes qualcosa riguardo al rapporto con sua madre nel passato e lascia un fascicolo davanti al suo appartamento. Frank è arrabbiato con Laurel perché non gli ha detto del ricovero di Wes e la ragazza reagisce dicendogli che anche lui non le dice mai le cose brutte che fa per Annalise, che non potrà mai farlo e che quindi lei non potrà mai conoscerlo veramente e tronca così la loro relazione. Ma Frank inaspettatamente, per non farla andar via, le confessa di aver ucciso Lila. Connor riceve una mail contenente un video della notte in cui inscenarono l'omicidio della Sinclair e non sapendo che fare chiama Annalise dimenticando il suo risentimento nei suoi confronti.

  • Anteprima È una trappola
    S02 E12 È una trappola 25 feb 2016

    Annalise chiama tutti i ragazzi tranne Wes per discutere della mail che tutti credono sia di Philip. Dopo poco Connor riceve una seconda mail che chiede un riscatto di un milione di dollari. Dapprima Annalise cerca di procurarsi i soldi anche offrendo il suo aiuto a Caleb perché la paghi un'ingente somma. Poi però decide, anche su consiglio di Nate, di ignorarlo pensando che sia un bluff poiché Philip non vuole essere trovato. Dopo la scadenza dell'ultimatum però ricevono un altro video che riprende Annalise e Nate in casa la sera prima. Laurel è sconvolta dopo la confessione di Frank, scappa e va a casa di Wes dove lo trova intento ad esaminare il fascicolo lasciatogli da Annalise. Quando Wes le dice che il caso riguarda sua madre, Laurel gli propone di andare a Cleveland per scoprire di più. Lì consultano gli atti del processo Mahoney scoprendo che sua madre si era rifiutata di testimoniare e poi vedono anche il referto dell'autopsia che parla di suicidio. Laurel però nasconde uno dei fogli del reperto dove si parla di probabile omicidio con sospettato principale lo stesso Wes, all'epoca dodicenne e al loro ritorno lo mostra subito ad Annalise chiedendole se lei sapeva. Connor ha paura e pensa di trasferirsi a Stanford chiedendo a Oliver di venire con lui.

  • Anteprima È successa una cosa brutta
    S02 E13 È successa una cosa brutta 3 mar 2016

    Wes torna dalla psichiatra per parlare della madre, ma lei gli consiglia di parlare direttamente con Annalise. Annalise dice a Laurel di non preoccuparsi di Wes e che non sono affari suoi e decide di proteggere il gruppo dalle minacce di Philip. Si reca quindi dal procuratore Denver con il computer di Connor su cui ci sono i video inviati da Philip che collocano i K5 sulla scena del crimine la notte della morte della Sinclair. Annalise consegna il computer in cambio dell'immunità per quella notte, che il procuratore è costretto a concedere. Laurel, Michaela, Connor e Oliver passano la notte a casa di Asher, mentre Annalise va da Nate. Wes, giunto a casa di Annalise, trova il fogli in cui veniva accusato di aver ucciso la madre e torna dalla psichiatra. Lei lo convince che si sia trattato di suicidio e consiglia a Wes di lasciar perdere. Il ragazzo torna a casa deciso a mettere tutto da parte, quando su uno dei fogli del processo trova la firma di Eve. Laurel implora Annalise di parlare con Wes perché teme che possa farsi del male. Annalise si reca quindi a casa di Wes trovando la porta aperta, le luci accese e rumori provenienti dall'interno. Entrata, riceve una telefonata di Eve che le dice di aver trovato Wes nel palazzo in cui si trovava. Annalise le dice di chiamare il 911 perché c'è qualcuno nell'appartamento di Wes e cerca di scappare, ma viene bloccata da Philip che, uscendo da sotto il letto, la aggredisce.

  • Anteprima La mia bambina è tornata a casa
    S02 E14 La mia bambina è tornata a casa 10 mar 2016

    Annalise riesce a liberarsi da Philip e va alla polizia dove viene raggiunta da Eve e Wes. Tornati a casa, Eve chiede ad Annalise di andare con lei a New York per restare al sicuro, ma lei decide di rimanere a casa. Michaela accusa Annalise di non aver protetto Caleb, che nel frattempo è scomparso. Il procuratore Denver convoca i K5 per far loro alcune domande circa la loro presenza nei video della notte dell'omicidio della Sinclair, ma tutti riescono a cavarsela. I K5 e Oliver decidono di rifugiarsi a casa di Annalise per passare la notte, ma l'avvocatessa caccia tutti tranne Wes. I ragazzi si recano in un bar dove Oliver dice a Connor di essersi licenziato e Asher e Michaela hanno un rapporto. Annalise dice a Wes la verità sulla sua storia: suo padre non è morto, ma è Wallace Mahoney, e lei ha cercato di proteggerlo: Wes inizia dunque a cercare informazioni sul suo vero padre. Bonnie affronta Frank sull'omicidio di Lila capendo che è stato Sam a chiedergli di uccidere la ragazza e che Annalise non lo sa. Laurel, ubriaca, va da Annalise per scoprire cos'è successo tra lei e Wes, ma non ottenendo risposte le chiede se ha ordinato lei a Frank di uccidere Lila. Annalise, sconcertata e delusa, prepara una valigia e torna da sua madre.

  • Anteprima Anna Mae
    S02 E15 Anna Mae 17 mar 2016

    Ophelia organizza una festa di bentornata ad Annalise, a cui partecipa anche il padre della donna, con il quale ha un rapporto tormentato. Presso l'ufficio di Annalise, la squadra deve fare i conti con la notizia che Denver ha emesso un mandato di arresto per la donna, sospettando che ci sia un traditore che l'ha incastrata (in seguito grazie ad un filmato scoprono che costui è Caleb). Intanto Laurel rivela a Frank che il padre biologico di Wes è Wallace Mahoney. Oliver rintraccia il luogo in cui è finita Annalise, dopo di che Nate va a Memphis per incontrarla di persona, trattenendosi a cena con la sua famiglia. Durante la cena, Annalise ribadisce di non voler rivolgere la parola a suo padre, che in precedenza ha abbandonato la famiglia quando era ancora una bambina. La mattina seguente, Annalise torna a Middleton e incontra Denver, rivelandogli che Caleb è stato il serial killer per tutto il tempo e mostrandogli una chiavetta USB datale da Philip durante il loro incontro all'appartamento di Wes dove sono contenuti i dati del fitness tracker di Caleb (che indicano che lui si trovava esattamente nel luogo dove morì Helena Hapstall, la madre di Philip). A riprova di ciò c'è la testimonianza di Catherine, la quale ammette di essere innamorata di Caleb e di non averlo trovato nella sua camera la notte nella quale morirono i loro genitori. Mentre la polizia inizia a cercare l'uomo, si scopre che egli si è ucciso. Più tardi, Oliver sabota il progetto di Connor, cancellando la mail di conferma circa la sua accettazione da Stanford e chiamando l'istituto per rifiutare il suo posto. Bonnie rivela ad Annalise quello che Frank ha fatto e il motivo per cui è stato costretto, e questa risponde che l'uomo deve sparire. Laurel visita l'appartamento di Frank, ma scopre che ha già lasciato la città. Wes incontra Wallace Mahoney per la prima volta, ma poco prima che riesca a parlargli questi viene ucciso da un cecchino.

Stagione 3

Stagione 3

22 settembre 2016

Dopo la morte di Wallace Mahoney, avvenuta a causa di Frank, tutti cercano di lasciarsi il passato alle spalle: Annalise intraprende un corso di consulenza legale pro bono, Oliver inizia a lavorare con Annalise e molla Connor, le relazioni tra Michaela e Asher e Laurel e Wes progrediscono e Frank fugge via e lavora da lontano per rimediare agli errori commessi in precedenza. Poco tempo dopo, viene appiccato un grave incendio presso l'abitazione di Annalise. Quella stessa notte, Annalise aveva inviato a tutti i Keating Five un messaggio con il quale diceva di vedersi a casa sua. La persona rimasta uccisa nell'incendio è Wes mentre Laurel, l'unica del gruppo ad essersi realmente recata a casa della professoressa, riesce a salvarsi. Dopo la morte del ragazzo, avvenuta in realtà prima dell'incendio per mano di un sicario, Annalise e Frank sono entrambi in carcere con l'accusa di incendio e omicidio, Laurel è a pezzi per la morte del fidanzato del quale è rimasta anche incinta e Connor ammette di aver tentato di rianimare Wes prima che l'incendio divampasse. Infine, Annalise giunge ad un accordo col procuratore che incolpa Wes della morte di Sam e Rebecca e viene scarcerata assieme a Frank, Oliver chiede a Connor di sposarlo, Asher e Michaela si innamorano e Laurel, che aveva intenzione di uccidere Charles Mahoney credendo colpevole della morte di Wes, riconosce il sicario responsabile della morte del ragazzo come un amico di famiglia, essendo stato suo padre il mandante dell'omicidio.

