La Bella e la Bestia: il regista parla del vestito giallo indossato da Emma Watson

Autore: Alice Grisa ,

Chi ama La Bella e la Bestia lo sa: l’abito giallo di Belle, quello che indossa nel film d’animazione del 1991, è più che un vestito da sera.È un simbolo maestoso, che rappresenta lo splendore della protagonista e soprattutto del grande amore con la Bestia.

Altrettanto simbolicamente, è proprio il vestito della protagonista (color sole) a portare la luce nella vita della Bestia, condannata da anni a un buio di solitudine e rimpianti.

Advertisement

Dorato e principesco, con una gonna ampia e una scollatura a cuore con le maniche che scendono leggere sulle spalle, il vestito da ballo di Belle è un sogno che va oltre i banali canoni fashion e ha incantato diverse generazioni.

Inevitabile, con l’avvicinarsi del live-action di cui Disney ha rilasciato l’ultimo trailer ufficiale, pensare a come sarà invece il vestito “reale”, quello di stoffa, che indosserà Emma Watson. Ed è stato svelato nel trailer, un po’ di sfuggita, quando Belle scende le scale prima della serata romantica.

EW
Il vestito giallo oro indossato da Emma Watson
L'abito di Belle è un sogno

Il regista Bill Condon intanto, parlando con ET Online, ha espresso tutta la propria ammirazione per l’attrice protagonista, Emma Watson. Secondo lui, è la persona adatta a rappresentare l’intelligente complessità di Belle, soprattutto per la sua intelligenza e il suo impegno.

Lei è in grado di prendere quel mood che era così fresco 25 anni fa e riportarlo ai giorni nostri.

Poi Condon ha parlato dell’attesissimo abito giallo.

Disney
Belle nel film d'animazione La Bella e la Bestia balla con il suo abito giallo
Il ballo sotto il segno del giallo oro

[Rispetto a quello di Cenerentola] questo non è magico, ma è stato procurato dal personale di servizio (…). Ma, nello spirito de La Bella e la Bestia, si tratta di qualcosa che è stato percepito come bellissimo e confortevole. Non abbiamo avuto nessun problema ad adattare l’abito al corpo di Emma Watson. Anzi, è stato il contrario: c’era qualcosa che le apparteneva, che rendeva questa storia fatta apposta per lei. Poi la nostra costumista Jacqueline Durant è stata molto fedele al periodo storico: il vestito appare più increspato rispetto al film d’animazione che non era così accurato rispetto al periodo in cui il film si svolge.

Anche Emma Watson ha fatto dichiarazioni entusiastiche sull’iconico abito giallo.

Advertisement

Il vestito è stravagante, assolutamente magico […].La costume designer è stata bravissima, ha fatto un lavoro meraviglioso.

Come svela La Gazzetta Disney, l'abito non è stato improvvisato: la realizzazione è stata molto accurata ed è stato scelto un tessuto di seta e organza con rifiniture satinate (per renderlo luminoso ma anche meno trasparente). Sono state sperimentate anche diverse tonalità di giallo, prima di trovare quella giusta.

Advertisement

EW
L'abito giallo di Belle si intravede durante il ballo con la Bestia
Il ballo del live-action con l'abito giallo

La gonna è ampia ma leggera e consente tutti i movimenti possibili a Belle, eroina moderna che non rimane di certo seduta su una sedia.

Le scarpe invece sono ispirate a disegni del 1700, sono sottili e preziose e completano lo splendore dell'abito. Infine Belle porterà delle piume nei capelli: le stesse sono presenti anche sul corsetto dell'abito.

Per ora sembra proprio che il vestito giallo di Belle non deluderà assolutamente le aspettative. Cosa ne pensate?

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Advertisement
Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...