7 attori costretti a fare un film in cui non volevano essere

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di 7 attori costretti a fare un film in cui non volevano essere

Dopo aver scoperto 7 attori che hanno accettato film brutti solo per soldi, è il momento di scoprire quali attori e attrici sono stati costretti ad accettare un ruolo per un film che non volevano fare. Vi sorprenderà scoprire che molti attori e attrici di una certa fama non volevano apparire in alcuni film, poiché spesso le decisioni non si basano solo sul budget ma anche su quella che è la propria immagine o sulla direzione che si vuole far prendere alla proprio carriera.

Ebbene, ecco 7 tra attori e attrice che hanno dovuto accettare una parte contro la loro volontà!

Advertisement

Channing Tatum - G.I. Joe: La nascita dei Cobra

Universal Pictures
Channing Tatum - G.I. Joe: La nascita dei Cobra

In una intervista, Channing Tatum ha detto di essere stato obbligato a recitare in La nascita dei Cobra. Lo studio che lo aveva sotto contratto, Paramount Pictures, non gli ha permesso di svincolarsi e così ha dovuto recitare una parte che non voleva fare in un film, che lui ha definito brutto. Tatum è riuscito alla fine a far uccidere il suo personaggio.

Emily Blunt - I fantastici viaggi di Gulliver

20th Century Fox
Emily Blunt - I fantastici viaggi di Gulliver

Emily Blunt avrebbe potuto avere il ruolo di Vedova Nera in Iron Man 2 al posto di Scarlett Johansson ma 20th Century Fox aveva in mano il contratto dell'attrice dopo il successo de Il Diavolo veste Prada, così l'ha impegnata con il film sui viaggi di Gulliver. La stessa attrice lo ha detto in una intervista durante la promozione di A quiet place 2.

Natalie Portman - Thor: The Dark World

Marvel Studios
Natalie Portman - Thor: The Dark World

Adesso è la Potente Thor in Thor: Love and Thunder ma dopo il primo Thor del 2011 Natalie Portman non voleva tornare nel Marvel Cinematic Universe. Il motivo era il modo in cui era trattato il suo personaggio: a Natalie Portman non piaceva, ma per il secondo film sul Dio del Tuono lei aveva un contratto, che la obbligò a tornare. Di fatto per Avengers: Endgame i registi hanno dovuto usare del vecchio materiale girato nel 2013 per far apparire Jane Foster nel film campione di incassi.

Advertisement

Val Kilmer - Top Gun

Paramount
Val Kilmer - Top Gun e Tom Cruise

Negli anni '80 Val Kilmer aveva un contratto con Paramount per una serie di film. La produzione gli disse di recitare in Top Gun, ma a lui il progetto non piaceva per niente e provò a opporsi. Alla fine dovette sottostare al contratto e recentemente ha dichiarato che, ovviamente, fu una fortuna partecipare a quel film.

Advertisement

Ed Norton - The Italian Job

Paramount Pictures
Ed Norton - The Italian Job

Edward Norton non voleva fare il cattivo in The Italian Job ma fu costretto dal contratto di 3 film con Paramount. L'attore chiamò in causa anche gli avvocati ma non riuscì a liberarsi dal contratto. Così alla fine fece a malincuore il film ma non fece alcuna pubblicità, anzi disse ai suoi fan di non andarlo a vedere.

Keanu Reeves - The Watcher

Medusa Distribuzione
Keanu Reeves sorride

Secondo Keanu Reeves, un suo amico, probabilmente, ha falsificato la firma nel contratto che lo ha legato al film The Watcher. Dopo una battaglia legale, Reeves si è accordato con i produttori per apparire nel film ma per non fare alcuna promozione o apparizione nei vari red carpet. Reeves infatti non riuscì a provare che la sua firma fu falsificata.

Mike Myers - Il gatto... e il cappello matto

Universal Pictures
Mike Myers - Il gatto... e il cappello matto

Dopo il successo di Austin Power, Myers avrebbe dovuto girare un film per Universal Pictures ma l'attore rifiutò una volta letta la sceneggiatura. I dirigenti Universal fecero causa a Mike Myers poiché avevano già un accordo. Come risoluzione della diatriba legale, Myers accettò di fare un altro film e recitò in Il gatto... e il cappello matto, che fu un flop al botteghino.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Keanu Reeves torna John Constantine, stavolta è tutto vero

Incredibile, dopo 17 anni torna Constantine e sarà ancora Keanu Reeves! Scopri tutto sul nuovo film che segue le vicende del tenebroso occultista.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Keanu Reeves torna John Constantine, stavolta è tutto vero

La notizia è sensazionale: Keanu Reeves tornerà nei panni di Constantine per un nuovo film, prodotto da J.J. Abrams. L'attore ha già interpretato il ruolo nel 2005 nel film omonimo, tratto dai fumetti DC Comics.

Sono passati diciassette anni dall'uscita di Constantine, ma i fan del personaggio e di Keanu Reeves hanno sempre sperato di potere rivedere i loro beniamini sullo schermo. Nella prima pellicola il protagonista è un demonologo e occultista, che cerca di mantenere sulla terra un difficile equilibrio tra le forze angeliche e quelle demoniache. John Constantine si trova ad affrontare in particolare Mammon, il figlio di Lucifero, che vuole scatenare il suo potere sulla Terra. Lo scontro tra le forze del Paradiso e quelle dell'Inferno è al centro del film, pieno di scene d'azione ed effetti speciali. Keanu Reeves è molto efficace nella parte di Constantine, un personaggio che non è affatto il classico supereroe: fuma in continuazione, ha un aspetto un po' trasandato, e la sua anima è dannata, anche se quest'ultimo particolare è al centro di uno dei vari colpi di scena nel film.

Sto cercando altri articoli per te...