  • Anteprima Adesso siamo brave persone
    S03 E01 Adesso siamo brave persone 22 set 2016

    Wes è in centrale di polizia e viene sentito come testimone dell'omicidio di Wallace Mahoney. In auto, Annalise gli chiede del ruolo di Frank (che aveva accompagnato Wes dal padre), in quanto ritiene sia stato lui ad ucciderlo, mentre Wes gli era accanto, per impedire alla donna di farlo arrestare per l'omicidio di Lila. Quattro mesi dopo, i ragazzi si incontrano di nuovo all'università e Wes ha una nuova fidanzata, Meggy. Ad Annalise è stato tolto il corso di diritto penale e assegnato un altro, in cui gli studenti selezionati sono dei veri e propri avvocati e partecipano a casi, una consulenza legale pro bono. Nello stesso periodo in aula è stato appeso un volantino con la foto di Annalise e la scritta "assassina", così come sulla bacheca universitaria. Il primo caso viene assegnato a colui che sarà in grado di costruire la miglior difesa a Karim Assaf, accusato di possesso di stupefacenti e prossimo al rimpatrio, ma nonostante gli sforzi di tutti Karim viene espatriato. A casa, Annalise nasconde un cellulare nel portagioie e lo usa per comunicare con un investigatore sulle tracce di Frank, il quale però aggredisce l'investigatore lasciando Annalise nel panico. Oliver chiede un lavoro ad Annalise e, nonostante il parere contrario di Connor, quest'ultima accetta la proposta. La relazione tra Michaela e Asher continua segretamente, mentre Oliver decide di lasciare Connor.

  • Anteprima Ci sono cose peggiori dell'omicidio
    S03 E02 Ci sono cose peggiori dell'omicidio 29 set 2016

    Frank inscena un incidente d'auto con incendio finale per nascondere il corpo dell'investigatore di Annalise, mentre la stessa distrugge il suo telefono cellulare segreto dove era in contatto con l'uomo. La classe di Annalise ottiene il caso di Irene Crawley, una donna che ha trascorso 32 anni in prigione per aver ucciso il marito violento e che chiede la libertà condizionata per la settima volta. Connor lascia la casa di Oliver mentre Asher lotta con la rivelazione che Michaela lo utilizza solo per il sesso e l'università vuole sospendere Annalise dall'insegnamento, dato che la questione dei volantini comincia ad essere notizia nazionale. Laurel scopre che Annalise ha chiesto ad Eve di tenere d'occhio le indagini sull'assassinio Mahoney e ammette ubriaca a Bonnie che amava Frank, anche se era un assassino.

  • Anteprima Punta sempre sul nero
    S03 E03 Punta sempre sul nero 6 ott 2016

    Annalise ha un confronto con Nate riguardo alla ricerca di Frank e uno con il rettore dell'università, poiché ha deciso di continuare la sua attività con il seminario pro bono. Il caso presentato da Annalise è particolarmente intricato ed il processo è già in corso: l'unica che si prende da subito la responsabilità di essere il legale della persona da difendere è Michaela ma, quando questo diviene sempre più complesso, Annalise e Bonnie decidono di occuparsene personalmente senza l'aiuto degli studenti. Intanto Laurel, su consiglio di Annalise, è andata a Miami per parlare con il padre, il quale subito le chiede se è andata da lui solo per sapere dove trovare Frank. All'incontro Laurel e il padre discutono sul loro passato travagliato, ma alla fine quest'ultimo dice a Laurel che sa dove si trova Frank, tuttavia non le dirà nulla se prima non firmerà alcuni documenti. Sorprendentemente, Frank chiama Laurel e l'avverte che Annalise ha tentato di ucciderlo; in seguito Laurel accetta la proposta del padre ma decide di non comunicare la sua posizione né a Bonnie né ad Annalise.

  • Anteprima Non dirlo ad Annalise
    S03 E04 Non dirlo ad Annalise 13 ott 2016

    Annalise si trova in un bar con Eve, e ritorna a casa ubriaca. Nel mezzo della notte, qualcuno bussa alla porta di Frank: è una ragazza che ha acquistato per lui una bombola di idrogeno solforato. Annalise prosegue con le cause pro bono e durante una di queste, mentre è affiancata da Asher, scopre che è stata sospesa dall'albo per cattiva condotta, in particolare quando ha tirato uno schiaffo al suo precedente cliente che aveva ucciso due donne. Nonostante ciò, la causa in corso può continuare in quanto saranno Bonnie e Asher a condurre la difesa di un ragazzo accusato di furto di carte di credito. Grazie all'aiuto di Oliver, scoprono che il giovane diventerà padre fra poco tempo e che ha rubato i soldi per poter dare un ottimo futuro al figlio; tuttavia quest'ultimo non vuole che il fatto venga reso pubblico anche se potrebbe assolverlo dalle accuse, poiché vuole che il bambino abbia un futuro diverso dal suo e non lontano dalla madre, che è una sua insegnante. Il cliente viene comunque assolto, anche se non ha gradito il comportamento di Bonnie in tribunale. Annalise non solo ha perso l'abilitazione alla professione, ma viene anche licenziata dall'università: infatti, scopre che a tradirla è stato proprio un membro del consiglio universitario. Dopo che Nate l'ha lasciata a causa del suo problema con l'alcol, Annalise decide di confessare alla corte che è un'alcolista e che vorrebbe entrare in riabilitazione, mentre Nate va a letto con l'assistente procuratore Atwood, una donna che da un precedente caso si era vista molto ostile nei confronti di Annalise. Quest'ultima tenta di consolarsi con Eve, ma lei rifiuta le sue avances perché felicemente fidanzata con un'altra donna. Laurel tenta di avere più notizie possibili su Frank, e si reca dal padre di quest'ultimo per sapere se vi è un collegamento tra Frank e una cittadina chiamata Coalport; da lui viene a sapere che Frank è stato in prigione ed era stata Annalise a salvarlo. Intanto Frank ha trovato lavoro come addetto alle pulizie proprio presso il carcere di Coalport, ma è solo una copertura per accedere all'ospedale sito dentro alla struttura e uccidere il padre di Bonnie, ricoverato per un problema respiratorio. Laurel, che sente Bonnie annunciare ad Annalise della perdita del padre, si sente in colpa e confessa a Bonnie che lei sapeva dove si trovava Frank e ritiene che sia stato lui ad uccidere suo padre; Bonnie le risponde di non dire nulla ad Annalise.

  • Anteprima A proposito di Frank
    S03 E05 A proposito di Frank 20 ott 2016

    Bonnie si reca a Coalport per i funerali del padre e incontra Frank. L'uomo le confessa che è stato lui ad uccidere Mahoney e dichiara che 11 anni prima Annalise e Sam non avrebbero dovuto aiutarlo ad uscire di prigione. Annalise chiama Bonnie per sapere del funerale, ma quest'ultima le dice di trovarsi insieme con sua sorella anziché con Frank; poi Annalise, per riavere la licenza, si reca alle riunioni degli alcolisti anonimi dove incontra a sorpresa il rettore dell'università. Dopo che la donna svuota la casa da tutti gli alcolici, si rende conto di essere nuovamente sola, per cui recupera della vodka, si ubriaca e chiama Nate. Intanto Bonnie propone a Frank di tornare e chiarire la situazione con Annalise, ma l'uomo è di opinione opposta e vorrebbe che entrambi andassero via per costruirsi una nuova vita, poi vanno a letto insieme. Il giorno dopo Frank sparisce, ma Bonnie avverte Laurel che Frank sta bene. Wes, dopo la cena col padre di Meggy, si reca a casa di Annalise e la trova ubriaca, dunque l'assiste mentre sta male. All'università, l'assenza della Keating e il comportamento di Simon iniziano a creare delle tensioni all'interno del gruppo di futuri avvocati appartenenti al corso pro bono, soprattutto quando Simon incolpa qualcuno dei Keating Five del furto del suo computer. Tutti smentiscono, anche se in realtà è stata Michaela perché voleva recuperare i riassunti per gli esami grazie all'aiuto di Oliver. Questo, dopo aver hackerato il computer, scopre e comunica a tutti che è stato Simon a creare i volantini contro Annalise. Perciò la donna, avendolo saputo dagli studenti, va da Simon per smascherarlo; per evitare di essere accusato da lei, il giovane consegna a tutti i riassunti per gli esami. Successivamente, Annalise riottiene il posto da insegnante grazie ad una minaccia di causa contro l'università da diversi milioni di dollari. Non appena Wes viene a sapere che Laurel sa dove si trova Frank, la porta da Annalise per confessarglielo; un istante dopo averlo fatto, Bonnie entra anch'essa nell'abitazione.

  • Anteprima È morto veramente qualcuno?
    S03 E06 È morto veramente qualcuno? 27 ott 2016

    Annalise è arrabbiata con Bonnie per averle tenuto nascosto dove si trova Frank ma lei le dice che lo ha fatto per farlo confessare dell'omicidio di Mahoney; tuttavia la confessione non può essere usata in quanto Frank potrebbe rivelare tutto sull'omicidio di Sam. Mentre Annalise, Bonnie, Laurel e Wes discutono sugli eventi accaduti, Meggy chiama Laurel per avvisare che la polizia sta perquisendo l'appartamento di Wes. Annalise, a cui è stata revocata la sospensione dall'albo degli avvocati, porta agli studenti il caso di un soldato accusato di aggressione aggravata, e la difesa è assegnata a Simon; in tribunale si presenta però l'assistente procuratore Atwood – molto ostile nei confronti di Annalise – per cui la Keating stessa decide di gestire in prima persona il caso. Asher e Michaela si lasciano perché vedono il rapporto in due modi differenti, ma risolvono la situazione ammettendo i sentimenti che provano l'uno per l'altra, Wes decide di lasciare Meggy, perché capisce di amare Laurel, e Connor fa una scenata di gelosia a Oliver perché quest'ultimo ha iniziato a frequentare un altro. Quando finalmente si decidono a far testimoniare Wes, con l'aiuto di un avvocato conosciuto da Bonnie, Annalise scopre che il ragazzo è scappato ed ha rubato il registratore con la confessione di Frank; Wes è andato da Laurel per distruggerlo e in seguito i due vanno a letto insieme. Al telegiornale, la giornalista dà la notizia che il figlio di Mahoney è ricercato per omicidio: tutti credono si tratti di Wes, ma in realtà è il figlio legittimo, dal momento che Frank lo ha incastrato collocando l'arma del delitto all'interno della sua vettura.

