La trama di Arrivano i prof e il film (e il fumetto) a cui si ispira

Autore: Alessandro Zoppo ,
Copertina di La trama di Arrivano i prof e il film (e il fumetto) a cui si ispira

Le dinamiche surreali della problematica riapertura delle scuole italiane hanno portato a galla l'incompetenza di una classe dirigente incapace di assumersi le responsabilità.

Dove lo avevamo già visto? Al cinema nella commedia Arrivano i prof, remake del film francese Les Profs, campione d'incassi (4 milioni di spettatori per oltre 30 milioni di euro al botteghino) diretto nel 2013 da Pierre-François Martin-Laval (già attore e regista di #Qualcosa di meraviglioso e Gaston Lagaffe) che si è meritato un sequel nel 2015, Les profs 2.

Advertisement

La versione nostrana è stata affidata a Ivan Silvestrini, che conta sulla sceneggiatura di Michele Abatantuono e Giorgio Glaviano con la collaborazione di Serena Patrignanelli.

Dieci anni dopo #Notte prima degli esami, #Arrivano i prof vuole essere una divertente commedia sul mondo scolastico e sul momento clou vissuto da ogni studente: gli esami di maturità.

Ecco la trama del film e il fumetto di Pica ed Erroc a cui si ispira l'originale di Martin-Laval.

La trama

L'anno scolastico si è appena concluso. I ragazzi promossi si danno alla pazza gioia, mentre al liceo Alessandro Manzoni c'è poco da festeggiare. L'istituto ha stabilito uno strepitoso record negativo: solo il 12% degli studenti è riuscito a passare la maturità e conseguire il diploma.

Il provveditore agli studi è infuriato e minaccia il preside della peggior scuola d'Italia: se almeno il 50% degli studenti dell'anno che sta per cominciare non supererà l'esame, l'istituto dovrà chiudere per sempre i battenti. Il dirigente si rassegna e cede alla proposta che arriva da un algoritmo ministeriale: "Ai peggiori studenti i peggiori professori".

Un'intelligenza artificiale ha calcolato che dove hanno fallito i migliori, possano riuscire i peggiori. Al Manzoni arrivano così i "Magnifici Sette", i prof con i più bizzarri e discutibili metodi di insegnamento e programmi didattici.

[twitter id="1000013631403233281"]

Advertisement

Claudio Bisio è il prof Locuratolo, professore fricchettone, naif e apparentemente fancazzista di matematica e informatica, oltre che appassionato di videogame. Lino Guanciale è Cioncoloni, timido e imbranato professore di storia. Maurizio Nichetti è il silenzioso prof Fanfulla, un "esperto" di esperimenti scientifici.

Maria Di Biase è la dittatoriale prof d'inglese Melis, che non tollera gli errori di pronuncia e "punisce" i ragazzi con i gessetti. Il campione di MMA Alessio Sakara è il prof di educazione fisica Golia, e guai a farlo arrabbiare. L'attrice brasiliana Shalana Santana è la bellissima prof di italiano Venturi, mentre Pietro Ragusa è il prof di filosofia Maurizi, sempre con la testa tra le nuvole e un po' fuori dal mondo.

Riusciranno i peggiori insegnati d'Italia a far breccia nel cuore e soprattutto nella mente dei peggiori studenti?

[twitter id="1179440909047304192"]

Il fumetto

Arrivano i prof è il remake di Les Profs, ispirato a sua volta all'omonimo fumetto francese.

Nel cast dell'originale, i docenti protagonisti sono alcuni volti amatissimi dal pubblico transalpino come Christian Clavier, Isabelle Nanty, Arnaud Ducret, Raymond Bouchard, Fred Tousch e il regista stesso Pierre François Martin-Laval nei panni del prof di storia Antoine Polochon.

Advertisement

La serie di "bande dessinée" è stata creata dal disegnatore Pica (Pierre Tranchand) e dallo sceneggiatore Erroc (Gilles Corre) ed è apparsa per la prima volta sul magazine Le Journal de Mickey nel dicembre del 1998.

L'editrice Bamboo Édition ha raccolto le strisce e pubblicato il primo volume nel 2000: è stato questo l'inizio del successo del fumetto, che nel 2004 ha raggiunto il milione di copie vendute.

Advertisement

"Più forti di Zorro, più coraggiosi di Indiana Jones e molto meno pagati di James Bond". Così Bamboo presenta i protagonisti nella versione animata, realizzata nel 2013 per festeggiare un importante traguardo: le 4 milioni di copie vendute con i 15 volumi della collana.

