Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice, il gioco da tavolo è in arrivo su Kickstarter

Autore: Francesco Ursino ,
Copertina di Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice, il gioco da tavolo è in arrivo su Kickstarter

La serie di Assassin’s Creed da anni ha conquistato non solo il mondo dei videogiochi, ma anche quello di libri, fumetti e cinema. La lista è destinata ad allungarsi con Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice, gioco da tavolo che sarà protagonista di una nuova campagna di raccolta fondi su Kickstarter.

Advertisement
Ubisoft/Triton Noir
Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice, gioco da tavolo dedicato alla serie Ubisoft

Secondo quanto si apprende da Comicbook il produttore Triton Noir, in collaborazione con Ubisoft, si rivolgerà agli utenti della nota piattaforma di crowdfunding per ottenere i fondi necessari allo sviluppo del progetto. I dettagli disponibili al momento sono già piuttosto succosi: Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice sarà incentrato anche sulla leggendaria figura di Ezio Auditore, proponendo un’esperienza basata su 20 missioni della durata di circa 45 minuti, in alcuni casi affrontabili anche in coppia.

Nel corso della campagna i giocatori potranno incontrare altri protagonisti dei titoli legati proprio all’Assassino italiano, come Leonardo da Vinci e Lucrezia Borgia. Se si guarda alla linea temporale della serie, come suggerisce Gameinformer, questo prossimo gioco da tavolo andrà a inserirsi tra Assassin’s Creed Brotherhood e Assassin’s Creed Revelations, ovvero il secondo e il terzo capitolo della trilogia di Ezio. Ogni personaggio avrà una propria statuetta scolpita: i primi investitori del progetto, a questo proposito, riceveranno gratuitamente il modellino di Ezio Auditore.

Advertisement
Ubisoft/Triton Noir
Ezio Auditore sarà protagonista in Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice

Gli appassionati di giochi da tavolo Triton Noir avranno notato già da ora alcune somiglianze con V-Commandos, tatticamente complesso e ispirato al videogioco stealth del 1998 Commandos: Behind Enemy Lines.

A dimostrazione della profondità strategica del progetto, Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice darà la possibilità di modificare l’esperienza di gioco grazie alla presenza di armi e altri accessori, utilizzabili dopo aver visitato il quartiere generale degli Assassini. Non mancheranno, inoltre, i trofei, ottenibili superando le missioni in determinati modi. Una dinamica, questa, ben conosciuta e apprezzata dai videogiocatori.

Ubisoft/Triton Noir
Alexandra, protagonista di Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice

Il supporto di Ubisoft dà garanzia del fatto che il titolo conserverà appieno lo stile proprio dei videogiochi: per farsi un’idea delle dinamiche di gioco, in ogni caso, è possibile guardare questo video di sei minuti, in cui viene utilizzato un primo prototipo del progetto:

Advertisement

Assassin’s Creed: Brotherhood of Venice arriverà a breve su Kickstarter: nell’attesa, è possibile visitare il sito ufficiale della produzione.

Non perderti le nostre ultime notizie!

Iscriviti ai nostri canali e rimani aggiornato

Articolo 1 di 10

Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

Leggi per scoprire che cosa ha fatto storcene il naso allo scrittore Stephen King nel terzo episodio della serie TV The Last of Us.
Autore: Francesca Musolino ,
Stephen King bacchetta una scena della serie TV The Last of Us

La serie TV The Last of Us tratta dall'omonimo videogioco di Naughty Dog continua ad aumentare l'apprezzamento del pubblico episodio dopo episodio. In particolare Long Long Time ovvero il terzo episodio della serie TV The Last of Us, ha commosso ed emozionato i fan per la storia d'amore tra Frank e Bill

Tuttavia c'è anche chi come Stephen King, ha bacchettato l'episodio in questione per una scena che sembra essere fin troppo surreale. Lo scrittore ha espresso le sue perplessità in un tweet come riportiamo di seguito:

Sto cercando altri articoli per te...