  • Anteprima Intuito materno
    S03 E07 Intuito materno 3 nov 2016

    Annalise propone ai suoi alunni il caso di due fratelli ed una sorella accusati di concorso in omicidio nei confronti della madre, una donna che in apparenza è fragile e malata, ma che si rivela poi la loro principale fonte di tormento. Annalise riesce a scagionare i suoi clienti quando viene a scoprire che è stata proprio la madre stessa, non appena appreso che i figli fantasticavano sulla sua morte, a tentare di auto-avvelenarsi con l'antigelo per fargliela pagare. Nel frattempo, Wes si reca al dipartimento di polizia di New York e conferma di aver visto Charles Mahoney nel luogo dove è avvenuta la sparatoria; il giorno seguente, Annalise rimprovera tale scelta ma dopo rassicura il ragazzo, affermando che Eve sta seguendo le dinamiche della vicenda. Poco dopo, accade che viene rinvenuta una prova secondo la quale Charles possiede un solido alibi, dunque i Keating Five si riuniscono a casa di Annalise per discutere la prossima mossa: la donna è a corto di idee e riferisce ai suoi allievi di aver più volte mentito loro al fine di proteggerli (infatti, Eve si è trasferita a San Francisco e non se ne ha più notizia da oltre un mese), quindi gli concede di potersi togliere un peso sfogandosi contro di lei. Durante il loro terzo appuntamento, prima di intraprendere un rapporto sessuale, Thomas respinge Oliver, essendo venuto a conoscenza che quest'ultimo sia sieropositivo; dunque, il ragazzo richiede conforto presso Connor il quale si mostra accondiscendente. Frank torna invece a Filadelfia e si dirige dapprima da Laurel – che sorprende, senza farsi notare, a letto con Wes – e poi da Bonnie. Questa però, furiosa che lui l'abbia lasciata a Coalport e che sia andato prima da Laurel, lo scaccia in malo modo. Frustrato, va nuovamente da Laurel che rimane particolarmente sorpresa del suo arrivo.

  • Anteprima Basta sangue
    S03 E08 Basta sangue 10 nov 2016

    Bonnie avvisa Annalise del ritorno di Frank, il quale è a casa di Laurel per chiedere chiarimenti sulla storia tra lei e Wes. Frank afferma di essere innamorato di Laurel, ma lei lo respinge con rabbia. In quel momento Bonnie chiama Laurel e chiede se Frank sia effettivamente da lei: Laurel conferma e al telefono Annalise minaccia di morte Frank, che vuole andare a sistemare le cose con Annalise a casa sua. Laurel, però, fa leva sui sentimenti di Frank e gli intima di rimanere da lei prima di compiere mosse azzardate. Wes riceve dal suo avvocato la convocazione per un'udienza a porte chiuse in cui deve dichiarare di aver visto Charles la notte dell'omicidio di suo padre. Bonnie si reca a casa di Laurel e dice a Frank che Annalise ha bisogno di lui. Il fatto che Frank si sia fermato a casa di Laurel scatena la gelosia di Wes, che viene rassicurato proprio dalla ragazza. All'università, il rettore Hargrove mostra ad Annalise la proposta di divorzio del marito e non è molto convinta dell'avvocato propostole: Annalise allora decide di dare un'occhiata al fascicolo per vedere se può esser lei d'aiuto. A casa Keating, si discute della strategia per l'alibi di Wes nel caso Mahoney e Bonnie propone di ritardare l'udienza sfruttando i vecchi problemi psicologici del ragazzo, incaricandolo di andare a recuperare la cartella clinica; in ospedale viene accompagnato da Laurel e i due hanno un breve incontro con Meggy, che mostra rancore nel vederli insieme. Bonnie incarica anche Frank di mettersi sulle tracce dell'avvocato del figlio di Mahoney e l'uomo scopre che essa incontra la donna che gli aveva consegnato i soldi prima per metter delle cimici nella stanza di Annalise. La cartella clinica di Wes finisce in mano alla difesa, col risultato che l'udienza viene rimandata di 24 ore per consentire al giovane una valutazione psicologica prima della sua testimonianza, ma l'avvocato di Wes minaccia Annalise di ritorsioni se dovesse continuare ad intralciare il processo. Asher e Michaela discutono sul perché la madre di lei si sia fatta risentire e Michaela è preoccupata del fatto che possa chiederle solo un favore personale. Annalise dice a Wes di essere contenta della relazione che ha con Laurel e gli dà la buonanotte, ma in quel momento si fa sentire Frank: via e-mail ha mandato delle foto della donna che sta seguendo, il cui nome è Lisa Cameron, ed ha una figlia, quindi avvisa di volerle uccidere. Annalise minaccia di dire tutto alla polizia se farà loro del male, così l'uomo fugge dall'abitazione. In un supermercato, mentre Annalise è alla cassa, la sua attenzione viene catturata da alcuni cellulari usa e getta esposti, così ne porta uno a casa mostrandolo a Bonnie. Grazie a Bonnie, il prepagato arriva in carcere in una busta chiusa a Charles Mahoney. Annalise si confronta con Laurel congratulandosi della sua relazione con Wes, il quale ha passato la valutazione psicologica ed è pronto quindi a presentarsi in aula. Wes in tribunale si scaglia contro Charles ammettendo di averlo visto sulla scena del crimine prima della sparatoria. Lisa Cameron testimonia in aula di avere avuto una relazione con Charles, e quando le viene domandato della telefonata fatta da casa sua a Charles in carcere della sera prima ne rimane sorpresa: si scopre infatti che la telefonata è stata fatta partire da Frank mentre la stava spiando. Il telefono prepagato viene quindi usato in aula come prova e Charles viene incriminato per l'omicidio di suo padre. Connor e Oliver hanno una nuova animata discussione e rompono definitivamente, quindi Connor va a sfogarsi da Michaela; intanto la madre di Michaela chiama di nuovo la figlia e Asher risponde. Annalise, a casa sua, affronta Frank: parlano degli eventi passati e Frank cerca di ottenere il perdono di Annalise per la morte di suo figlio, ma non vi riesce; a quel punto l'uomo si punta una pistola sotto il mento e Annalise lo incita a premere il grilletto mentre Bonnie lo supplica di non farlo.

  • Anteprima Chi è morto?
    S03 E09 Chi è morto? 17 nov 2016

    Bonnie convince Frank a non spararsi, rivelando inconsapevolmente la loro storia d'amore ad Annalise. La mattina seguente, poco dopo aver annunciato ai suoi allievi che sono stati tutti promossi, Annalise viene a sapere di esser sotto inchiesta da parte dell'ufficio del procuratore distrettuale, il che la fa ricadere nell'alcol; più tardi, ubriaca, va da Bonnie ma non prima di aver bruciato tutte le carte e i file compromettevoli di casa sua. Wes viene sottoposto ad un interrogatorio in centrale di polizia, in cui scopre che il cadavere di Rebecca è stato rinvenuto nel bosco. I detective allora gli offrono l'immunità in caso decidesse di testimoniare contro Annalise. Nate, resosi conto che la Atwood lo ha assunto solo per guadagnare informazioni circa Annalise, tronca il rapporto con la donna e si dirige a casa di Annalise, trovando la porta di casa aperta. Intanto, un Connor ubriaco ammette ad Oliver di aver mentito sul fatto che fosse tossicodipendente, e quest'ultimo inizia a diventare sospettoso riguardo alla scomparsa di Sam Keating il giorno dopo la notte del falò. Annalise, dopo aver incontrato Oliver per domandargli di hackerare l'ufficio del procuratore, fissa un appuntamento con i Keating Five a casa sua, ma Asher è troppo ubriaco per via dei festeggiamenti, Connor si incontra con Thomas e Michaela sta discutendo con la madre appena arrivata in città: solo Laurel si reca a destinazione, e un attimo dopo essere entrata nella casa vi è un'esplosione. A quel punto Annalise, corsa sul posto, viene arrestata perché considerata la potenziale colpevole, mentre Laurel viene ricoverata in ospedale. Bonnie, contattata in cella da Annalise, viene a sapere dell'accaduto e, dopo aver rassicurato Frank sullo stato di salute di Laurel, viene raggiunta in ospedale da Asher, Michaela, Oliver e Connor ai quali rivela l'identità della persona morta nell'incendio: la notizia sconvolge tutti, e anche Laurel, risvegliatasi nel frattempo dal coma, e Meggy vengono a conoscenza dell'identità del morto. Nate, sano e salvo, arriva all'obitorio per identificare l'uomo sotto il lenzuolo: si tratta di Wes. Poco dopo, l'uomo si dirige nella cella di Annalise e le riporta che Wes in realtà era già morto prima che l'incendio divampasse.