Les Profs è una satira irriverente che prende in giro (con rispetto e simpatia) difetti e stereotipi generalmente attribuiti agli insegnanti francesi, come l'elevato numero di scioperi ed assenze o l'abitudine di parlare tra loro esclusivamente di lavoro.

La scuola dei protagonisti è il Lycée Philippe Rodrigue Octave Fanfaron, gestito prima dall'autoritario "proviseur" come il capitano di un transatlantico e poi da "Madame la Proviseure", la "signora preside" caricatura della tipica donna d'affari aziendalista e stressata, appassionata di tecnologia e sempre al cellulare.

I prof dei fumetti sono tantissimi. La letteratura è insegnata dalla provocante Amina, dal sadico conservatore Guillemet e dal depresso e sfortunato René Langlois. Maurice è il prof di filosofia, fumatore incallito amichevole e professionale.

Per storia e geografia ci sono il prof Polochon, ossessionato dal culto di Napoleone, il sindacalista Paul, il pigro e lavativo Serge Tirocul (ha insegnato solo una volta ad una classe di sua spontanea volontà: il preside lo ha interrotto e, sorpreso che stesse lavorando, lo ha mandato a casa pensando che fosse malato) e l'anziano Wilfried, ricoverato in una casa di cura e protagonista di buffe e demenziali incursioni in classe.

L'inglese lo insegna la tirannica Gladys, il tedesco la giovane Marie e lo spagnolo la timida e depressa Dolorès. La matematica è materia della bionda e super-sexy Stéphanie e della rossa e maniacale Julien. Chimica e fisica sono insegnate dai geniali Albert (ovvero "Mister Boom" per le esplosioni che produce) e Philippe, mentre Talbin è il prof di economia che insegna agli studenti il capitalismo liberista giocando a poker e in borsa.

La collezione completa, giunta al volume 23 in Francia ed edita in Italia da Mondadori (con le illustrazioni di Simon Léturgie) nella collana I fumetti di Focus Junior con il titolo A scuola con i Prof, è disponibile sul sito di Bamboo Édition.

Prodotto Consigliato ??? € da Amazon 0.00€ da

Nel mirino di Pica ed Erroc, ovviamente, non mancano gli alunni. Tra tutti, spiccano gli scatenati Thierry Boulard (nel 2013 gli è stato dedicato uno spin-off) e Nitchinsky, la prima della classe Sandrine Bourgueil e il rappresentante Lebrec, che ha il dono di infastidire prodigiosamente i suoi insegnanti.

Nella versione cinematografica italiana del fumetto, per interpretare il ruolo principale dello studente è stato scelto Rocco Hunt, autore anche della canzone che riprende i temi principali del film.

Il giovane rapper salernitano, al suo debutto da attore, affianca Irene Vetere. I due hanno già fatto coppia sul set del videoclip di Se mi chiami: a dirigere il video per la canzone di Rocco con il featuring di Neffa è Cosimo Alemà, lo stesso regista di #Zeta, il primo film interpretato da Irene.

I professori sono chiamati ad un compito difficilissimo nella scuola di oggi, quella che riparte nell'anno del Covid-19.

Arrivano i prof Arrivano i prof Mentre (quasi) tutti festeggiano le promozioni all'esame di maturità, al liceo Alessandro Manzoni c'è grande preoccupazione: solo il 12% degli studenti è riuscito a conseguire il diploma. Il Manzoni ha ... Apri scheda

L'insegnamento, come ha spiegato Guanciale al sito Camera Look, "è un fatto di passione, anche con i ragazzi. Bisogna tornare a credere che se si dà fiducia ai docenti possono emergere le cose più belle che entreranno a far parte della vita di un giovane".

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

I migliori film, documentari e serie TV sul calcio

Ecco una lista di produzioni per il grande e il piccolo schermo che meglio ritraggono, seppur con toni e punti di vista differenti, il mondo del calcio.
Autore: Agnese Rodari ,
I migliori film, documentari e serie TV sul calcio

L'industria cinematografica ha sempre prestato particolare attenzione al calcio, lo sport in grado di coinvolgere milioni di persone anche con un singolo evento da 90 minuti. Passione, sacrificio, divertimento, rivalsa e sana competizione sono gli ingredienti perfetti per una buona performance calcistica.

In vista dei mondiali di calcio 2022 che si svolgeranno in Qatar, abbiamo preparato per voi una selezione di migliori prodotti, dai film alle serie TV, a tema calcistico. Ricordiamo che il campionato mondiale di calcio si svolgerà dal 20 novembre al 18 dicembre 2022. Se non sapete come poterli vedere, vi consigliamo di dare un'occhiata all'articolo su come vedere i mondiali di calcio 2022.

Sto cercando altri articoli per te...