Alexandra: cosa devi sapere sulla serie crime francese

Autore: Alessandro Zoppo ,
Copertina di Alexandra: cosa devi sapere sulla serie crime francese

Alexandra (in originale Alexandra Ehle) è stata una delle sorprese televisive degli ultimi anni.

La serie francese creata da Elsa Marpeau (la scrittrice e autrice di un'altra detective story al femminile, #Capitaine Marleau con Corinne Masiero) mescola i registri della commedia e del poliziesco procedurale affidando alla protagonista Julie Depardieu (la figlia di Gérard ed Élisabeth Guignot) un personaggio bizzarro e fuori dagli schemi, entrato fin da subito nel cuore del pubblico transalpino.

Advertisement

Prodotto da Carma Films e trasmesso tra il 2018 e il 2019 da France 3, #Alexandra ha ottenuto una media di 4 milioni di telespettatori e del 18% di share. Il pilota Frammenti di infelicità, andato in onda il 27 marzo 2018, ha sfondato il tetto dei 4 milioni così come il primo episodio della seconda stagione, che ha superato nei dati d'ascolto la fortunata serie CBS #S.W.A.T..

Lanciato in prima free da Giallo nel palinsesto della stagione 2020-2021, Alexandra arriva finalmente in Italia: ecco tutto quello che c'è da sapere sulla serie che promette di regalare al pubblico indagini avvincenti, complicate autopsie e situazioni buffe e divertenti.

La trama

Alexandra Ehle è la patologa forense dell'istituto medico-legale di Bordeaux. È una coroner con un carattere forte e a dir poco particolare: invadente e spesso confusionaria, Alexandra è estrosa e stravagante, libera e sopra le righe. Ma soprattutto è ossessionata dal suo lavoro e ha un chiodo fisso: ripristinare non solo l'integrità fisica dei morti che arrivano sul suo tavolo settorio, ma anche l'integrità "umana" rendendo loro dignità e giustizia.

Per questa ragione, la brillante scienziata si intromette di continuo nelle indagini del comandante della polizia giudiziaria Antoine Doisneau. D'altronde Antoine non è uno sbirro come tutti gli altri: è il fratello di Alexandra e non riesce proprio a tenerla lontana dalle sue investigazioni. La dottoressa Ehle è la migliore del settore, a tal punto che prova quasi piacere nel superare il povero Antoine nell'avvicinarsi alla soluzione dei casi.

France 3

Bernard Yerlès e Julie Depardieu in una scena della serie Alexandra
Antoine e Alexandra, fratelli e

Dotata di incredibile curiosità e attenzione ai dettagli, Alexandra ha un acuto spirito d'osservazione: il suo pensiero "laterale" e anticonvenzionale le permette di osservare un omicidio da diverse angolazioni e prospettive. Ad aiutarle c'è il giovane stagista Théo Durrell, che non sembra insensibile al suo fascino.

Pronto a tutto pur di soddisfarla, persino a preferire la compagnia dei morti a quella dei vivi, Durrell cerca di superare in ogni modo la sua ripugnanza davanti a un cadavere. Alex e Théo formano un tandem tanto improbabile quanto efficace, disposto a ignorare le regole elementari della legge per risolvere casi difficili solo grazie al ragionamento, all'intuito e alle capacità di deduzione.

Advertisement

Il cast

Alexandra Ehle, l'astuta scienziata forense con un tocco di follia, è interpretata da Julie Depardieu, al suo primo ruolo da protagonista in una serie. Sul set, l'attrice ha avuto l'opportunità di studiare con un vero patologo forense, che le ha insegnato le basi del mestiere.

La Depardieu si è subito innamorata di questo personaggio così singolare e impareggiabile.

Questa è la cosa divertente: Alexandra fa molte cose che non può fare, ma non può farci niente. È appassionata del suo lavoro. Mi piacciono le persone che non obbediscono sempre. Alexandra è così: segue il suo talento, e spesso ha ragione!

L'attore belga Bernard Yerlès è Antoine Doisneau, il fratello poliziotto di Alex. Anche nel suo caso, la serie ha rappresentato una svolta dopo anni di teatro.

Siamo una famiglia unita. Antoine è molto felice di avere Alexandra al suo fianco. Gli permette di muoversi più velocemente. Entrambi evolvono nel corso della serie, a volte al di fuori della legge.

Advertisement
Advertisement

Xavier Guelfi è Théo Durrel, il neolaureato che arriva all'Institut médico-légal di Bordeaux da assistente tanatologo e finisce per imbattersi nella "furia" di Alex.