  • Anteprima Siamo cattive persone
    S03 E10 Siamo cattive persone 26 gen 2017

    Sconvolta per la morte di Wes, Laurel soffre di disturbo post traumatico da stress pertanto rimane ricoverata in ospedale. Qui si confronta con i detective di polizia, ai quali dichiara di aver visto qualcuno nella casa prima della esplosione. Durante una visita fatta dal gruppo a Laurel, Connor offende la persona di Wes ammettendo che non sarebbe stato un buon padre per il bambino che la ragazza ha in grembo e viene quindi duramente colpito a pugni da Asher. Ciò inasprisce Michaela, la quale, dopo essere stata abbandonata dalla madre, si sente in dovere di stare vicino a Laurel. Nel frattempo, Annalise viene temporaneamente trasferita in carcere e Bonnie, scelta come suo difensore, si adopera con l'aiuto di Frank al fine di trovare la fonte anonima che ha fatto arrestare la donna. I due, rivedendo i tabulati telefonici riguardanti le chiamate effettuate alla stazione di polizia, notano anche quella di Hannah Keating, che intravedono dunque come potenziale colpevole. Quando Bonnie ne discute con Annalise, quest'ultima le rivela di averla chiamata lei in precedenza, sotto l'effetto di alcolici. Al processo per la cauzione, l'accusa non rivela la fonte anonima ma riesce a portare potenziali prove sufficienti a costringere Annalise ad attendere il processo rinchiusa al penitenziario. Nate comincia a sospettare che qualcuno abbia manomesso l'autopsia di Wes facendo credere che il ragazzo non sia morto prima dell'incendio mentre Frank, accusato da Laurel di essere il vero colpevole per la morte di Wes e spinto da Bonnie, si dichiara colpevole dell'omicidio al cospetto degli agenti di polizia.

  • Anteprima Non c'è sempre di mezzo Annalise
    S03 E11 Non c'è sempre di mezzo Annalise 2 feb 2017

    La polizia esamina i video delle telecamere di sicurezza situate nella strada che mostrano Frank e Wes in un'auto, affermando così la possibilità che sia stato Frank ad uccidere Wes. Nel frattempo, Nate visita Laurel e la informa della confessione di Frank che ha citato come causa dell'omicidio il fatto che Laurel fosse incinta di Wes: dunque Laurel si rende conto che Frank ha mentito alla polizia dal momento che nemmeno lei sapeva di essere incinta in quel momento e contatta Bonnie per riferirglielo. I ragazzi e Bonnie si adoperano al fine di scoprire su quali siano le prove in mano al procuratore, venendo a scoprire che questa indaga anche sugli omicidi di Sam, Lila, Rebecca e la Sinclair, e pianificano di ridossare tutte le colpe a Frank; Bonnie prova ad offrire al procuratore Atwood un accordo che incastri l'uomo e che permetta di ottenere il rilascio Annalise ma tale tentativo fallisce nel momento in cui Annalise mostra aggressività nei confronti della Atwood. Durante un interrogatorio all'ospedale, Laurel, sotto consiglio di Bonnie, rivela alla polizia di aver in precedenza informato Frank della gravidanza e di averlo visto in casa poco prima dell'incendio. A questo punto Frank viene accusato di complicità nell'omicidio di Wes ma, dal momento che la polizia decide di continuare ancora ad investigare su Annalise, quest'ultima resta la principale sospettata e di conseguenza è costretta a rimanere in prigione.

  • Anteprima Andate a piangere da un'altra parte
    S03 E12 Andate a piangere da un'altra parte 9 feb 2017

    Alla cerimonia commemorativa per Wes nel campus, Laurel, dimessa dall'ospedale, inizia a piangere e insulta tutti i presenti sostenendo di essere l'unica ad aver mai conosciuto davvero il ragazzo; dopodiché scappa e si reca all'obitorio chiedendo di vedere il corpo del ragazzo. Nate la porta alla cella frigorifera ma, invece del corpo di Wes, trovano un altro cadavere. Ad Annalise viene di nuovo negata la cauzione, nonostante Frank abbia confessato l'omicidio, e in carcere riceve la visita dei genitori. Annalise scopre che sua madre soffre di attacchi di demenza senile, dopo che questa ha raccontato di aver bruciato la casa per uccidere lo zio Clyde, che violentò Annalise quando era ancora una bambina. Annalise affronta il padre rinfacciandogli di trovarsi in prigione perché lui non si è mai preso cura della famiglia, mentre lui sostiene che se lei volesse davvero aiutare la madre troverebbe subito un modo per uscire. Annalise allora minaccia e provoca la sua compagna di cella che inizia a picchiarla; Bonnie viene così chiamata in prigione, scatta delle foto alla faccia tumefatta di Annalise e le porta al giudice minacciando di divulgarle alla stampa nel caso la donna non venisse fatta uscire di prigione sotto cauzione: Annalise viene rilasciata. Oliver ha salvato su una chiavetta USB il contenuto del cellulare di Annalise e, convinto da Connor, decide di scoprire cosa nasconde la professoressa. Laurel ha un incontro con Frank in prigione e si convince che non sia lui l'assassino di Wes. Nate affronta Denver e la Atwood chiedendo di sapere chi ha fatto spostare il corpo di Wes e inaspettatamente gli dicono che è stato proprio lui: sul mandato di trasferimento, infatti, c'è la sua firma.

  • Anteprima È guerra
    S03 E13 È guerra 16 feb 2017

    Nate si incontra con Annalise e le rivela che la Atwood ha iniziato a prenderlo di mira, essendoci la sua firma sul mandato di trasferimento del corpo di Wes; inoltre le confessa di aver visto il ragazzo a casa sua la notte dell'incendio, ma di essersene andato lasciandolo lì. Annalise allora presenta una richiesta d'indagine del grand jury per l'illecito comportamento del procuratore Atwood; ma Ingrid Peters, il procuratore generale dello Stato, dopo che Annalise fa pubblicare un articolo sulla cospirazione in atto nei suoi confronti, rifiuta, minacciandola addirittura di perseguirla richiedendo la pena di morte. Laurel assume un investigatore privato per scoprire se ci sia qualche collegamento tra la morte di Wes e i Mahoney e in effetti c'è: Sylvia Mahoney ha fatto fare un esame del DNA, cinque giorni prima della morte di Wes. I ragazzi si rivolgono ad Annalise, ma questa consiglia di stare alla larga dai Mahoney raccontando del figlio, morto nell'incidente organizzato da Wallace Mahoney. Annalise accetta di uscire con il rettore Hargrove, ma capisce che è un informatore della Atwood e tronca ogni rapporto con lei. In una nuova udienza Frank chiede che il procuratore Atwood fornisca tutte le comunicazioni del suo ufficio del giorno della scomparsa del corpo di Wes e il giudice, per avere un equo processo, acconsente. A casa di Bonnie, Asher e Michaela affrontano Connor sospettosi del fatto che il ragazzo continua ad accusare Annalise dell'omicidio. Connor torna a casa, ma Oliver gli dice di aver scoperto il suo segreto: la notte dell'incendio Connor aveva ascoltato il messaggio ed era andato a casa di Annalise.

  • Anteprima Ha commesso un terribile errore
    S03 E14 Ha commesso un terribile errore 23 feb 2017

    Connor confessa a tutti di esser stato casa di Annalise la notte dell'incendio e, nel tentativo di rianimare Wes, ha sentito le ossa del ragazzo spezzarsi. Il gruppo, nel frattempo, apprende che Charles Mahoney è stato rilasciato dalla prigione. Nate fornisce ad Annalise la password Wi-Fi della Atwood e Oliver scopre che la procuratrice è stata contattata da un numero sconosciuto sia la notte in cui Wes è morto sia il giorno in cui il corpo del ragazzo è stato trasferito. A questo punto, il gruppo discute se debba comporre o meno il numero. Intanto, Denver offre a Frank un patteggiamento di sette anni minacciandolo che avrebbe accusato anche Laurel per l'omicidio di Wes se l'uomo non avesse accettato la proposta. Connor si offre di prendere posizione e rivelare le informazioni sulla costola rotta in modo che il referto dell'autopsia possa essere invalidato ma fare ciò potrebbe incriminarlo, quindi Annalise suggerisce a Laurel di prendere il suo posto. Tuttavia, Denver scredita la sua testimonianza con la prova che Laurel in passato ha commesso reato di falsa testimonianza avendo presumibilmente fabbricato una storia di rapimento, anche se la donna spiega di aver ritrattato la sua vera affermazione per proteggere il padre. Quindi, la mozione di Bonnie finalizzata a revocare l'accusa di omicidio nei confronti di Annalise viene negata e il caso è pronto per essere processato. Connor si reca nell'ufficio di Denver per ammettere che la storia di Laurel era in realtà la sua ma chiedendo in cambio l'accordo di immunità precedentemente offerto a Wes. Asher, per fargli cambiare idea, chiama il misterioso numero con cui la Atwood era in contatto: un cellulare risuona nell'ufficio dove si trova Connor, dimostrando il coinvolgimento di Denver nel trasferimento del corpo di Wes.

  • Anteprima Wes
    S03 E15 Wes 23 feb 2017

    Proprio nel momento in cui Connor trova il telefono di Denver, l'uomo entra. Lo sconosciuto killer di Wes dà il telefono di Wes a Denver, che può adesso affermare di averlo trovato nell'auto di Connor. Denver minaccia di accusare di omicidio Connor per fargli firmare l'accordo di immunità. Alla fine il termine per accettare l'accordo di immunità scade ma, per salvarsi dall'arresto, Connor rivela che Oliver ha una copia del telefono di Annalise sul suo computer. Intanto, Annalise si confronta con Sylvia Mahoney riguardo al coinvolgimento della sua famiglia nella morte di Wes. Sylvia ammette che Wes non era figlio di Wallace, ma di Charles. Nonostante le proteste di Laurel, Annalise si serve di un messaggio vocale, trovato sul computer di Oliver e ricevuto la notte dell'incendio, per liberare Connor e incriminare Wes della morti di Rebecca e Sam, spingendo Denver a lasciare cadere le accuse contro di lei e Frank. Nel frattempo, Laurel, convinta che Charles abbia ucciso Wes, si prepara ad ucciderlo, ma poco prima di farlo viene intercettata dall'uomo che si è rivelato essere l'assassino di Wes: Dominic, un amico di famiglia.

