Assassinio sul Nilo: cosa è successo veramente a bordo della Karnak? Il finale e gli omicidi spiegati punto per punto

Autore: Elisa Giudici ,
Disney+
4' 48''
Copertina di Assassinio sul Nilo: cosa è successo veramente a bordo della Karnak? Il finale e gli omicidi spiegati punto per punto

Una sospettata violenta e vendicativa ma con un abili di ferro tra tanti passeggeri che nascondono possibili moventi passionali ed economici: scoprire chi ci sia dietro le morti di Assassinio sul Nilo sarà molto difficile anche per Poirot, che verrà anche depistato da un assassino particolarmente intelligente, guardingo e davvero diabolico. 

Nel finale del film di Kenneth Branagh - che riporta su schermo il classico giallo a firma Agatha Christie - Hercule Poirot riunirà tutti i passeggeri sopravvissuti della nave Karnak in crociera sul Nilo per svelare le sue incredibili deduzioni e smascherare il colpevole.

Advertisement

Assassinio sul Nilo Assassinio sul Nilo Il detective Hercule Poirot è a bordo di un affascinante battello in crociera sul fiume Nilo, di cui sono ospiti anche due giovani in viaggio di nozze. L'atmosfera idilliaca, però, ... Apri scheda

Ecco cosa succede nel finale di Assassinio sul Nilo di Kenneth Branagh, chi ha ucciso le vittime, come e perché in questa nuova versione della storia che differisce in maniera non trascurabile dall'originale. 

Il piano diabolico di Jacqueline de Bellefort

Spoiler alert! Click to reveal Hercule Poirot rivela ai passeggeri che l'ideatrice del diabolico piano che è ucciso Linnet Ridgeway Doyle, la sua cameriera Louise Bourget e l'amico Bouc è Jacqueline de Bellefort, l'ex fidanzata di Simon Doyle. I due in realtà non hanno mai smesso di amarsi e hanno ordito il matrimonio e il successivo omicidio di Linnet solo per appropriarsi del suo patrimonio. A volere i soldi è Simon: per amore dell'uomo, Jacqueline ha architettato l'incredibile piano, che senza la sua viva intelligenza lui non sarebbe mai stato in grado di pensare e attuare.Simon ha dunque solo finto d'innamorarsi di Linnet, lasciando Jacqueline e sposandosi con l'ereditiera. Dato che lui e l'ex erano d'accordo, Jacqueline de Bellefort era in grado di apparire in ogni posto dove la coppia andasse (e di prenotare in anticipo la sua presenza sulla Karnak). 
Disney
Jacqueline balla con Simon
Jacqueline e Simon non hanno mai smesso di amarsi
Il piano ha permesso a entrambi di procurarsi un alibi, di fronte a testimoni. Con la sua calibro 22 Jacqueline ha solo finto di sparare a Simon, che usando il tubetto di colore carminio di Euphemia ha simulato la ferita e il sangue. Mentre la donna veniva portata via lui è corso al piano superiore, ha aperto la porta della cabina e ha ucciso la moglie con la pistola recuperata da sotto il divanetto, attutendo il rumore con il foulard sottratto alla madrina di lei Marie Van Schuyler. Tornato nell'atrio comune, ha trovato il nerbo di spararsi alla gamba per davvero. Lui assistito dal medico e impossibilitato a muoversi, lei sotto l'effetto della morfina, avevano già l'alibi perfetto per tutta la notte. 

Gli omicidi di Louise e Bouc

Spoiler alert! Click to reveal Due fatti però hanno complicato la situazione. La cameriera Louise è uscita dalla sua cabina per fumare e ha visto Simon entrare da Linnet per spararle. La donna fa capire al datore di lavoro che sa la verità, ma manterrà il silenzio per denaro, pronunciando una frase ambigua durante l'interrogatorio a Simon di Poirot. Avvisata del pericolo, Jacqueline sottrae un bisturi al dottor Windlesham e taglia la gola alla donna
Disney
Louise prova la collana
Louise è stata la testimone involontaria del primo omicidio, ma non sapeva che anche Jacqueline fosse coinvolta
C'è un altro testimone che assiste all'efferato omicidio: Bouc, che aveva rubato la collana di diamanti a Linnet, scoprendo il cadavere ma tacendo su quanto avvenuto per non far scoprire il suo furto. Quando Jacqueline uccide Louise, Bouc assiste per caso alla scena, come testimonia lo spazio privo di macchie di sangue nella scia sulla parete del Karnak e la vestaglia di cui si è disfatto, perché macchiata del sangue della cameriera. Proprio quando sta per confessare la verità, Bouc viene freddato da Jacqueline usando la pistola del contabile Andrew Katchadourian, dopo aver ricevuto il segnale d'allarme da Simon. 

