15 film e serie TV basati su storie vere da vedere su Disney+ dopo Mike

Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Copertina di 15 film e serie TV basati su storie vere da vedere su Disney+ dopo Mike

Le serie TV e i film tratti da storie vere esercitano sempre grande fascino sugli spettatori, che si lasciano incuriosire e attirare volentieri dai percorsi di vite che sono state vissute davvero. Disney+ propone Mike, la serie basata sulla vera storia di Mike Tyson, disponibile sulla piattaforma streaming per il Disney+ Day ossia dall'8 settembre 2022. Terminata di vedere Mike, se avete ancora voglia di avventure emozionanti basate su storie vere, ecco 15 titoli, tra serie TV e film, che possono fare al caso vostro. Tra queste storie di attrici, predicatrici, scrittori, sportivi o... cani da slitta che hanno lasciato un segno nella storia, potreste trovare quella che tocca di più i vostri sentimenti. Ovviamente, tutti i seguenti film e serie TV tratte da storie vere sono disponibili sulla piattaforma streaming Disney+.

Pam & Tommy

Advertisement

Interpretati da e Lily James e Sebastian Stan, Pamela Anderson, e Tommy Lee, sono stati al centro delle cronache rosa quando vivevano la loro storia d'amore, e al centro di un grande scandalo quando il loro video hard è finito in rete. Si è trattato del primo vero fenomeno di video privati su internet, con una rilevanza mondiale. All'epoca Anderson era famosa per la serie TV Baywatch, ed era diventata il sogno erotico di moltissimi ammiratori in tutto il mondo. Lee era molto noto agli amanti del rock in quanto batterista dei Mötley Crüe. I due protagonisti sono interpretati da Sebastian Stan, noto per essere Winter Soldier nel Marvel Cinematic Universe, e Lily James, che vanta in curriculum Downton Abbey e PPZ - Pride + Prejudice + Zombies. Per sapere il nostro parere, potete leggere la nostra recensione della serie Pam & Tommy.

Rebel

Ispirata alla vera storia di Erin Brokovic, Rebel è una serie di 10 episodi sull'instancabile attivista. Una parte della sua storia era già stata raccontata nel film Erin Brockovich - Forte come la verità, con protagonsita un'indimenticabile Julia Roberts premio Oscar. In questa serie TV Erin, interpretata da Katey Sagal, combatte per i diritti della classe lavoratrice, pur senza aver mai preso una laurea in legge, con coraggio e determinazione. È disponibile sul nostro sito un articolo su Rebel per approfondire i temi e il cast della serie.

Tolkien

Alla vigilia della Prima Guerra Mondiale, un ragazzo rimasto orfano trova l'amicizia, l'amore e l'ispirazione che gli serve attraverso un gruppo di amici. Il ragazzo è J.R.R. Tolkien, che diventerà il futuro celebre scrittore de Il Signore degli Anelli. I suoi amici sono una piccola cerchia di emarginati della sua scuola. Il protagonista di questo film è interpretato dal bravissimo Nicholas Hoult, noto al grande pubblico per il franchise cinematografico X-Men. Potete leggere l'articolo da noi realizzato su Tolkien, film disponibile su Disney+.

Togo - Una grande amicizia

Sembra proprio vero che il cane sia il miglior amico dell'uomo: in questo film il Togo del titolo è proprio un superbo esemplare di Husky Siberiano. Ancora cucciolo, viene accolto da un allevatore e musher (ossia guidatore di slitta) di nome Leonhard Seppala, residente in una cittadina dell'Alaska. Il cagnolino cresce e diventa forte e molto veloce, tanto da dimostrarsi un ottimo cane capo slitta. E proprio come capo slitta sarà impegnato in una missione con il suo padrone: salvare la sua città, colpita dalla difterite, andando a recuperare un siero contro la terribile malattia, percorrendo più di 1000 chilometri in condizioni climatiche molto rigide. Potete trovare sul nostro sito la recensione di Togo - Una grande amicizia.

Dopesick - Dichiarazione di dipendenza

Advertisement

Questa serie TV ambientata negli Stati Uniti narra la lotta della FDA (Food and Drugs Administration) e del Dipartimento di Giustizia contro la dipendenza diffusa nel paese ai farmaci classificati come oppioidi, analgesici simili alla morfina. In particolare la serie si concentra sulla causa legale contro Purdue Pharma, accusata di varie illegalità nello sviluppo e commercializzazione dell'Ossicodone. Lo show ha ricevuto numerosi premi, tra cui il Golden Globe del 2022 al miglior attore in una miniserie o film per la televisione al protagonista: il bravissimo Michael Keaton. Potete approfondire leggendo il nostro articolo su Dopesick - Dichiarazione di dipendenza.

