Beyoncé conquista lo stadio San Siro con un live che convince tutti

Autore: Michela Ballardini ,

Il 18 luglio 2016 rimarrà nella storia per essere la notte un cui Beyoncé ha fatto capire che anche San Siro è suo. Madonna? Un ricordo lontano. Rihanna? Rihanna chi?

Stadio sold out. L’hashtag #FormationWorldTour che scala i trend topic di Twitter. Fan pazzi di lei che preparano una coreografia che si sviluppa sui tre anelli dello stadio disegnando le parole: “Italy in Formation”. Queen B colpita che dice:

Advertisement

Grazie, non mi era mai successo prima.

Il palco è a dir poco imponente. Il concerto si apre con lo schermo che diventa un gigantesco parallelepipedo: ed è proprio questo schermo-monolito a seguire una Beyoncé in gran forma e tutto il corpo di ballo che si muove all’unisono con lei.

Tappa italiana del Formation World Tour di Beyoncé
Schermo-monolito in cui si staglia la figura di Beyoncé

In 2 ore abbondanti di live c’è di tutto: una voce chiara e sicura, una donna scatenata capace di essere sensuale in ogni movimento, la massima celebrazione della femminilità, la presenza di un rock potente che fa tremare San Siro.

E poi ci sono tutti i momenti che servono: quelli intimi come “Love on Top” cantato a cappella con il pubblico tra i flash impazziti degli smartphone, quelli reality con i filmati della sua famiglia, quelli commoventi come il tributo a Prince, quelli strabilianti come “Freedom”, “Survivor” e “End of Time” cantate sulla passerella centrale piena di acqua.

Tra il pubblico, tantissimi vip. Da Alessandra Amoroso a Emma Marrone.

Da Eros Ramazzotti…

Advertisement
Advertisement

… a Enzo Miccio che parla di “big emotions”.

Da Saturnino con il suo ballerino personale…

… a John Legend.

https://www.facebook.com/johnlegend/posts/10154395870853023

Advertisement

E come dice uno sconosciuto ragazzo, molto saggio:

Quella non è umana. Non suda nemmeno.

Brava Queen B, anche le chiavi di San Siro ora sono tue. Alla prossima.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Dopo Boris, ecco la nuova serie italiana Disney+

Scopri di cosa parla la nuova serie italiana originale Disney+. Si intitola Uonderbois e le riprese sono attualmente in corso a Napoli.
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Dopo Boris, ecco la nuova serie italiana Disney+

La nuova serie TV originale italiana Uonderbois, che uscirà sulla piattaforma streaming Disney+, è stata annunciata il 5 dicembre 2022. Le riprese sono già in corso a Napoli ma non si conosce ancora la data di uscita sulla piattaforma. 

Il titolo Uonderbois è il modo in cui si pronunciano le parole inglesi wonder boys, che tradotte letteralmente significano ragazzi meraviglia. Cinque ragazzi di dodici anni sono i protagonisti della nuova serie TV, e si fanno chiamare collettivamente Uonderbois.

Sto cercando altri articoli per te...