Stagione 4

Stagione 4

28 settembre 2017

Annalise, per superare la propria dipendenza da alcol, inizia a frequentare il terapista Isaac Roa, congeda Bonnie e i Keating 4 e decide di intentare una class action contro il malfunzionante sistema giudiziario statunitense. Laurel, determinata ad incastratre il padre per l'omicidio di Wes, pianifica di sottrarre allo studio legale di Jorge, dove Michaela stava praticando il tirocinio, i file riguardanti la società di sua proprietà Antares con l'aiuto di Michaela, Frank, Oliver ed Asher. Quella stessa notte, il compagno di corso dei Keating 4, Simon Drake, si spara accidentalmente alla testa con la pistola che Laurel aveva nella borsa, provocando l'arresto temporaneo di Asher, e Laurel partorisce prematuramente il proprio bambino. In seguito, Simon si risveglia dal coma ma Michaela ne provoca il rimpatrio in Pakistan e Bonnie e Frank scoprono che la madre di Laurel, Sandrine, ha ordinato la morte di Wes, preoccupata che la volontà del ragazzo di costituirsi alla polizia potesse mettere a repentaglio l'entrata in borsa di Antares. Jorge, pur essendo riuscito ad ottenere la custodia esclusiva del piccolo Christophe, viene successivamente arrestato dall'FBI grazie alle prove contenute nell'hard disk ottenuto la notte in cui Christophe nacque permettendo dunque a Laurel di potersi prender cura di lui. Annalise riesce a presentare la propria class action dinanzi alla Corte Suprema, che infine ne decreta un'importante vittoria. Parallelamente, mentre Oliver e Connor organizzano il loro matrimonio, Michaela ed Asher si separano dopo che questi è venuto a sapere di essere stato tradito e, presso la Middleton University, un giovane ragazzo di colore di nome Gabriel Maddox cattura l'attenzione di Frank.

  • Anteprima Io me ne sto andando
    S04 E01 Io me ne sto andando 28 set 2017

    Annalise, vista la precaria condizione di salute della madre Ophelia affetta da demenza senile, si reca a Memphis. Dopo essersi ripetutamente scontrata con il padre, riesce a convincere la madre a prendere in considerazione il trasferimento di questa in un centro di cura per il recupero della memoria. Infine Annalise si confronta con la madre che le fa notare che è arrivato il momento per le due di dividersi definitivamente in quanto lei sta per morire. Tornata a Filadelfia, Annalise si stabilisce in una modesta stanza d'albergo e riesce ad evitare la radiazione dall'albo degli avvocati. Successivamente organizza una cena a cui partecipano Bonnie e i Keating 4. A tutti Annalise dispensa delle lettere di raccomandazione congedandoli e spingendoli ad andare avanti con le proprie vite. Connor rifiuta per l'ennesima volta la proposta di matrimonio di Oliver spiegando di voler aspettare un momento migliore; Michaela e Asher approfondiscono la loro relazione incoraggiandosi a vicenda a sfruttare le lettere di raccomandazioni per trovare nuovi impieghi lavorativi; Laurel decide di portare avanti la gravidanza, tenendo però all'oscuro il padre Jorge che ritiene, per qualche motivo, responsabile della morte di Wes; Bonnie accetta un lavoro come assistente del procuratore Denver. Infine Annalise inizia a frequentare il terapista Isaac Roa per superare la propria dipendenza da alcol.

  • Anteprima Io non sono lei
    S04 E02 Io non sono lei 5 ott 2017

    Durante la seconda seduta con il dottor Roa, Annalise presenta un resoconto della settimana appena trascorsa. Quindi racconta del primo caso ottenuto dopo il rientro: quello di Jasmine Bromelle, sua ex compagna di cella. Durante il dialogo, nel momento in cui Roa rivela il suo passato da eroinomane per incoraggiare una conversazione più confidenziale, Annalise ammette di aver già sperimentato sedute in cui il suo analista era finito a parlare di sé più di quanto non gli fosse concesso, riferendosi evidentemente al defunto marito Sam. I Keating 4 prendono parte a un'intervista di presentazione tenutasi presso la Middleton University al fine di trovare impiego negli studi di avvocatura della città. A seguito del colloquio Michaela è l'unica ad aver ottenuto un lavoro come tirocinante presso Caplan & Gold, uno degli studi legali più prestigiosi di Filadelfia, di cui è cliente anche Jorge, il padre di Laurel; Laurel, che nel frattempo ha anche un confronto con Connor riguardo alla morte di Wes, decide di sfruttare questa situazione per trovare prove che incastrino suo padre come mandante dell'assassinio di Wes. Bonnie, alle prese con il nuovo lavoro di assistente del procuratore distrettuale Denver, è determinata a convincere sé stessa e Nate di aver abbandonato definitivamente il suo passato lavorativo insieme ad Annalise.

  • Anteprima Per il bene più grande
    S04 E03 Per il bene più grande 12 ott 2017

    Dopo essersi offerta come volontaria per l'ufficio del patrocinio gratuito Annalise ottiene il caso di Ben Carter, giovane accusato dodici anni prima di omicidio nei confronti della fidanzata Kim. Nel frattempo Annalise viene convocata dall'obitorio della Contea per l'identificazione del cadavere di Jasmine Bromelle, morta per overdose. Annalise riesce a far assolvere Ben nel momento in cui le viene consegnato un video di sorveglianza ripreso da un distributore di banconote posto di fronte al palazzo di Kim che mostra la donna compiere un atto di suicidio. Subito dopo, durante la consueta seduta con il dottor Roa, spinta dal desiderio di redenzione la Keating rivela di voler intentare una class action nei confronti del sistema giudiziario talvolta malfunzionante per poi rendersi conto di dover aiutare prima se stessa che gli altri. Intanto Connor prende la decisione di abbandonare la facoltà di legge, mossa che spinge i suoi amici prima e i genitori poi a riportarlo sulla retta via. Michaela invece cede alle pressioni di Laurel e ottiene, a seguito di una sfida con gli altri tirocinanti della Caplan & Gold, la possibilità di accedere alla documentazione relativa all'Antares Technologies, azienda di cui Jorge Castillo è amministratore delegato.

  • Anteprima È mai stata brava nel suo lavoro?
    S04 E04 È mai stata brava nel suo lavoro? 19 ott 2017

    Annalise ha bisogno di soldi per intentare la class action e per questo chiede e ottiene il lavoro di consulente nella causa per l'affidamento dei figli di Soraya Hargrove, rettore della Middleton University. Poiché l'avvocato di quest'ultima è Tegan Price, Michaela si ritrova a lavorare nuovamente con Annalise. Alla fine Annalise riesce a negoziare i termini del divorzio dopo aver avuto l'idea di consultare gli appunti dell'analista del marito di Soraya. Con la parcella ottenuta può acquistare le trascrizioni dei processi trattati dal patrocinio gratuito e risalire così a possibili querelanti da utilizzare nella class action. Nate viene a sapere dei progetti di Annalise, ma decide di non ostacolarla e consiglia Bonnie di fare lo stesso per evitare di nuovo un coinvolgimento con la donna. Bonnie decide allora di andare in terapia dallo stesso analista di Annalise sotto il falso nome di Julie. Laurel scopre che il padre sta finanziando la campagna a procuratore capo di Denver che ha insabbiato l'omicidio di Wes: chiede allora a Michaela di entrare nell'account di Tegan e quest'ultima chiama Oliver. Connor incontra suo padre e il suo compagno e si fa turbare dalle sue parole sulla storia che intrattiene con Oliver.

  • Anteprima Io la amo
    S04 E05 Io la amo 26 ott 2017

    Alcuni flashback spiegano l'origine del rapporto tra Annalise e Bonnie, iniziato nel 2002, quando una giovane Annalise si trovava a difendere un uomo accusato di molestie sessuali dalla stessa Bonnie. Dopo aver vinto la causa, logorata dai sensi di colpa, Annalise offre a Bonnie, all'epoca cameriera, la possibilità di studiare legge presso l'università in cui aveva ottenuto impiego e le concede di frequentare la propria abitazione. Nel presente, bisognosa di quaranta querelanti per intraprendere la class action, Annalise visita e convince alcuni ex clienti di Virginia Cross. Bonnie, venuta a sapere dei progetti della Keating, offre ai potenziali querelanti un patteggiamento più vantaggioso, portandoli dunque a ritirarsi dal progetto. Nel frattempo Connor, giunto presso la stanza di albergo di Annalise, viene spinto dalla donna a proseguire insieme a lei il progetto per aiutarlo a ritrovare delle motivazioni. Michaela e Oliver frugano tra i file di Antares contenuti nel computer di Tegan al fine di aiutare Laurel a smascherare il padre. Frank domanda a Laurel se c'è la possibilità che il bambino sia suo, riportandole alla mente il tradimento compiuto nei confronti di Wes tempo prima. Durante una seduta d'emergenza con il dottor Roa Bonnie confessa il reale motivo per cui ha iniziato la terapia, cioè ferire Mae, pseudonimo da lei utilizzato per indicare Annalise, e grazie al terapista la donna riesce finalmente a capire che prova amore per Annalise. Sebbene Bonnie abbia celato sotto falso nome sé stessa e Annalise per tutto il tempo, Isaac scopre la reale identità della sua nuova cliente.