The Dropout

L'incredibile storia di Elizabeth Holmes, imprenditrice spregiudicata che con inganni e bugie porta al successo la sua azienda di biotecnologia, di nome Theranos. L'azienda si proponeva di realizzare analisi mediche con un quantitativo di sangue minimo: una semplice puntura a un dito. Nel 2015 però una serie di indagini, sia giornalistiche che di controllo degli uffici preposti, porta a galla la verità: l'avanzata tecnologia tanto pubblicizzata è una truffa. In questa serie Elizabeth Holmes è interpretata da Amanda Seyfried, che vanta in curriculum Mank e Twin Peaks - Il ritorno. Nella serie appare anche Laurie Metcalf, molto conosciuta per il ruolo della madre di Sheldon in The Big Bang Theory.

Gli occhi di Tammy Faye

Cantante e personalità televisiva, Tammy è una donna di grande fede che parla con grande semplicità, mostrandosi a cuore aperto. L'incontro con Jim Bakker si rivela essere decisivo per la sua vita: si sposano e insieme iniziano a predicare la Bibbia viaggiando per gli Stati Uniti. Quando la coppia si rende conto di avere un buon successo, tenta il salto al mondo della televisione. È un vero boom: Tammy e Jim diventano volti noti e miliardari, grazie alle donazioni che richiedono incessantemente per la loro società di ispirazione religiosa. A interpretare il losco Jim nel film è Andrew Garfield, in una grande prova d'attore. Ma la maggiore ammirazione, e un Oscar alla migliore attrice, sono stati destinati a Jessica Chastain per il ruolo dell'effervescente Tammy Faye. Su NoSpoiler trovate il nostro articolo che confronta Gli occhi di Tammy Faye con la storia vera della predicatrice che ha ispirato.

Advertisement

In nome del cielo

Advertisement

In questa serie dai temi forti ritroviamo Andrew Garfield come fervente credente, ma stavolta è un agente di polizia. Il detective deve indagare sugli omicidi di Brenda Lafferty e della figlia Erica di soli 15 mesi, all'interno della comunità mormone. La vicenda è tratta dalla terribile storia vera di un omicidio commesso per delirante fanatismo religioso. Nel cast è presente anche Wyatt Russell, attore noto per il ruolo di U.S.Agent nella serie Disney/Marvel The Falcon and the Winter Soldier. Potete scoprire di più attraverso il nostro articolo di approfondimento su In nome del cielo.

Rise - La vera storia di Antetokounmpo

Antetokounmpo non è una singola persona ma il cognome di un'intera famiglia. In questo film si può seguire la storia della migrazione familiare dalla Nigeria alla Grecia, in condizioni di estrema povertà e senza documenti. Ma il destino di tre fratelli Antetokounmpo, nonostante le umili origini, è quello di diventare stelle del basket negli Stati Uniti. I loro nomi sono Kostas, Giannis e Thanasis e sono i primi tre fratelli della storia a giocare contemporaneamente nel campionato NBA. Una storia che parla del valore dello sport, di talento unito all'impegno, e di riscatto sociale. Potete inoltre leggere la nostra recensione di Rise - La vera storia di Antetokounmpo.

Cool Runnings - Quattro sotto zero 

Questo film del 1993 è diventato con il tempo un piccolo cult. Si tratta della straordinaria storia di quattro ragazzi giamaicani che vogliono provare a competere nel bob, lo sport invernale che consiste nello scendere in velocità lungo piste ghiacciate con un mezzo dotato di pattini sterzanti. Il sogno di questi giovani atleti è quello di diventare la prima squadra ufficiale della Giamaica a rappresentare il Paese alle Olimpiadi Invernali del 1988 in Canada. Per riuscirci, chiedono aiuto a un grande atleta del bob: Irving Blitzer, americano due volte medaglia d'oro. Blitzer si è ritirato e tenta di fare l'allibratore senza grande successo; è interpretato da John Candy, una leggenda della commedia statunitense, noto per film come Mamma ho perso l'aereo e Un biglietto in due.

Il diritto di contare

Questo film racconta la vera storia di Katherine Johnson, matematica afroamericana che lavora per la NASA. Grazie al suo coraggio e alla sua determinazione, riuscirà a farsi strada tra pregiudizi e discriminazioni razziali, fino ad arrivare a occuparsi di una importante missione nello spazio che riguarda l'astronauta John Glen. La fiera protagonista è interpretata da Taraji P. Henson, e supportata da Octavia Spencer e Janelle Monáe, nel ruolo delle colleghe e amiche Dorothy e Mary. Per approfondire le differenza tra Il diritto di contare e la storia vera che lo ha ispirato, consigliamo il nostro articolo dedicato a Il diritto di contare.

