Anche Jason Statham prende parte alla #BottleCapChallenge (ma Ryan Reynolds vince a mani basse) [VIDEO]

Autore: Silvia Artana ,
Copertina di Anche Jason Statham prende parte alla #BottleCapChallenge (ma Ryan Reynolds vince a mani basse) [VIDEO]

Le sfide improbabili sono un grande must del web. Per citare alcune delle più famose, qualche anno fa ha preso piede la #IceBucketChallenge, poi è stata la volta della #MannequinChallenge e della pericolosa (e per questo bannata da Facebook e YouTube) #TidePodsChallenge.

Poteva l'estate 2019 non avere la sua? Ovviamente, no. La prova del momento è la #BottleCapChallenge e consiste nello svitare e fare saltare il tappo di una bottiglia con un calcio volante. 

Advertisement

La sfida si è diffusa a macchia d'olio sui social e ha finito con il coinvolgere un gran numero di celebrità. Ma a chi è venuta in mente?

Sam Hayson di Mashable è andato alla ricerca delle sue origini e ha scoperto che il primo a cimentarsi con l'impresa sarebbe stato un lottatore slovacco di Arti Marziali Miste (MMA), Roman Kambur. L'altleta ha pubblicato il video della prova (portata a termine con successo) il 20 giugno:

Un altro lottatore di MMA del Kazakistan, Karo Pashikyan, si è cimentato nella impresa una settimana dopo e (di fatto) l'ha resa una "challenge" a tutti gli effetti, citando Roman e sfidando altri colleghi e celebrità (tra cui Max Holloway, Conor McGregor e Jason Statham) a ripetere il suo gesto:

La risposta non si è fatta attendere. Max Holloway ha eseguito a sua volta la prova (anche se il tappo non è saltato via dalla bottiglia) e ha nominato il cantautore statunitense John Mayer e di nuovo la star della saga di Fast & Furious:

John Mayer ha raccolto con successo la sfida e anche lui ha chiamato a prendere parte alla #BottleCapChallenge l'interprete di Deckard Shaw:

Advertisement

E alla fine, Jason Statham ha risposto. L'attore britannico ha pubblicato un video in slow motion in cui svita e fa saltare il tappo di una bottiglia con una esecuzione perfetta. Poi ha sfidato Guy Ritchie:

Il regista della saga di Sherlock Holmes e di Aladdin non si è tirato indietro (condividendo ben due prove eseguite con successo):

Advertisement

A stretto giro di posta è arrivato pure il video di Conor McGregor (che ne ha approfittato anche per fare un po' di pubblicità al suo wiskey):

Advertisement

Alla #BottleCapChallenge hanno preso parte pure la modella e icona del fitness USA Ashley Nocera e la cantante britannica Ellie Goulding, che ha eseguito la prova a piedi nudi e ha sfidato (tra gli altri) la stilista Stella McCartney e le top model Cara Delevingne e Karlie Kloss:

Due altri volti noti della TV che hanno deciso di cimentarsi con la sfida sono stati l'attore e conduttore Adam Richman (Man vs. Food) e lo chef e critico gastronomico Andrew Zimmern (Orrori da gustare). Il primo ha dimostrato insospettatibili doti atletiche, mentre il secondo... non esattamente!

Naturalmente, alla competizione hanno preso parte anche persone comuni, utilizzando tecniche di ogni tipo per fare saltare il tappo alla bottiglia.

Senza dubbio, una delle più originali e divertenti è stata quella sfoggiata da una mamma (da non fare arrabbiare assolutamente):

Ma alla fine, il vincitore indiscusso è stato Ryan Reynolds. Prendendo i classici "due piccioni con una fava", l'attore canadese ha fatto (dell'altra geniale) pubblicità al suo gin e ha dimostrato una volta di più che, come trolla lui sui social, nessun altro.

L'alter ego di Deadpool ha pubblicato un video in cui una bottiglia compie un lungo viaggio (con tutta una serie di cliché e citazioni), fino a che lo raggiunge. A quel punto, lui la prepara per la sfida e... scoprite il finale qui sotto!

Per dovere di cronaca, Ryan ha inserito tra gli hashtag #FirstAttempt, ovvero "primo tentativo". Vuol dire che riproverà la #BottleCapChallenge?

Inutile dire che i fan e non solo loro ci sperano. Con l'attore c'è da aspettarsi di tutto e chissà cosa potrebbe combinare...

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...