Nel resto del cast spiccano altri personaggi ricorrenti interpretati da volti noti del piccolo schermo francese come Sophie Le Tellier (l'entomologa Ludivine Moret), Sara Martins (l'odontoiatra e capo del servizio medico-legale Diane Dombres), Quentin Baillot (l'agente di polizia Louis Pincé) e Andréa Ferréol: la scandalosa e popolare maestra Andréa de La grande abbuffata di Marco Ferreri è la mamma di Alex e Antoine.

Completano il parterre di attori e attrici Emilie Lehuraux, Laurent Maurel, Philippe Cailier e Hubert Delattre.

France 3

Julie Depardieu in una scena della serie TV Alexandra
L'incasinato ufficio di Alex

Le recensioni

Alexandra Ehle è stata accolta con pareri abbastanza positivi dalla critica francese. Le Parisien sottolinea l'alchimia tra gli attori e l'ironia con cui la Marpeau descrive l'Istituto forense di Bordeaux ("sembra un macabro magazzino di curiosità con teschi e barattoli di organi conservati in formalina"), auspicando il passaggio dal formato televisivo a quello cinematografico.

Paris Match aggiunge che il personaggio di Alex pare cucito su misura per il talento e il fascino di Julie Depardieu. Sulla stessa lunghezza d'onda è Le Figaro, secondo cui l'attrice "è lieta di portare tutta la sua fantasia, la sua spontaneità e la sua curiosità" a questa simpatica dottoressa "che pratica la medicina legale costantemente fuori dai percorsi legali".

Alexandra Ehle Alexandra Ehle Alexandra Ehle è un patologo forense presso IML Bordeaux. Brillante, estrosa e libera, si muove in questo universo con una facilità sconcertante. Si è data una missione: restituire ai morti ... Apri scheda

Qualche critica negativa è arrivata dal Belgio, dove la serie è andata in onda sul canale La Une. La rivista Moustique spiega che la scrittura degli episodi non è sempre all'altezza, ma nonostante gli alti e bassi lo show "è riuscito a trovare un suo pubblico".

L'auspicio è quello di un episodio crossover tra Alexandra Ehle e Capitaine Marleau, due eroine eccentriche ed empatiche di enorme impatto e dalla "prospettiva molto più rock'n'roll di un incontro tra #Magellan e #Mongeville!".

Dove si può vedere la serie TV di Alexandra?

Alexandra si può vedere da mercoledì 16 settembre 2020 alle ore 21.10 su Giallo (canale 38 del digitale terrestre free, canale 176 di SKy, canale 38 di Tivùsat): gli episodi vanno in onda ogni mercoledì. La serie si può vedere anche in streaming su Dplay, online sul sito ufficiale o scaricando la app su App Store o Google Play.

Quanti episodi di Alexandra ci sono?

Alexandra è composta complessivamente da 5 episodi con un format di mini-film alla #Montalbano. La prima stagione è formata da 2 episodi, ognuno della durata di 90 minuti. La seconda stagione è di 3 episodi, sempre di 90 minuti.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 3

I genitali dei protagonisti di The Northman sono stati ricreati in CGI per le scene di duello

Il regista di The Northman Robert Eggers ha raccontato un particolare curioso della lavorazione del film. I genitali di Alexander Skarsgård e Claes Bang sono stati ricreati digitalmente...per questi di sicurezza.
Autore: Elisa Giudici ,
I genitali dei protagonisti di The Northman sono stati ricreati in CGI per le scene di duello

The Northman è un film estremo e senza compromessi: nudità, violenza, sangue, sesso. Il film di Robert Eggers non risparmia nulla allo spettatore, nemmeno la visione delle pudenda dei suoi protagonisti impegnati in riti sciamanici, visioni e duelli mortali. Nel caso dei duelli all'ultimo sangue (e in particolare quello che chiude il film), sappiate che quanto vedrete non è la dotazione che Madre natura ha dato a Alexander Skarsgård e soci, bensì quello che gli esperti di CGI hanno realizzato per loro.

Ebbene sì: i genitali che vediamo nel finale di The Northman sono stati realizzati digitalmente. Sono proprio un effetto speciale. Intervistato alla prima del film da The Hollywood Reporter, il regista Robert Eggers ha spiegato questa curiosità riguardante al suo film di epica vendetta vichinga.

Sto cercando altri articoli per te...