Le Mans '66 - La grande sfida

In questa pellicola si ripercorre la grande rivalità tra Ford e Ferrari, dal punto di vista di due grandi protagonisti della casa automobilistica statunitense: Carroll Shelby, costruttore ed ex pilota, e Ken Milles pilota e meccanico. I due sono interpretati da Matt Damon e Christian Bale. Tra litigi e discussioni, i due mettono insieme talento e capacità di osare per sfidare la casa Ferrari con un prototipo di auto: la Ford GT40. La 24 Ore di Le Mans 1966 diventa così teatro di una sfida epica. Su NoSpoiler trovate un approfondimento su Le Mans '66 - La grande sfida che vi consigliamo, se siete incuriositi da questa affascinante vicenda.

Santa Evita

La vita e la morte di Eva Perón sono al centro di questa serie thriller, ma c'è anche qualcosa di più. Infatti la vicenda alterna in continuazione decenni diversi, trattando anche il destino del corpo di Eva Perón detta Evita, che fu imbalsamato come se appartenesse a una regina dell'antico Egitto e nascosto per molti anni. Il motivo di questo segreto è un preciso volere della dittatura che destituì il marito di Eva, il presidente argentino Juan Domingo Perón. Il governo militare auto-imposto nel Paese voleva infatti colpire i peronisti, sottraendogli la possibilità di venerare le spoglie di Evita. Una mossa azzardata che rischia di ritorcersi contro la dittatura, a causa della reazione di tutto il popolo argentino, indignato per il silenzio imposto sul destino del corpo dell'intrepida leader. Potete approfondire leggendoil nostro articolo su Santa Evita.

Tre manifesti a Ebbing, Missouri 

La drammatica storia di un padre che ha perso la figlia è diventata la storia di una donna che ha subito la stessa perdita e lotta contro l'inefficienza e l'apatia delle forze dell'ordine. James Fulton non poteva arrendersi all'idea che non ci fosse un colpevole per lo stupro e l'omicidio della figlia Kathy, avvenuto a Vidor, Texas. Così ha deciso di noleggiare tre grandi cartelloni pubblicitari, per poter esprimere in forma pubblica le sue accuse. Uno di essi recitava: "La polizia di Vidor ha pasticciato il caso". Il regista Martin McDonag ha notato quei manifesti durante un viaggio in autobus, e da lì è nata l'ispirazione per questo film intenso. Frances McDormand come protagonista e Sam Rockwell nel ruolo dell'agente Dixon hanno entrambi vinto l'Oscar per questa pellicola, rispettivamente come miglior attrice e come miglior attore non protagonista. Potete approfondire leggendo la trama e la spiegazione del finale (quest'ultima magari dopo avere visto il film) nel nostro articolo sul Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Monuments Men

George Clooney ha diretto e interpretato il protagonista in questo film che ripercorre l'incredibile vicenda dei Monuments Men, un eterogeneo gruppo di architetti, esperti d'arte e curatori di musei. A costoro fu affidato direttamente dal Presidente degli Stati Uniti d'America il compito di ritrovare storiche opere d'arte trafugate per ordine di Hitler nei paesi europei invasi dai nazisti. Nel cast della pellicola ci sono anche altri bravissimi attori come Matt Damon, Cate Blanchett, Bill Murray e Jean Dujardin, noto al pubblico come protagonista di The Artist. Anche per questa pellicola trovate il nostro articolo che compara la vicenda realmente accaduta con il film Monuments Men.

Potete trovare il calendario delle uscite sulla piattaforma streaming Disney+ consultando l'articolo Disney+: tutte le prossime uscite tra film e serie TV.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Omicidio nel West End: il giallo perfetto per chi ama i gialli [RECENSIONE]

Amate i gialli all’inglese, i detective e i colpi di scena finali? Allora Omicidio nel West End è il film perfetto per voi. La recensione del film.
Autore: Elisa Giudici ,
Omicidio nel West End: il giallo perfetto per chi ama i gialli [RECENSIONE]

I gialli all’inglese vecchio stile stanno vivendo un momento d'oro al cinema, i cosi detti whodunnit, tanto che anche operazioni modeste (nel budget) come Omicidio nel West End risultano molto riuscite. L’intento di questa pellicole è chiaro: creare una detective story dal gusto londinese (c’è persino una scena di “corruzione” a base di tè e biscotti) che guardi a recenti successi come Knives Out e il nuovo Poirot di Kenneth Branagh, a partire da un soggetto originale.

Omicidio nel West End vuole essere un omaggio non solo al giallo alla Agatha Christie, con un ispettore (interpretato da Sam Rockwell) che insieme alla sua zelante giovane collega (interpretata da Saoirse Ronan) indaga sul delitto di un regista statunitense (interpretato da Adrien Brody) ritrovato sul palco di un teatro londinese. Il film racconta un versante inaspettato della carriera e della personalità della scrittrice inglese, spiegando al pubblico perché a oggi non abbiamo visto ancora un adattamento della sua celebre opera teatrale trappola per topi.

Sto cercando altri articoli per te...