Blade Runner 2049, sei umano o replicante? Scoprilo col test Voight-Kampff

Autore: Emanuele Zambon ,
Copertina di Blade Runner 2049, sei umano o replicante? Scoprilo col test Voight-Kampff

Non deve esserci troppa luce, altrimenti il Test Voight-Kampff risulterà compromesso. Bisognerà abbassare le tendine di una stanza, munirsi magari di un gufo artificiale e rispondere a 4 o 5 domande del Rick Deckard di turno.

Curiosi di scoprire se siete replicanti oppure umani? Da oggi è possibile grazie alla nuova versione del celebre test messo a punto dalla Tyrell Corporation in collaborazione con Warner Bros. Entertainment Italia per la campagna promozionale di Blade Runner 2049.

Advertisement

Warner Bros.
Ryan Gosling e Harrison Ford in Blade Runner 2049

Pronti ad essere ritirati?

In vista dell'uscita nelle sale italiane del sequel di Blade Runner, giovedì 5 ottobre, qualunque essere umano è invitato a sottoporsi spontaneamente al test e a mettere alla prova gli altri, al fine di scongiurare la presenza nei cinema di esseri artificiali non autorizzati.

Advertisement

Il test, sviluppato attraverso la tecnologia del Messenger BOT, è disponibile al seguente link: https://www.messenger.com/t/BladeRunnerIT. Si tratta di un test volto a suscitare una risposta emotiva, a rilevare o meno l'empatia del soggetto analizzato. Qualche raccomandazione prima di iniziare: È possibile fumare durante il test (non ne pregiudica il risultato) ma non è consentito rispondere all'esaminatore con domande. Ah, una testuggine è una tartaruga e quanto al cane bollito, beh...

Diretto da Denis Villeneuve, Blade Runner 2049 arriverà al cinema il 5 ottobre. Ridley Scott ricopre il ruolo di produttore esecutivo mentre Hampton Fancher ha nuovamente curato la sceneggiatura a 35 anni di distanza dal primo film.

La pellicola sci-fi vanta un cast stellare: oltre al ritorno di Harrison Ford e di Edward James Olmos nei panni di Gaff, il film si avvale delle new entry Ryan Gosling, Jared Leto, Dave Bautista (protagonista anche del corto prequel Nowhere To Run), Robin Wright, Ana de Armas e Sylvia Hoeks.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Lo strano record dello Speciale dei Guardiani della Galassia

Guardiani della Galassia Holiday Special uscito oggi 25 novembre su Disney+ ha uno strano record, è il primo film dell'MCU a avere questa caratteristica.
Autore: Gianluca Ceccato ,
Lo strano record dello Speciale dei Guardiani della Galassia

James Gunn che è il regista di due film importantissimi del Marvel Cinematic Universe ( Guardiani della Galassia vol. 1 e vol. 2) ha rivelato, tramite un'intervista per Variety, la particolarità del suo nuovo progetto dell'MCU ossia lo Speciale di Natale dei Guardiani della Galassia. 

Il regista ha confermato che lo Speciale di Natale dei Guardiani della Galassia non ha un villain e quindi batte uno strano record (è il primo film dell'MCU a non avere un cattivo). Lo speciale rappresenta un progetto in completa contrapposizione con i film supereroistici odierni che vedono la figura del cattivo come perno centrale della pellicola.

Sto cercando altri articoli per te...