  • Anteprima Tieni duro, mamma
    S04 E06 Tieni duro, mamma 2 nov 2017

    Nel tentativo di far annullare la class action indetta da Annalise, Denver minaccia di impossessarsi della casa della famiglia di Claudia se questa non si ritira dal progetto. Annalise, con l'aiuto di Connor, decide di far leggere pubblicamente a Tyrone, il figlio di Claudia, una dichiarazione al governatore sulle minacce subite durante una conferenza stampa. Jorge, il padre di Laurel, si presenta inaspettatamente da Caplan & Gold per una riunione di emergenza con l'obiettivo di far quotare in borsa la sua società Antares. Laurel a questo punto comprende il motivo per cui il padre ha ucciso Wes: Denver possedeva documenti capaci di incriminare tutti i ragazzi e coinvolgerli negli omicidi di Sam e Rebecca; quando Wes era sul punto di tradire Annalise il procuratore avvisò il padre di Laurel che, per evitare una ripercussione negativa sul suo progetto, ordinò a Dominic di uccidere il ragazzo. Asher scopre il segreto nascosto da Oliver, Laurel e Michaela e si separa da quest'ultima. Jacqueline, l'ex-moglie del terapista di Annalise, gli suggerisce di abbandonare Annalise preoccupata che possa gravare sulla salute di Isaac dato che anche la coppia perse la figlia. Frank ha superato il test di ammissione a giurisprudenza e si reca da Laurel confessandole quanto la ami e di poter essere un buon padre per il suo bambino.

  • Anteprima Nessuno tifa per Golia
    S04 E07 Nessuno tifa per Golia 9 nov 2017

    Jacqueline convince Annalise ad abbandonare la terapia con Isaac; sebbene la donna sia inizialmente riluttante nell'informare Isaac della motivazione riguardo a questa scelta, alla fine gli rivela tutta la verità. Poi Annalise affronta un'udienza preliminare contro l'ufficio del governatore generale volta a stabilire la validità della class-action. Tramite l'aiuto del procuratore Denver e, in seguito anche di Isaac, Annalise ottiene il permesso da parte del giudice di perseguire legalmente il progetto. Asher è furioso con Michaela per tutte le bugie che lei gli ha sempre detto ed è seriamente preoccupato dalle ripercussioni negative che il piano dei suoi amici potrebbe presentare. Asher costringe Laurel a confessare tutto a Frank che, esitante, accetta alla fine come lo stesso Asher di dare sostegno all'amata. Il gruppo decide dunque di sfruttare il party indetto da Tegan insieme a tutti i membri di Caplan & Gold per usare il badge di Tegan, entrare nella stanza dei server, rubare i file incriminanti e poi incolpare di ciò Simon, avendo Oliver accesso ai dati del suo computer. Michaela si riappacifica con Asher nel momento in cui ricopre di salsa il vestito da sposa risalente al suo precedente fidanzamento e dimostrando così di amare davvero il ragazzo. Oliver rifiuta la proposta di matrimonio di Connor in quanto crede che sia opportuno prima metterlo al corrente di ciò che lui e i ragazzi hanno pianificato.

  • Anteprima Vivi. Vivi. Vivi.
    S04 E08 Vivi. Vivi. Vivi. 16 nov 2017

    Bonnie visita Annalise e le confessa i suoi sentimenti, ma la Keating la scaccia frettolosamente. Nel cercare conforto presso Nate, Bonnie apprende che anche il detective non sembra aver dimenticato Annalise. Nel frattempo Connor, insieme a Oliver, si reca a casa di Laurel per ricevere delle spiegazioni dopo aver appreso il piano dal fidanzato; viene convinto a tenere la bocca chiusa a condizione di poter partecipare alla festa insieme agli altri e di chiamare Annalise nel caso in cui qualcosa vada storto. Michaela, Oliver, Asher e Laurel portano a compimento il piano riuscendo a copiare su un hard disk tutti i file di Antares contenuti nei server di Caplan & Gold e decidono di mettere il badge di Tegan nella tasca di Simon, su cui sarebbero dovute ricadere tutte le colpe. Però lo stesso Simon sta origliando la conversazione intrattenuta da Laurel, Michaela ed Asher e interviene strappando dalle mani di Laurel la sua borsa e trovando all'interno una pistola; il ragazzo scivola ed accidentalmente si spara alla testa. Michaela prende sotto controllo la situazione: manda Laurel a casa, ripulisce la pistola presa in mano da Asher e la ripone accanto alla testa di Simon, prima di infilare nella giacca di quest'ultimo il badge sottratto a Tegan. In seguito scende al piano di sotto e urla in preda al panico. La polizia giunge sul posto e Asher viene arrestato. Michaela esorta Connor ad andare da Laurel che a sua volta si è recata presso l'hotel dove alberga Annalise. Proprio mentre la ragazza si trova in ascensore, questo si blocca; Laurel inizia a perdere sangue e si ricorda il violento colpo ricevuto sulla pancia mentre cercava di separare Frank e Connor durante un litigio. Le richieste di aiuto della donna vengono udite dalla stessa Annalise che, con Laurel svenuta, prende in braccio il bambino prematuramente concepito e tenta di rianimarlo in attesa che arrivi l'ambulanza. Annalise tenta con tutte le sue forze di rianimare il bambino di Laurel con il massaggio cardiaco e proprio quando comincia a perdere le speranze il pianto del bambino rimbomba nel corridoio. In contemporanea Simon viene ricoverato d'urgenza in ospedale mentre Dominic, il sicario del padre di Laurel, sente una conversazione di Connor con Michaela in cui si parla anche del loro piano contro il padre di Laurel.

  • Anteprima È morto
    S04 E09 È morto 18 gen 2018

    Annalise segue Laurel in ospedale senza sapere cosa sia accaduto al bambino e cercando qualcuno che possa darle delle informazioni sullo stato della giovane ragazza. Nel frattempo giunge anche Frank che, spacciandosi per il padre del neonato, ottiene il permesso di vederlo e scopre che è vivo. Anche il padre di Laurel accorre in ospedale: l'uomo ha recentemente ottenuto la custodia del figlio da parte del tribunale avendo fatto falsificare una perizia psichiatrica in cui Laurel viene descritta come una tossicodipendente affetta da disturbo bipolare. Inoltre Jorge ha inoltre ordinato il trasferimento del bambino in un'altra struttura al fine di poter ricevere le cure necessarie per sopravvivere. Intanto Michaela e Oliver si accordano nel raccontare la stessa versione dei fatti alla polizia e, grazie all'aiuto di Bonnie e Nate, Asher viene momentaneamente rilasciato dalla prigione. La stessa Bonnie recupera la borsa di Laurel e scopre che l'hard disk contenente i dati ottenuti su Antares è stato sottratto. Dopo essersi riuniti in ospedale, Michaela, Oliver, Asher e Connor scoprono che Simon è vivo in stato di coma. Laurel nel frattempo si risveglia e viene messa al corrente di quanto accaduto; escogita come piano quello di parlare con Dominic, con cui in passato ha avuto una storia, e cercare di convincerlo ad aiutarla. Tuttavia Frank, poco prima, lo ha sequestrato e torturato per scoprire dove avesse nascosto l'hard disk e, preso da un impeto di rabbia, lo ha ucciso. Frank rinviene un messaggio vocale contenuto nel cellulare di Dominic, da parte di Wes, in cui quest'ultimo gli chiede disperatamente aiuto.

  • Anteprima Quello che abbiamo fatto è stato inutile
    S04 E10 Quello che abbiamo fatto è stato inutile 25 gen 2018

    Laurel chiede ad Annalise aiuto affinché venga dimessa dall'ospedale, ma la donna è preoccupata per la sua condizione mentale. Laurel informa Michaela che la causa del suo parto prematuro è stato un colpo datole accidentalmente da Frank e la ragazza lo rivela a sua volta ad Annalise e Frank. Bonnie, dopo aver avuto un confronto con Annalise, cancella tutte le prove contro il procuratore Denver anche se quest'ultimo, non convinto del comportamento dell'assistente, riferisce la situazione a Jorge Castillo. Nate si reca da Asher per avvisarlo dell'accusa mossa nei suoi confronti da uno degli impiegati della Caplan & Gold in quanto qualcuno pare lo abbia visto aggredire Simon durante la festa. Oliver, non riuscendo a gestire il forte senso di colpa per quel che è accaduto a Simon, gli fa visita in ospedale e Asher, in un momento confidenziale, cerca di confortarlo rivelandogli il suo profondo timore e l'agonia provocata dal suo incerto futuro. Temendo che Laurel possa suicidarsi poiché incapace di lottare per ottenere la custodia di suo figlio, Annalise richiama Isaac per offrire un ultimo aiuto alla ragazza. Dopo un'accurata perizia psichiatrica Isaac ottiene il rilascio di Laurel. Non appena viene dimessa dall'ospedale torna finalmente a casa e dopo aver ascoltato il messaggio lasciato da Wes a Dominic risponde a una chiamata di sua madre effettuata sul cellulare dello stesso Dominic.

