Bayside School: annunciato il reboot con Mario Lopez ed Elizabeth Berkley

Autore: Rina Zamarra ,

[Update della Redazione, 18/09/2019] Il revival di Bayside School, a quanto pare, potrebbe non avere Mark-Paul Gosselaar nel suo cast. Nonostante il personaggio di Zach Morris avrà un ruolo di rilievo nella serie sequel, l'attore ha detto di essere di tutto digiuno di notizie sul progetto. La produzione non l'avrebbe mai contattato in merito alla sua possibile partecipazione al fianco di Mario Lopez ed Elizabeth Berkley, anch'essi membri del cast dell'originale.

Ai microfoni di E!News, però, Gosselaar ha dato anche un briciolo di speranza ai fan che vorrebbero rivederlo al fianco dei vecchi compagni di set:

Advertisement

Non sono stato avvicinato per il progetto. Perciò non ci sono coinvolto, al momento.

Che NBC abbia deciso di contattare l'interprete originale di Zach Morris solo in seconda battuta? Lo scopriremo nei prossimi mesi, quando il nuovo Bayside School comincerà ad assumere una forma concreta.

 

[Articolo originale] È stata diffusa ufficialmente la notizia del reboot di Bayside School, con il ritorno di Mario Lopez nei panni di A.C. Slater e di Elizabeth Berkley in quelli di Jessie Spano. La serie TV farà parte dell’offerta televisiva del servizio streaming di NBCUniversal, battezzato ufficialmente Peacock e pronto a partire dal mese di aprile 2020 negli Stati Uniti. 

Il reboot di Bayside School sarà affidato alla penna di Tracey Wigfield, autrice della serie 30 Rock con cui si è aggiudicata un Primetime Emmy Award nel 2013. 

L’annuncio farà sicuramente piacere ai fan, anche perché arriva a ben 30 anni di distanza dalla prima stagione. Bayside School, infatti, è andata in onda dal 1989 al 1993 negli Stati Uniti e dal 1993 al 1994 in Italia. Quattro stagioni e ben 82 episodi con protagonisti sei adolescenti alle prese con i difficili anni del liceo. E quegli adolescenti sono rimasti nel ricordo di tutti i fan, da Zack Morris (Mark-Paul Gosselaar) a A.C. Slater (Mario Lopez), da Jessie Spano (Elizabeth Berkley) a Kelly Kapowski (Tiffani Thiessen), da “Screech” Powers (Dustin Diamond) a Lisa Turtle (Lark Voorhies).

Advertisement

[twitter id="1173946260912394242"]

Secondo le prime informazioni, la serie dovrebbe essere un sequel di quella originale. Tutto dovrebbe avere inizio quando il governatore della California finisce nei guai per aver chiuso una serie di scuole a basso reddito. A vestire i panni del governatore è  Zack Morris, passato da studente a politico. 

Zack decide così di mandare gli studenti poveri nelle scuole più virtuose dello stato, tra cui figura anche il suo vecchio liceo Bayside High. L’arrivo di nuovi studenti provenienti da scuole a basso reddito, però, sarà una vera e propria doccia fredda per i ragazzi di Bayside. 

Advertisement

Questa è la sinossi del reboot divulgata da NBCU. Non si sa nulla, invece, su un eventuale ritorno degli altri attori del cast, avvistati ad aprile 2019 tutti insieme per una reunion.

  

Cosa ne pensate: ci sarà Mark-Paul Gosselaar a interpretare di nuovo il ruolo di Zack Morris?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...