Black Friday 2018, i fumetti da non farsi scappare

Autore: Tanina Cordaro ,
Copertina di Black Friday 2018, i fumetti da non farsi scappare

Il Black Friday è alle porte e nella marea di offerte non sapete quali fumetti scegliere? Nessun problema, NoSpoiler vi consiglia alcuni tra i libri più interessanti che non dovreste perdere. Sono graphic novel per tutti i gusti: dalla comedy alla satira politica e sociale, dall’action al fantasy.

Prima di darvi qualche spunto, cerchiamo di capire quanti e quali sconti Amazon metterà a disposizione.

Advertisement

Dal 23 novembre, fino alle ore 23:59 del 26 novembre, Amazon regalerà un bonus del valore di 10 euro, che potrà poi essere utilizzato in altre categorie eccetto quelle di libri, eBook e Kindle store, applicazioni, MP3 e altri contenuti o prodotti digitali, a chi farà acquisti per almeno 25 euro su una selezione di libri di vari editori. Il buono sarà disponibile una volta effettuato e spedito l’ordine e potrà essere riscattato entro il 22 gennaio 2019 in tutte le categorie d’acquisto eccetto quelle elencate in precedenza.

Ecco cosa vi consigliamo.

Cinzia

BAO Publishing
La copertina delnuovo fumetto di Ortolani

La saga di Rat-Man, fumetto cult amato da tantissimi lettori, si è conclusa da tempo, ma Leo Ortolani è riuscito a stupire tutti con un regalo pazzesco. Cinzia (BAO Publishig) è il graphic novel dedicato a uno dei personaggi più amati della serie, la postina transgender perdutamente innamorata - e mai ricambiata - dall'improbabile eroe protagonista.

Il fumetto racconta il mondo di Cinzia, tra amori e consapevolezza di sé, il tutto mixato da una massiccia dose di pellicce sintetiche e irresistibile ironia.

Big in Japan

Rizzoli Lizard
La copertina del fumetto Big in Japan

Se uno dei vostri sogni è quello di visitare il Giappone, non potete fare a meno di Big in Japan (Rizzoli Lizard): una guida irresistibile nata dal talento di Tuono Pettinato che con le sue trovate grafiche è riuscito a trasmette tutta la passione dello youtuber Dario Moccia per la città di Tokyo. In giro con i due protagonisti si scoprirà se la metropoli è così stramba come sembra.

Una guida utile per chi è curioso e vorrebbe fare un viaggetto lontano o per chi c’è già stato ma vuole rispolverare un po’ di ricordi.

Advertisement

Scavare fossati - nutrire coccodrilli

BAO Publishing
La cover del catalogo Scavare fossati - nutrire coccodrilli

Scavare fossati - nutrire coccodrilli (BAO Publishing) è il prezioso catalogo della mostra al MAXXI dedicata alla carriera di Zerocalcare. Oltre all’approfondimento del percorso dell’esposizione, il libro contiene quattro storie a fumetti mai stampate prima, testi critici di Claudio Calia, Francesca Romana Elisei, Oscar Glioti e Loredana Lipperini, oltre a centinaia di disegni rari o mai visti.

Advertisement

Una piccola Bibbia per sapere davvero tutto dell’ultimo fenomeno del fumetto italiano.

Gogasha

JPop
Gogasha, le storie di Go Nagai

Tutto gli appassionati di Go Nagai non potranno perdere la raccolta di racconti ispirati ai capolavori del maestro, una chicca che finalmente, grazie a J-Pop, arriva anche in Italia.

Le storie brevi di Gogasha toccano tutti i temi più cari al papà di Devilman e Mazinger. Personaggi noti e meno noti, storie dell'orrore e avventure umoristiche ai limiti dell'assurdo... In più, è presente per la prima volta la saga di Demon Knight, prequel di Devilman. Il modo migliore per festeggiare i cinquant'anni di attività del grande Go Nagai.

Advertisement

Romanzo esplicito

Feltrinelli Comics
La copertina del graphic novel di Fumettibrutti

Romanzo esplicito di Fumettribrutti (Feltrinelli Comics) – fenomeno nato sui social grazie al talento di Josephine Yole Signorelli – è uno dei lavori più audaci del 2018. È la storia di una ragazza e del suo amore finito che, nonostante tutto, continua ad avere un peso enorme nella sua vita. Il libro segue la protagonista nei momenti intimi vissuti con il ragazzo, fino alla rottura e alla fuga di lei a Bologna. Un’autobiografia viscerale e cruda che stimola un discorso interessante sul corpo della donna.

4 vecchi di merda

Coconino Press
La copertina del fumetto di Taddei e Angelini

Marco Taddei e Simone Angelini, amati dai lettori per il loro Anubi, tornano con un graphic novel che ha suscitato grande curiosità: 4 vecchi di merda (Coconino Press). Ambientato nel 2029, in un mondo post-consumista, il racconto ruota attorno a Colt un ultrasettantenne ex chitarrista di una band punk, i Quattro pezzi di merda. Quando la sua casa va a fuoco, si rifugia a Vila Doris, un ospizio dove regnano complotti e segreti.

Una storia che nasce da “una riflessione sulla fine che faremo” – spiegano gli autori – “che tipo di vecchi produrrà una generazione come la nostra, con tanta rabbia repressa?”.

…e noi dove eravamo?

Feltrinelli Comics
La copertina de nuovo fumetto di Silvia Ziche

Lucrezia compie un viaggio nel tempo alla scoperta della lunga e difficile storia delle donne. Accompagnata dalla prozia Camola, incontrerà sue lontane parenti che le racconteranno le condizioni delle donne nelle varie epoche.

Con il graphic novel …e noi dove eravamo? (Feltrinelli Comics) Silvia Ziche racconta, con una gran dose di umorismo, i danni provocati dal patriarcato e il complicato rapporto tra uomini e donne che ancora oggi non smette di essere d’attualità.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Più Addams o più Potter? Sono tanti i passaggi della serie Mercoledì che ricordano da vicino la storia del maghetto di J.K. Rowling. Scopriamoli insieme.
Autore: Elisa Giudici ,
Mercoledì come Harry Potter: 5 somiglianze tra serie e film

Sulla carta d’identità c’è scritto Addams, ma c’è più di un punto d’incontro con la famiglia Potter, la più celebre del mondo magico. Avevate notato le tante somiglianze tra la serie Netflix e la saga di Harry Potter? In parecchi spettatori hanno commentato sui social come la storia di Mercoledì così come raccontata da Tim Burton ricorda in molti passaggi quella della permanenza di Harry Potter a Hogwarts. Come già anticipato nella recensione della prima stagione di Mercoledì, questa versione rivede sotto una nuova luce l’intera storia della famiglia Addams, a partire da quella della primogenita Mercoledì.

Semplice omaggio, lecita e inconscia fonte d’ispirazione da parte di una delle storie fantasy più amate di tutti i tempi o qualcosa in più? Ripercorriamo insieme i numerosi punti d’incontro tra la storia di Mercoledì e quella di Harry Potter, per farci un’idea a riguardo.

Sto cercando altri articoli per te...