Better Call Saul e Breaking Bad: il crossover si farà

Autore: Giuseppe Benincasa ,
News
1' 47''
Copertina di Better Call Saul e Breaking Bad: il crossover si farà

Tra le novità del mese di aprile di Netflix c'è anche la prima parte della sesta attesissima stagione di Better Call Saul, che è giunta anche al suo finale.
Lo show racconta la drammatica storia dell'avvocato Jimmy McGill e di come questo si sia trasformato nel cinico legale Saul Goodman. Si tratta quindi di un prequel della serie di culto Breaking Bad ambientato nella stessa cittadina del New Mexico Albuquerque. A questo punto la domanda nasce spontanea: nell'ultima stagione di Better Call Saul vedremo Walter White e Jesse Pinkman?
Beh, non bisogna aspettare molto per saperlo: in una recente intervista a Variety il creatore dello show Vince Gilligan ha risposto a questa domanda dicendo:

Sarebbe un vero peccato se lo show finisse senza che apparissero, non è vero?

In Breaking Bad il professore di chimica Walter White è stato interpretato da Bryan Cranston mentre Jesse Pinkman è stato interpretato da Aaron Paul. Entrambi si sono già visti dopo la fine di Breaking Bad nel film sequel El Camino, disponibile su Netflix dal 2019. Nella pellicola scritta e diretta da Vince Gilligan, Jesse Pinkman è il protagonista in fuga dopo il gran finale di Breaking Bad (scopri 17 curiosità sullo show), mentre Walter White si vede solo in un flashback nel quale siede a colazione con il suo partner Jesse.

Advertisement

Netflix

Walter White e Jesse Pinkman seduti in una tavola calda
Walter White e Jesse Pinkman nel flashback di El Camino

Advertisement

Scopri di più sulla programmazione completa degli episodi della sesta stagione di Better Call Saul.

L'apparizione dei due personaggi in Better Call Saul dovrebbe essere breve, dato che prima dei fatti di Breaking Bad Jesse e Walter non si frequentavano, anche se quest'ultimo era stato l'insegnante di Jesse durante le lezioni di chimica. Una ipotesi plausibile è che oltre a Walter possa essere presente anche la sua famiglia e quindi la moglie Skyler (interpretata da Anna Gunn) e il figlio Walter White Jr. (RJ Mitte). Del resto dal cast di Breaking Bad, oltre ovviamente a Saul Goodman, in Better Call Saul sono già tornati protagonisti Gustavo Fring (Giancarlo Esposito), Mike Ehrmantraut (Jonathan Banks), Hector Salamanca (Mark Margolis), Don Eladio (Luis Politti) e i gemelli Salamanca (Luis e Daniel Moncada). Anche Hank Schrader (Dean Norris) e Steven Gomez (Steven Michael Quezada) hanno fatto dei camei.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

Better Call Saul 6 ha rischiato la cancellazione

Better Call Saul 6 sarebbe potuta non andare in onda se Bob Odenkirk non si fosse ripreso dal malore che ha avuto sul set.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
Better Call Saul 6 ha rischiato la cancellazione

La prima parte della sesta e ultima stagione di Better Call Saul è già andata in onda su Netflix e i fan attendono con impazienza la seconda parte, che sarà disponibile in streaming su Netflix - secondo il calendario completo degli episodi - a partire dal 12 luglio 2022.

Questa ultima stagione di Better Call Saul però ha rischiato di essere cancellata e di non vedere la luce, lasciando i fan con il finale cliffhanger della quinta stagione ossia l'assalto alla villa di Lalo con quest'ultimo che rimane vivo e medita vendetta. Il motivo? Il malore avuto dall'attore protagonista Bob Odenkirk circa un anno fa nel 2021.

Sto cercando altri articoli per te...