American Crime Story ritorna nella vita di Gianni Versace

Autore: Valeria De Chiara ,

Continua il viaggio nella seconda stagione di #American Crime Story: L'Assassinio di Gianni Versace. Il quinto episodio, dal titolo Coming Out ( titolo originale: Don't ask, don't tell), dopo due episodi incentrati su Andrew Cunanan ritornerà a parlare di Gianni Versace, del suo passato e della sua vita privata. 

La serie, come si è potuto constatare dai primi episodi, non segue una linea diacronica, ma gli eventi vengono raccontati in maniera quasi casuale, attraverso flashback e ricostruzioni dei fatti di cronaca dell'epoca. Dalla morte di Gianni Versace (interpretato da Edgar Ramirez) infatti, le vicende si sviluppano spesso a ritroso, proprio a voler presentare in maniera più specifica e dettagliata gli ultimi mesi di vita non solo dello stilista, ma anche e soprattutto di Andrew Cunanan, il suo assassino. 

Advertisement

La struttura de L'Assassinio di Gianni Versace

Le prime due puntate de L'Assassinio di Gianni Versace si sono concentrate sulla morte dello stilista, e sulle conseguenze che si sono ripercosse non solo sulla famiglia e sull'azienda Versace, ma anche nell'intera industria della moda. In questi due primi episodi infatti, il personaggio di #Andrew Cunanan è introdotto in maniera marginale, quasi distratta, senza definirne più di tanto carattere e psicologia. Egli viene presentato in correlazione a Gianni Versace, e nella maggior parte delle scene in cui appare, che sia per un'immagine su una rivista o un incontro con Versace stesso, Cunanan viene sempre affiancato allo stilista.

Queste prime due puntate mettono in risalto l'opulenza di Versace, e nonostante facciano da sfondo ad un avvenimento tragico quale appunto l'assassinio di Gianni, le musiche, le scenografie e anche i dialoghi in queste due puntate enfatizzano la maestosità e la ricercatezza che da sempre contraddistinguono la Casa di Moda nella realtà.  

Advertisement

Il registro però cambia nella terza e quarta puntata, in cui con una cronologia invertita vengono raccontati a ritroso gli ultimi mesi di vita e di attività criminale di Andrew Cunanan (interpretato da Darren Criss). In questi due episodi L'assassino viene presentato come unico protagonista, e stavolta è dissociato completamente da ogni altro personaggio principale della serie. Il terzo episodio è incentrato sull'omicidio di Lee Miglin, avvenuto nel maggio del 1997 a Chicago, mentre il quarto invece narra degli omicidi di Jeff Trail e David Madsen, avvenuti invece il precedente aprile.

Il registro narrativo di queste due puntate è molto diverso rispetto a quello utilizzato nelle precedenti; entrambe sono caratterizzate dal colore bianco degli interni, un bianco cupo che lascia presagire qualcosa di sinistro, e dalla colonna sonora ridotta all'osso proprio per enfatizzare al massimo la follia di Andrew Cunanan, la cui psicologia e modus operandi vengono sviscerati e analizzati in maniera quasi chirurgica.

Cosa aspettarci dal quinto episodio

Intitolato Coming Out, il quinto episodio di American Crime Story: l'Assassinio di Gianni Versace sarà un episodio speculare, che racconta un omicidio di Andrew Cunanan e alcuni dettagli della vita di Gianni Versace. La maggior parte dell'episodio fa dunque riferimento a Cunanan. La puntata prevede essere anche una finestra nella società degli anni 80'/90', in cui l'omosessualità era molto più discriminata e e condannata rispetto ad oggi.

La serie, infatti sin dalle prime parole spese dal suo creatore #Ryan Murphy, è sempre stata descritta non solo come una serie antologica basata su fatti di cronaca reali, ma anche come un'occasione per ripresentare tematiche e problemi sociali che nonostante lontani nel tempo, sono estremamente attuali

Advertisement

Dunque non perdetevi questa prossima puntata di American Crime Story, in onda questo venerdì in esclusiva su FoxCrime alle 21,05. 

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

L'iconica scena di Endgame diventa un set Funko Pop!

Scopri l'iconica scena di Avengers: Endgame riprodotta nel nuovo set Funk Pop! Leggi il prezzo e la data di uscita del set.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
L'iconica scena di Endgame diventa un set Funko Pop!

Avete amato le gag di Thor "robusto" nel film Avengers: Endgame? La scena in cui è nella casa di New Asgard con gli alieni Korg e Miek a bere birra e giocare a Fortnite è tra le vostre preferite? Ora potete acquistare un set Funko Pop! dedicato esclusivamente a quel momento.

L'interno della casa di Thor a New Asgard è il soggetto di un nuovo set Funko Pop!, che potete vedere nell'immagine di copertina di questo articolo. All'interno del set ci sono Thor a torso nudo con una pizza in mano, Korg con le cuffie in testa e il controller della console in mano e Miek di fianco impegnato a mangiare una fetta di pizza, presa dal cartone ancora aperto.

Sto cercando altri articoli per te...