  • Anteprima Lui è un pessimo padre
    S04 E11 Lui è un pessimo padre 1 feb 2018

    Laurel informa la madre Sandrine della morte di Dominic, ma mente dicendole che è stato suo padre Jorge ad ucciderlo. Inoltre la ragazza richiede l'aiuto della madre per testimoniare a suo favore durante l'udienza per la custodia del figlio. Prima dell'inizio dell'udienza, Laurel si confronta con il padre che le ribadisce di non esser stato lui ad uccidere Wes. La testimonianza di Sandrine risulta esser efficace in quanto è utile ad indicare Laurel come una persona molto responsabile. Nonostante ciò, nel momento in cui Isaac viene chiamato a testimoniare per confermare lo stato di salute idoneo della ragazza, questi viene ritenuto testimone inattendibile perché, in seguito a nuove prove rinvenute, è accusato di omicidio nei confronti della figlia Stella il cui caso era stato precedentemente archiviato come suicidio. Laurel, a questo punto, perde la causa e Jorge può dunque continuare a mantenere l'affidamento del bambino. Intanto Asher, Connor e Oliver continuano ad indagare su Nate Lahey Sr., il padre di Nate, un uomo piegato dal sistema che a causa di un'inadeguata assistenza legale è stato costretto all'isolamento. Annalise vuole fare dell'uomo il caso esemplare della sua class-action e, grazie all'aiuto di Nate, ottiene il permesso affinché ciò avvenga. Bonnie, attraverso le immagini di sorveglianza, scopre che Wes ha incontrato Sandrine il giorno prima della sua morte.

  • Anteprima Gli chieda di Stella
    S04 E12 Gli chieda di Stella 8 feb 2018

    Scosso e travolto dai sensi di colpa Isaac cade nuovamente nella tossicodipendenza: compra della droga e si lascia andare in un lungo e doloroso pianto. Annalise non demorde dopo le mancate risposte dello psicologo e si reca da lui venendo così a scoprire che si è drogato. Decisa ad aiutarlo viene a conoscenza di cos'è realmente accaduto a Stella: Isaac la trovò stesa nel bagno con in mano la droga di cui egli faceva regolarmente uso e che aveva nascosto in casa e, per non far ricadere la colpa verso di lui, gettò ogni prova e mandò un messaggio di addio a Jacqueline col telefono della figlia. Nonostante l'apparente guarigione, Annalise coglie nuovamente Isaac a drogarsi e capisce che l'uomo ha bisogno di un aiuto maggiore di quanto lei potrà mai dargli e quindi avvisa l’ex-moglie Jacqueline. Bonnie riesce a far archiviare definitivamente il caso di accusa contro Isaac minacciando il procuratore Denver di divulgare delle conversazioni capaci di mettere a rischio la sua carriera. Laurel ottiene il permesso di visitare il suo bambino ed è proprio in questa occasione che la ragazza decide di chiamare suo figlio Christopher, in ricordo del vero nome del padre Christophe Edmond. Frank è deciso ad accompagnarla durante questo momento così importante e, nel frattempo, cerca di captare qualche indizio sulla madre Sandrine verso cui nutre dei sospetti. Le ricerche si rivelano fallimentari e lo inducono a chiedere direttamente alla donna come sia possibile che lei abbia conosciuto Wes mostrandole la foto che prova il loro incontro. Nel frattempo il processo della class-action viene interrotto a seguito della decisione della Corte Suprema della Pennsylvania di giudicare il caso personalmente. Annalise subisce una pesante sconfitta e, mentre Connor decide di riprendere gli studi di legge e chiede a Oliver di sposarlo, Michaela elabora l'idea di appellarsi alla Corte Suprema degli Stati Uniti e l'unico modo per far sì che questa accetti il caso di Annalise è quello di conoscere la persona giusta, ovvero Olivia Pope.

  • Anteprima Lahey contro lo stato della Pennsylvania
    S04 E13 Lahey contro lo stato della Pennsylvania 1 mar 2018

    Dopo aver accettato di collaborare con Annalise ed essere riuscita a convincere la Corte Suprema ad accettare di prender visione alla class-action, Olivia Pope aiuta Annalise a prepararsi per la presentazione del caso. Pur cercando in ogni modo di trattenere il suo istinto, Michaela finisce per baciare Marcus Walker, l'assistente di Olivia Pope, durante un appostamento per il caso. Asher, Connor e Laurel arrivano a Washington esattamente il giorno dopo per supportare il loro mentore. Nonostante gli amici capiscano subito cosa sia successo, Asher sembra assolutamente inconsapevole di essere stato appena tradito dalla donna. Poco prima che il processo abbia inizio, Jacqueline Roa contatta Annalise informandola dell'overdose di Isaac e accusandola di avergli rovinato la vita. A questo punto Annalise ha un attacco di panico, ma Olivia Pope convince la donna a ricomporsi e ad entrare nell'aula della Corte Suprema. Quando il discorso di Annalise sembra vacillare a causa della netta opposizione del corrotto giudice Strickland, l'avvocatessa capisce di avere una sola possibilità di ripresa e manda immediatamente Michaela e Marcus alla ricerca di un documento. In esso sono contenute le parole che lo stesso giudice aveva pronunciato in un caso del 1985, parole che smentiscono immediatamente quanto detto da lui fino a quel momento: l'udienza preliminare si conclude positivamente per la Keating, anche se si è ancora in attesa del verdetto definitivo della Corte Suprema. Nel frattempo Frank ottiene l'aiuto di Bonnie per scoprire quale legame ci fosse tra Wes e Sandrine, la madre di Laurel. L'uomo trova una chiavetta nascosta nella casa di Wes contenente una registrazione di una chiamata avvenuta tra il ragazzo e Sandrine che lo convince a confessare tutto a Laurel. Poco dopo Bonnie chiama Annalise e le rivela che Simon si è appena svegliato dal coma.

  • Anteprima Il giorno prima che morì
    S04 E14 Il giorno prima che morì 8 mar 2018

    Simon, nonostante riesca gradualmente a ricordare quanto è successo la sera in cui si è accidentalmente sparato, viene convinto da Oliver ed Annalise a tacere la verità alla polizia e licenziare Tegan come suo avvocato davanti all'offerta di ottenere una green card in qualità di informatore. Nel frattempo Isaac comunica ad Annalise di voler stroncare definitivamente il loro rapporto e Asher intuisce di esser stato tradito da Michaela con Marcus Walker durante la permanenza a Washington e per questo litiga malamente con la fidanzata. Laurel offre a Denver il cellulare di Dominic in cambio dei tabulati telefonici da cui risulta la chiamata di Sandrine a Wes il giorno in cui è morto e ricostruisce i fatti: la madre ha dapprima cercato, anche se inutilmente, di allontanare Wes da Laurel proponendogli in cambio un assegno di 100.000 dollari; a distanza di poco tempo la stessa Sandrine, dopo aver ricevuto una chiamata da parte di Wes in cui questi le riferisce di volersi costituire minacciando di conseguenza di diffamare l'immagine della famiglia Castillo nel momento in cui la società Antares è in procinto di quotarsi in borsa, ha contattato Jorge chiedendogli esplicitamente di occuparsi della faccenda. Parallelamente Bonnie scopre che l'hard disk contenente i file su Antares è sotto la custodia di Denver e riferisce prontamente la notizia ad Annalise e Frank. Sempre Annalise in seguito viene informata da Nate che si è verificato un grave incidente stradale durante il quale una persona è rimasta uccisa.

  • Anteprima Nessun altro morirà!
    S04 E15 Nessun altro morirà! 15 mar 2018

    La vittima dell'incidente è il procuratore Denver, morto per mano di Jorge; a questo punto Annalise e Nate decidono di collaborare per porre fine a questa guerra. Nel frattempo Jorge arriva a minacciare la sua stessa figlia di toglierle definitivamente il piccolo Christopher se non gli avesse rivelato la posizione della madre, sebbene Laurel affermi ripetutamente di non esserne a conoscenza. Nate riesce a recuperare l'hard disk contenente i file di Antares e non resta che decifrarli per trovare le prove necessarie ad incastrare Jorge. Nonostante l’impegno di Oliver non è possibile decriptare i file nel poco tempo a loro disposizione e Annalise decide di chiedere aiuto a Tegan. Nella speranza di poterla convincere a incastrare Jorge le assicura totale immunità nel caso in cui avesse confessato tutto all'FBI, ma la donna non cede. Difronte all'ennesimo rifiuto, Annalise si incontra con Jorge proponendogli uno scambio: la donna chiede in cambio dell'hard disk che Laurel ottenga la custodia esclusiva di suo figlio Christophe. Sempre Annalise, grazie alla complicità di Tegan, fornisce all'FBI le prove delle attività illecite compiute da Jorge provocandone l'arresto. Michaela, decisa a salvare i suoi amici e se stessa a qualsiasi prezzo, denuncia Simon all'ufficio immigrazione per possesso illegale di arma da fuoco, portandolo inevitabilmente ad essere rimpatriato in Pakistan. Il notiziario annuncia che il caso presentato poco tempo prima da Annalise dinanzi alla Corte Suprema si è risolto in un'importante vittoria. Infine, mentre Nate consultando i fascicoli di Denver scopre dell'esistenza di un bambino scomparso, presso la Middleton University Gabriel Maddox, un giovane ragazzo di colore, cattura l'attenzione di Frank.

Stagione 5

Stagione 5

27 settembre 2018
  • Anteprima È il tuo funerale
    S05 E01 È il tuo funerale 27 set 2018

    Annalise seleziona alla Middleton gli studenti per la sua nuova clinica legale e si destreggia tra le offerte di lavoro di aziende concorrenti, il tutto mentre i Keating 4 cercano di superare le turbolenze dello scorso semestre. In un sorprendente flash-forward, viene introdotto un nuovo mistero che scuote le cose per tutti.

  • Anteprima Di chi è quel sangue?
    S05 E02 Di chi è quel sangue? 4 ott 2018

    Anna si prepara a difendere la prima querelante della class action e si adegua alla politica del nuovo lavoro. Nel frattempo, Frank è sospettoso nei confronti di Gabriel e fa delle indagini per conto suo, mentre Asher complica la nuova vita di Bonnie lontana da Annalise.

