Battlefield V gioca con la Battle Royale: il trailer ufficiale di Tempesta di Fuoco

Autore: Andrea Guerriero ,
Copertina di Battlefield V gioca con la Battle Royale: il trailer ufficiale di Tempesta di Fuoco

Quella dei Battle Royale è molto più di una moda passeggera. Nato con PUBG, questo sotto-genere incentrato sugli sconti online ha poi trovato la sua massima espressione con Fortnite di Epic Games, e solo di recente con Apex Legends, capace di catturare l'attenzione di oltre 50 milioni di gamer in tutto il mondo in poco più di un mese. 

Naturale allora che anche i franchise più longevi e apprezzati dal pubblico abbiano abbracciato questo fenomeno incredibilmente prolifico. "Piegandosi" in qualche modo ai gusti del pubblico moderno. 

Advertisement

Spazio quindi a Blackout, la modalità Battaglia Reale di Call of Duty: Black Ops 4, e a Firestorm - Tempesta di Fuoco nella nostra lingua -, quella di Battlefield V. Al debutto il prossimo 25 marzo su PlayStation 4, Xbox One e PC, proprio quest'ultima è oggi protagonista di un primo trailer ufficiale:

Advertisement

Il filmato si concentra nello specifico sulle meccaniche di gioco, che non vanno a differire di molto da quelle - già viste e collaudate - degli illustri "cugini". Il tutto sarà disponibile come aggiornamento gratuito per ogni piattaforma, con lo sviluppo affidato ai ragazzi britannici di Criterion Games, che molti di voi ricorderanno per la saga di Burnout e le incarnazioni più recenti di Need For Speed.

Confermate le funzionalità classiche di ogni sparatutto votato alla Battle Royale (dal cerchio di fuoco alla necessità di reperire sul campo le armi e gli elementi di equipaggiamento), mentre sappiamo che gli scontri a fuoco coinvolgeranno un totale di 64 giocatori suddivisi in 16 squadre, ciascuna con un massimo di 4 soldati. Partendo senza armamento di base, gli utenti che vorranno raggiungere la vittoria finale in Tempesta di Fuoco dovranno prima organizzarsi per portare a compimento diversi obiettivi che funzioneranno in maniera simile a quelli della modalità multiplayer Conquista.

L'unica differenza rispetto a quanto propostoci da EA e DICE con il modulo online competitivo di Battlefield V sarà rappresentata dal riposizionamento casuale dei punti di controllo sulla mappa di Firestorm, con vari tipi di rifornimenti, armi e veicoli. In questo modo, promettono gli autori di Criterion, ciascuna sfida Battle Royale regalerà un'esperienza di gioco unica agli appassionati del genere. Per altro con ulteriori aggiornamenti e nuovi contenuti in arrivo nelle prossime settimane.

DICE/EA
Battlefield V è disponibile su PS4, Xbox One e PC

Voi cosa ne pensate, Electronic Arts riuscirà a conquistare gli appassionati di Battle Royale con la sua Tempesta di Fuoco?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Leggi per scoprire come mai i fan di House of the Dragon si sono tanto arrabbiati dopo la messa in onda del settimo episodio.
Autore: Francesca Musolino ,
House of the Dragon al buio, HBO risponde ai fan furiosi

Sembra che stia diventando quasi un vizio di House of the Dragon quello di riportare nella serie non solo i tributi e i riferimenti a Il Trono di Spade, ma anche gli stessi errori. Nel terzo episodio dello spin-off infatti c'era già stata una svista che aveva fatto divertire i fan, perché ricordava proprio lo stesso scenario di quando ne Il Trono di Spade era comparso un bicchiere di Starbucks.

Questa volta invece da ridere c'è ben poco ed è dovuta intervenire la stessa HBO, per calmare le ire dei fan  furiosi per quanto è accaduto nel settimo episodio di House of the Dragon. Durante alcune scene ambientate nella tarda notte, il buio era talmente oscuro da non permettere quasi la visione di ciò che stava accadendo sullo schermo. La stessa situazione che era capitata nell'episodio La Lunga Notte de Il Trono di Spade durante la battaglia contro gli Estranei.

Sto cercando altri articoli per te...