The 100, 7x13 Blood Giant: una nuova morte sconvolge la serie, la difesa dello showrunner

Autore: Elena Arrisico ,
News
2' 38''
Copertina di The 100, 7x13 Blood Giant: una nuova morte sconvolge la serie, la difesa dello showrunner

Per i fan di #The 100, l’ultimo episodio andato in onda su The CW, negli USA, non è stato dei migliori: il tredicesimo episodio della settima stagione, Blood Giant, ha visto la morte di uno dei personaggi principali della serie, scatenando – praticamente immediatamente – il malcontento sul Web.

C’era grande attesa per l’episodio 7x13 di The 100, perché ha segnato il ritorno di uno dei personaggi più amati della serie: quello di Bellamy Blake (Bob Morley). Purtroppo, però, le grandi aspettative degli spettatori sono state smorzate da uno degli addii più strazianti della serie. Ma cosa è accaduto?

Advertisement
Attenzione Spoiler!
Clicca per leggere il contenuto ;)
Ritenuto ormai morto da tutti - essendo scomparso per molto tempo - Bellamy fa ritorno, rivelando quanto accaduto: dopo essere stato scaraventato all’interno dell’Anomalia che lo ha condotto su un altro pianeta, ha cercato di trovare un modo per poter fare ritorno. Il tempo trascorso su un pianeta brutale, però, lo ha irrimediabilmente cambiato, tanto da portarlo a mettere a rischio la vita di Madi (Lola Flanery), con la quale Clarke (Eliza Taylor) ha ormai un rapporto di madre-figlia.Si sa che Clarke si spende sempre al massimo per salvare chi ama ma, questa volta, la ragazza si trova davanti a un bivio: scegliere Madi o Bellamy. La scelta? Ricade su Madi e ciò la porta a uno dei più grandi colpi di scena dell’intera serie: Clarke spara e uccide Bellamy per salvare Madi.Immediate sono state – come detto prima – le reazioni sui social media, inclusa quella del creatore Jason Rothenberg che, sul proprio profilo Twitter, ha confermato la morte di Bellamy e scritto:

Per 7 stagioni, The 100 è stato uno show sulle cose oscure che l'umanità farà per sopravvivere. […] Sapevamo che la morte di Bellamy doveva andare al cuore di ciò di cui parla la serie: la sopravvivenza, chi sei disposto a proteggere e chi sei disposto a sacrificare. La sua perdita è devastante, ma la sua vita e il suo amore infinito per la sua gente appariranno in grande e influenzeranno tutto ciò che verrà dopo, fino al finale della serie. Ringraziamo Bob per il suo bellissimo lavoro in questi lunghi anni e gli auguriamo tutto il meglio per i suoi impegni futuri.

Su Twitter, diversi fan hanno detto la loro opinione sulla scelta creativa.

La scelta più ridicola che una serie abbia mai fatto.

Volendo diventare uno sceneggiatore televisivo, sarò sempre grata a The 100 per avermi insegnato cosa non fare. Passerà alla storia della televisione come un disastro completo e poco professionale, che si diverte a maltrattare i propri fan e attori.

Advertisement

Creata da Jason Rothenberg, The 100 è ispirata all’omonima serie di romanzi di Kass Morgan. Ambientata 97 anni dopo una guerra nucleare sulla Terra, vede i sopravvissuti su una stazione spaziale che, però, sta morendo: il Consiglio decide di inviare, dunque, sulla Terra cento delinquenti per capire se il pianeta è abitale o meno.

Prodotto Consigliato 42.54€ da Amazon 42.54€ da Warner Bros.

Al momento, The 100 è disponibile in streaming, su Netflix, con le sue prime cinque stagioni. La settima e ultima stagione – composta da 16 episodi – va in onda, negli USA, su The CW; in Italia, arriverà dal 26 ottobre 2020 su Premium Action.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

The 100: perché non ci sarà un'ottava stagione?

The 100 si è concluso con la settima stagione, che ha posto fine alla serie post-apocalittica, tratta dai romanzi di Kass Morgan: ma perché è stato cancellato?
Autore: Verdiana Paolucci ,
The 100: perché non ci sarà un'ottava stagione?

#The 100 si è ufficialmente concluso con una settima stagione.

La serie post-apocalittica, tratta dai romanzi di Kass Morgan è ambientata 97 anni dopo un'apocalisse nucleare che ha distrutto la Terra. I sopravvissuti al disastro sono rimasti in orbita per tutto il tempo, ma ora è arrivato il momento di tornare. Alla scopo di capire se il pianeta è di nuovo abitabile, vengono inviati cento giovani delinquenti in esplorazione.

Sto cercando altri articoli per te...