Gli incassi di Black Widow confermano il successo delle uscite ibride al cinema e in streaming

Autore: Stefania Venturetti ,
Disney+
2' 8''
Copertina di Gli incassi di Black Widow confermano il successo delle uscite ibride al cinema e in streaming

Marvel Studios sta incassando un altro successo. Era indubbio che Black Widow fosse uno dei film più attesi del 2021, e gli 80 milioni di dollari del debutto nei cinema statunitensi l'hanno già dimostrato. È il numero più alto da dopo la riapertura delle sale, uno che ha superato anche la buona performance che Fast and Furious 9 ha regalato a Universal in occasione del 4 luglio.

Se alla cifra aggiungiamo i 78 milioni di dollari dal box office internazionale e i 60 racimolati grazie al passaggio streaming su Disney+, arriviamo a un weekend di apertura complessivo da 218 milioni di dollari. Un numero che, come sottolinea anche Axios, è in linea con le performance dei blockbuster pre-pandemia. Ma è il modello di distribuzione del film, la vera novità.

Advertisement

Negli Stati Uniti, Black Widow è arrivato in contemporanea (cioè lo stesso giorno, venerdì 9 luglio) sia in streaming su Disney+ che nelle tradizionale sale cinematografiche. Una "prova del 9" per Disney, che aveva adottato modelli molto simili con altri film ostacolati dalla pandemia. Dopo l'arrivo esclusivamente in streaming di Mulan, lo studio aveva già sperimentato con altri modelli ibridi, curioso dei risultati che si potevano ottenere accorciando la "finestra di esclusiva" riservata ai cinema.

Adesso, a fronte dell'ottimo weekend di apertura di Black Widow, sembra che quella finestra potrebbe chiudersi del tutto, almeno per un certo tipo di film. Queste, almeno, sono le teorie che sostengono alcuni addetti ai lavori, consci che "la rivoluzione streaming" non ha ancora finito di cambiare l'industria del cinema come la conosciamo.

[twitter id="1414248474581798921"]

Advertisement

Se pensiamo che in pochi anni i film dei giganti dello streaming sono passati dall'essere visti malissimo dai circuiti tradizionali, al fare incetta di premi anche ai festival più blasonati, capiamo perché il fenomeno non sia da sottovalutare.

Il successo di Black Widow in Italia

Black Widow è arrivato nei cinema italiani mercoledì 7 luglio, e venerdì 9 è stato reso disponibile agli abbonati Disney+ con accesso VIP.

Se non abbiamo parziali d'incasso per quanto riguarda lo streaming, sappiamo che nelle sale il film con Scarlett Johansson ha incassato poco più di 2 milioni di euro in cinque giorni (Cinetel parla di 2.015.103 euro).

Black Widow Black Widow Quando viene alla luce un pericoloso complotto, Natasha Romanoff alias Black Widow si trova ad affrontare il lato più oscuro del suo passato. Inseguita da una forza che non si ... Apri scheda

Il 6 ottobre, Disney+ renderà il film disponibile per tutti i suoi abbonati senza costi aggiuntivi. Fino ad allora, chi volesse vedere Black Widow in streaming dovrà pagare la cifra aggiuntiva di 21,99 euro.

Advertisement

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Scarlett Johansson: "Hollywood mi ha ipersessualizzata"

Ascolta il podcast di Scarlett Johansson ospite di Dax Shepard, e scopri cosa ha detto riguardo i suoi primi anni da attrice ad Hollywood.
Autore: Martina Adriani ,
Scarlett Johansson: "Hollywood mi ha ipersessualizzata"

Scarlett Johansson, attrice star dell'MCU (Marvel Cinematic Universe) ha rivelato, con la sua partecipazione a un podcast di un suo collega attore, Dax Shepard (attore, regista e sceneggiatore statunitense), di essere stata costantemente "ipersessualizzata" da Hollywood durante i primi anni della sua carriera a causa del suo aspetto più maturo.

Johansson ha dichiarato che gran parte del suo personaggio pubblico era il risultato di false dichiarazioni da parte dell'industria cinematografica, in un certo senso le avevano attribuito un ruolo, una personalità che non era veramente la sua. Ha spiegato che non le venivano offerti ruoli che veramente le si addicevano e che avrebbe voluto recitare.

Sto cercando altri articoli per te...