  • Anteprima Il bambino non era morto
    S05 E03 Il bambino non era morto 11 ott 2018

    Annalise ed Emmett difendono un ricco amministratore delegato accusato di aver ucciso il suo socio in affari, mentre il governatore ostacola Annalise e la sua clinica legale. Bonnie si trova in difficoltà nel vivere la sua nuova storia d'amore e Asher cerca di superare in astuzia la sua vecchia mentore.

  • Anteprima È suo figlio
    S05 E04 È suo figlio 18 ott 2018

    Annalise torna ad occuparsi del caso del padre di Nate e, puntando a una richiesta per infermità mentale, cerca di convincere Nate Lahey Senior a sottoporsi a una valutazione psicologica. Nel frattempo, Michaela fa gli straordinari per convincere Tegan a darle la possibilità di riconquistare la sua fiducia, e Bonnie riceve un'offerta sulla quale riflettere.

  • Anteprima È stato il giorno più brutto della mia vita
    S05 E05 È stato il giorno più brutto della mia vita 25 ott 2018

    Dopo che Annalise ha scelto Gabriel come codifensore, l'inaspettata coppia mette tutti i suoi sforzi nel processo di Nate Lahey Senior e cercano di convincere una giuria a concedere l'infermità mentale. Nel frattempo, Bonnie lotta contro una parte oscura del suo passato che è riemersa.

  • Anteprima Possiamo trovarlo
    S05 E06 Possiamo trovarlo 1 nov 2018

    Annalise riceve una telefonata dal governatore Birkhead e valuta un'offerta interessante, mentre Bonnie, in cerca di risposte, decide di trascorrere del tempo con la sorella Julie. Connor e Oliver cercano di mantenere la calma mentre le loro mamme sono in città per aiutarli con l'organizzazione del matrimonio, e Tegan tiene occupati gli studenti della clinica legale ordinando loro di trovare la miglior strategia per difendere un cliente dello studio.

  • Anteprima Mi ha imbrogliato
    S05 E07 Mi ha imbrogliato 8 nov 2018

    Connor e Oliver tentano di assicurarsi una chiesa per il loro matrimonio per placare le loro mamme; Annalise e Nate continuano la loro ricerca di giustizia di fronte a infiniti ostacoli; Annalise inizia a dubitare della dedizione del governatore alla sua causa.

  • Anteprima Voglio amarti fino al giorno della mia morte
    S05 E08 Voglio amarti fino al giorno della mia morte 15 nov 2018

    Il grande giorno del matrimonio di Connor e Oliver è arrivato, ma c'è un omicidio nell'aria; e verrà svelato il mistero di chi sia la sfortunata vittima.

  • Anteprima Ci ha traditi entrambi
    S05 E09 Ci ha traditi entrambi 17 gen 2019

    Ora che Connor e Oliver si sono sposati, il gruppo deve affrontare le conseguenze dell'omicidio durante la prima notte di nozze; e Annalise è costretta a fare i conti con i segreti del suo passato.

  • Anteprima Non essere pessimista
    S05 E10 Non essere pessimista 24 gen 2019

    Mentre le indagini sull'omicidio di Miller si intensificano, Bonnie e Nate formulano i loro alibi mentre Annalise escogita un piano per assicurarsi che Gabriel non apprenda mai la verità su suo padre.

  • Anteprima Faccia il martire
    S05 E11 Faccia il martire 31 gen 2019

    Nate è in missione per dimostrare che aveva ragione sul colpevole dell'omicidio di suo padre. Bonnie inizia a dubitare di se stessa. In aula, Annalise riesce a ribaltare i tavoli..

  • Anteprima Sappiamo tutto
    S05 E12 Sappiamo tutto 7 feb 2019

    Nate e Annalise devono tenersi Gabriel vicino per assicurarsi che i loro segreti rimangano nascosti.

  • Anteprima Dove sono i vostri genitori?
    S05 E13 Dove sono i vostri genitori? 14 feb 2019

    Annalise riunisce tutti per le vacanze mentre lotta con una decisione difficile sul suo futuro e le indagini sull'omicidio di Miller iniziano ad allargarsi.

  • Anteprima Fai di me il nemico
    S05 E14 Fai di me il nemico 21 feb 2019

    Annalise è determinata a scoprire la verità sull'omicidio di Nate Sr. e non si fermerà davanti a nulla fino a quando non ci riuscirà.

  • Anteprima Ditemi che nessun altro è morto
    S05 E15 Ditemi che nessun altro è morto 28 feb 2019

    Annalise e il suo team devono arrivare alla verità prima che la verità li raggiunga.

Stagione 6

Stagione 6

26 settembre 2019
  • Anteprima Dite addio
    S06 E01 Dite addio 26 set 2019

    Annalise lotta contro una ricaduta personale causata dalla scomparsa di Laurel e Christopher, che ha sconvolto tutti. Nel frattempo, i restanti Keating 4, Frank e Bonnie non sono d’accordo sulle possibili ragioni alla base della scomparsa di Laurel.

  • Anteprima Vivian è qui
    S06 E02 Vivian è qui 3 ott 2019

    Mentre si preparano ad affrontare il loro ultimo semestre, Michaela, Asher e Connor si occupano anche del grave caso di un immigrato clandestino che chiede asilo.

  • Anteprima Credi che io sia un uomo cattivo?
    S06 E03 Credi che io sia un uomo cattivo? 10 ott 2019

    Quando si rende conto che la strategia usata da Michaela in tribunale non sta dando buoni frutti, Annalise interviene per rimetterla sulla buona strada.

  • Anteprima Odio il mondo
    S06 E04 Odio il mondo 17 ott 2019

    Tegan e Annalise uniscono le forze per affrontare un caso che rappresenta perfettamente l’epoca moderna. Intanto Michaela parte per un viaggio con Gabriel.

  • Anteprima Moriremo tutti
    S06 E05 Moriremo tutti 24 ott 2019

    Aggredito brutalmente, ora Frank è in ospedale e nessuno sa se potrà sopravvivere. Intanto, vediamo come una giovane Annalise affrontò una dura verità.

  • Anteprima La famiglia fa schifo
    S06 E06 La famiglia fa schifo 31 ott 2019

    Annalise interviene nella relazione tra Michaela e suo padre, e in cambio chiede l’aiuto di quest’ultimo. Intanto Asher ha una spiacevole conversazione con sua madre.

  • Anteprima Sono io l'assassino
    S06 E07 Sono io l'assassino 7 nov 2019

    Gabriel si occupa della difesa di un insegnante coinvolto in una sparatoria scolastica: il caso tocca fin troppo da vicino sia Gabriel che Annalise.

  • Anteprima Voglio essere libera
    S06 E08 Voglio essere libera 14 nov 2019

    Dopo che ha testimoniato nel processo di Nate senior, Bonnie ha un incidente che rivoluziona il suo mondo. Intanto i ragazzi competono per il bonus dell’esame finale.

  • Anteprima Sei tu la talpa?
    S06 E09 Sei tu la talpa? 21 nov 2019

    Alla vigilia della laurea, Oliver regala a Connor, Michaela e Asher qualcosa di inaspettato. Al cocktail party del Decano, Annalise apprende notizie inquietanti. Michaela riceve una telefonata a sorpresa. L'informatore dell'FBI viene finalmente rivelato.

  • Anteprima Non la passeremo liscia
    S06 E10 Non la passeremo liscia 2 apr 2020

    Connor e Michaela vengono trasferiti alla centrale di polizia e interrogati separatamente dai federali, mentre Gabriel viene inizialmente considerato come un potenziale sospettato per la morte di Asher.

  • Anteprima La resa dei conti
    S06 E11 La resa dei conti 9 apr 2020

    Annalise, riportata a Filadelfia, affronta l'udienza preliminare al termine della quale è costretta ad indossare una cavigliera elettronica per evitare che possa tentare di nuovo la fuga e parallelamente la madre Ophelia giunge in città.

  • Anteprima Facciamogli del male
    S06 E12 Facciamogli del male 16 apr 2020

    In seguito alle rivelazioni di Gabriel, Michaela consulta il proprio avvocato prima e Solomon poi e successivamente concorda con Connor nel dover mettere al corrente Annalise, motivo per cui i tre hanno un nuovo confronto nel quale i ragazzi finalmente ammettono di essere gli informatori e di aver firmato l'accordo di immunità perché minacciati dai federali.

  • Anteprima E se Sam non fosse mai stato quello cattivo?
    S06 E13 E se Sam non fosse mai stato quello cattivo? 30 apr 2020

    Pur rimanendo il testimone chiave nel processo contro Annalise, Nate, una volta concordato con Frank che non si sarebbero sbarazzati del corpo di Xavier, convince per conto proprio l'agente Lanford a indagare sull'agente speciale Pollock, consegnandogli le prove in grado di dimostrare che la donna lavora per i Castillo e il governatore Birkhead.

  • Anteprima Annalise Keating è morta
    S06 E14 Annalise Keating è morta 7 mag 2020

    Annalise decide di sfruttare la storia dell'incesto a proprio favore per costringere Hannah a testimoniare dalla sua parte; a tal proposito, incarica Bonnie di mediare con l'avvocato dell'ex cognata.

  • Anteprima Resta
    S06 E15 Resta 14 mag 2020

    Frank, dopo l'apparente suicidio della madre Hannah, minaccia di morte il suo avvocato, ottenendo da quest'ultimo una chiavetta USB contenente la registrazione di una chiamata tra Hannah e Xavier Castillo che dimostra la complicità del governatore Birkhead nell'omicidio di Nate Lahey Sr.; Frank la consegna ad Annalise al fine di utilizzarla come prova per il processo per screditare la testimonianza della Birkhead.

Cerca