Agents of S.H.I.E.L.D. 6 avrà un salto temporale di un anno dalla stagione 5

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Agents of S.H.I.E.L.D. 6 avrà un salto temporale di un anno dalla stagione 5

Il sito americano TVLine ha dato in esclusiva la notizia che la sesta stagione della serie TV Marvel #Agents of S.H.I.E.L.D., che sarà composta da 13 episodi, inizierà con un salto temporale di un anno dalla fine della stagione precedente.

La storia principale è divisa in due: tra la ricerca nello spazio di Leo Fitz (Iain De Caestecker) da parte di Jemma Simmons (Elizabeth Henstridge) e le vicende terrestri dell’agenzia dopo la morte di Phil Coulson (Clark Gregg). Adesso Mack (Henry Simmons) è il nuovo direttore, questo sarà aiutato dal ritorno dell’agente Melinda May (Ming-Na Wen) – come si è visto nel trailer – e ovviamente da Daisy Johnson alias Quake (Chloe Bennet). La grande sorpresa, già annunciata dal trailer, riguarda il ritorno di Clark Greeg nei panni di un nuovo misterioso personaggio. Lo stesso attore ne ha parlato recentemente, promettendo grandi cose per i fan.

Advertisement

La distanza di un anno, dai fatti accaduti alla fine della quinta stagione, potrebbe essere un ottimo trampolino per saltare gli avvenimenti di Avengers: Infinity War, che vi ricordiamo si concluderanno con la storia narrata nel film Avengers: Endgame, dal 24 aprile al cinema.

Advertisement

Per il giorno di San Valentino, la festa degli innamorati, l’account Twitter ufficiale dello show ha pubblicato un video a tema, ufficializzando la data della messa in onda della serie per il mese di maggio 2019. Inizialmente, l’attesa per la sesta stagione di Agents of S.H.I.E.L.D. doveva durare fino a luglio: l’emittente televisiva americana ABC ha, quindi anticipato i tempi per la gioia di tutti i fan. Non è stata ancora comunicata la data di messa in onda della serie per l’Italia.

[twitter id="1096126129830797312"]

Cosa ne pensate del nuovo personaggio interpretato da Clark Gregg nella nuova stagione? Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti del mondo Marvel e non solo.

[QUIZ]

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...