Arrow e The Flash: alla scoperta di Deadshot e Captain Cold

Autore: Lorenzo Bianchi ,
Copertina di Arrow e The Flash: alla scoperta di Deadshot e Captain Cold

Il primo è considerato uno dei più spietati assassini mercenari al mondo; il secondo è una delle più grandi nemesi del Velocista Scarlatto nonché principale leader del gruppo criminale noto come i Nemici.

Stiamo ovviamente parlando di Deadshot e Captain Cold, sicuramente gli avversari di maggior rilievo che Arrow e Flash si sono trovati ad affrontare in questa prima settimana di permanenza su FOX.

Advertisement

Visto che entrambi i personaggi ricompariranno più volte nel corso delle prossime settimane, il primo speciale d'accompagnamento alle due serie abbiamo deciso di dedicarlo proprio a questi due noti villain dell'universo DC Comics, raccontandovi qualcosa di più sulle loro versioni a fumetti e anticipandovi il loro futuro negli show televisivi.

© DC Comics
Deadshot nei fumetti DC Comics

Diventato celebre al grande pubblico dopo essere stato interpretato la scorsa estate da Will Smith in Suicide Squad, Deadshot ha in realtà alle spalle una lunga storia editoriale, essendo apparso fin dagli anni '50 tra le schiere degli antagonisti di Batman.

Inizialmente il suo scopo era proprio quello di sostituire il Cavaliere Oscuro nella lotta alla malavita di Gotham, aspirazione che Floyd Lawton - questo il vero nome del personaggio - decise di abbandonare in seguito alla sua incarcerazione, votando la sua vita a quello stesso crimine che aveva cercato di debellare.

Diventato uno dei più pericolosi killer a pagamento dell'universo DC Comics, nei primi decenni della sua carriera Deadshot ha lavorato prevalentemente in solitaria, unendosi alla Task Force X di Amanda Waller soltanto verso la metà degli anni '80, durante il grande crossover Legends.

All'inizio del nuovo millennio, inoltre, Lawton ha fatto parte per un breve periodo di un altro gruppo di supercriminali, i Segreti Sei, lavorando fianco a fianco con un altro storico avversario di Batman, Bane.

In Arrow abbiamo conosciuto Deadshot nell'episodio intitolato Il killer solitario, in cui il cecchino a pagamento ha cercato di uccidere Walter Steele, il patrigno di Oliver.

Advertisement

Benché rimasto ferito da una freccia dell'Incappucciato, Lawton farà ritorno a Starling City in una delle prossime puntate, questa volta equipaggiato dall'iconico mirino oculare rosso diventato negli anni il suo segno distintivo.

Advertisement

© DC Comics
Captain Cold nei fumetti DC Comics

Benché tra i più celebri e pittoreschi avversari del Velocista Scarlatto, prima di apparire in The Flash Captain Cold non era mai riuscito a raggiungere il grande pubblico, forse per via della sua somiglianza con il ben più noto Mr. Freeze. 

Eppure, nonostante il buffo costume indossato nei fumetti, il personaggio è sicuramente uno tra i villain più interessanti dell'universo DC Comics, non tanto per i suoi poteri quanto per la sua personalità e il suo alto senso dell'onore.

Leonard Snart è infatti sempre apparso come un criminale fortemente attaccato a sua sorella Lisa - che vedremo presto comparire nello show nei panni della bella e letale Golden Glider - nonché ai "colleghi" del gruppo noto come i Nemici, da lui stesso fondato e guidato con pugno di ferro fin dagli anni '60.

Basti pensare che per far parte di questa colorata banda di villain occorre rispettare un rigoroso codice etico, un regolamento che vieta ai vari membri di assumere droghe o di uccidere se non strettamente richiesto, pena l'esclusione dalla squadra o la morte per tradimento.

Come abbiamo appreso nel quarto episodio di The Flash, il Captain Cold di Wentworth Miller racchiude in sé tutti i tratti essenziali della sua controparte cartacea, a esclusione dell'essere un brillante scienziato. 

Advertisement

Se negli albi a fumetti è infatti lui stesso a ideare e costruirsi la pistola congelante che usa per le sue rapine, nella serie TV Snart l'ha abilmente sottratta ai Laboratori S.T.A.R., mostrandosi sicuramente come un abile ladro ma di certo non come un geniale inventore.

Come anticipatovi a inizio articolo, Snart sarà una figura ricorrente nello show dedicato alle gesta dell'uomo più veloce del mondo, e la prossima volta che lo rincontreremo non sarà più solo: al suo fianco scenderà infatti in campo Mick Rory alias Heat Wave, un burbero e grezzo criminale con la passione per il fuoco.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Tim Burton ospite a Lucca Comics 2022 per Mercoledì

Scopri quando il regista e produttore di Mercoledì, Tim Burton, sarà in Italia per presenziare al Lucca Comics & Games 2022.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Tim Burton ospite a Lucca Comics 2022 per Mercoledì

Il regista più dark degli anni '90 sarà presente alla prossima edizione del Lucca Comics & Games, che si terrà dal 28 ottobre all'1 novembre 2022. Tim Burton sarà in Italia il 31 ottobre e sarà presente all'anteprima europea della serie da lui creata e prodotta dal titolo Mercoledì. L'anteprima di Mercoledì si terrà quindi il primo novembre all'Area Movie del Lucca Comics & Games.

La serie è un mistery thriller che mette in scena il titolo tono dark del regista, che lo ha contraddistinto negli anni e che lo ha reso una icona per i fan. Tra i film di successo di Tim Burton si ricordano Beetlejuice - Spiritello Porcello, Batman ed Edward mani di forbice.

Sto cercando altri articoli per te...