Il finale di Assassinio sul Nilo 

Spoiler alert! Click to reveal Una volta scoperti, Jacqueline spara a sé stessa e a Simon, non potendo sopportare non tanto di finire in prigione, quanto di vivere senza di lui: i due muoiono abbracciati l'una all'altro. L'arrivo al porto del Karnak è drammatico, con ben 5 salme avvolte nei sudari come mummie, che scendono dalla barca.
Disney
Poirot punta la pistola
Poirot si rimprovera di non aver evitato la morte dell'amico Bouc
Poirot prende congedo da una Euphemia straziata dalla morte del figlio e dalle Otterbourne. Anche Hercule Poirot è profondamente commosso dalla morte dell'amico e si rimprovera la sua morte. Sei mesi dopo, di nuovo a Londra, andrà al locale dove si esibisce Salome Otterbourne, per sentirla cantare ancora una volta. 

Come finisce Assassinio sul Nilo?

Poirot rivela che gli assassini di Linnet, Louise e Bouc sono Simon e Jacqueline, che non hanno mai smesso di amarsi e volevano mettere le mani sul patrimonio dell'ereditiera. Jacqueline non vuole essere catturata e spara un unico colpo a sé e all'amante.

All'arrivo della Karnak al porto vengono fatti sbarcare 5 cadaveri avvolti nei sudari, come le mummie. Poirot si rimprovera la morte dell'amico.

Sei mesi più tardi, di ritorno a Londra, andrà a sentire cantare in un locale Salome Otterbourne.

Chi è l'assassino in Assassinio sul Nilo?

Jacqueline e Simon sono i due assassini: lei uccide Bouc e Louise, lui la moglie Linnet.

Per la spiegazione completa del loro piano e del loro movente, puoi leggere questo approfondimento.

Chi muore in Assassinio sul Nilo?

Sono cinque le vittime finali:

  • Linnet, la ricca ereditiera uccisa dal marito Simon in combutta con la ex Jacqueline per rubarle il patrimonio
  • Louise, la cameriera di Linnet, a cui Jacqueline taglia la gola per evitare che riveli di aver visto Simon uccidere la moglie
  • Bouc, a cui Jacqueline spara poco prima che riveli a Poirot di averla vista uccidere Linnet
  • Jacqueline e Simon, uccisi da un unico colpo sparato da lei per evitare di essere catturati.

Per la spiegazione completa del film, puoi leggere questo approfondimento.

Chi è il colpevole nel film di Assassinio sul Nilo?

Jacqueline e Simon - che non hanno mai smesso di amars i- sono i due colpevoli.
Lei uccide Bouc e la cameriera Louise, lui la moglie Linnet.

Per la spiegazione completa del loro piano e del loro movente, puoi leggere questo approfondimento.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Assassinio sul Nilo, le differenze (importanti) tra il libro e il film di Kenneth Branagh

Kenneth Branagh ha rimescolato parecchio le carte del classico di Agatha Christie, tanto che il suo film sorprenderà anche chi ricorda bene la trama del romanzo. Ecco cosa cambia nell'adattamento del 2022 di Assassinio sul Nilo.
Autore: Elisa Giudici ,
Assassinio sul Nilo, le differenze (importanti) tra il libro e il film di Kenneth Branagh

Kenneth Branagh è davvero pronto a stupire, anche e soprattutto quanti il romanzo originale di Agatha Christie lo ricordano bene. Già con il precedente Assassinio sull'Orient Express l'attore e regista inglese ci ha presentato un Hercule Poirot nuovo e un caso un po' differente rispetto a quello scritto dalla regina del giallo all'inglese. 

Con il secondo film in cui interpreta il detective belga, Branagh si spinge oltre. Non so torna a inserisce tematiche molto attuali (dal razzismo all'omosessualità) nelle maglie della trama, ma con un colpo da maestro prepara un colpo di scena riservato ai cultori del personaggio e delle sue investigazioni. Difficile non rimanere sorpresi, come vi raccontavo nella recensione senza spoiler del film

Sto cercando altri articoli per te...