Blue Monday, la bufala del giorno più triste dell'anno

Autore: Rina Zamarra ,

Il Blue Monday 2020 è arrivato: lunedì 20 gennaio è il giorno più triste del nuovo anno. 

Il video tratto dal film Inside Out in testata vi aiuterà a capire esattamente di cosa si tratta. Il terzo lunedì di gennaio è considerato, infatti, il giorno in cui lo stato d’animo dell’umanità corrisponde esattamente a quello di Tristezza, l’emozione che abita la mente della giovane protagonista del film. 

Advertisement

Ma vediamo esattamente in cosa consiste il Blue Monday e perché è considerato una bufala.

  • Blue Monday: che cos'è
  • Com'è nato il Blue Monday (e l'equazione per calcolarlo)
  • L'opposto del Blue Monday: il giorno più felice dell'anno

Cos'è il Blue Monday

Il Blue Monday è nato nel 2005 per iniziativa di un professore di psicologia dell’Università di Cardiff nel Galles.

Il professore in questione, Cliff Arnall, avrebbe condotto una serie di studi per stabilire con esattezza il giorno più triste dell’anno. Dalle sue ricerche sarebbe risultato che gli esseri umani si sentono tristissimi il terzo lunedì di gennaio, ribattezzato blue. In inglese, infatti, il termine blue è sia un sostantivo che identifica il colore che un aggettivo con il significato di triste e malinconico. 

[twitter id="1214153512805900293"]

L'equazione alle origini del Blue Monday

Cliff Arnall è arrivato a individuare il Blue Monday tramite un’equazione matematica che tiene conto dei seguenti fattori: 

  • T - tempo trascorso dal Natale
  • W - condizioni meteo
  • D - debiti da fronteggiare
  • d - ammontare del salario mensile
  • Q - tempo trascorso dal fallimento dei buoni proposti per l’anno nuovo
  • M - livelli motivazionali bassi
  • Na - necessità di agire

[twitter id="1087299023587954689"]

L’equazione non può considerarsi matematica e lo pseudo professore, infatti, l’ha ideata per un committente preciso: l’agenzia di viaggi Sky Travel. Quest’ultima ha utilizzato l’equazione in una campagna promozionale con cui invitava i britannici a comprare pacchetti vacanze per far fronte alla tristezza del Blue Monday.

Il fattore Na e la necessità di agire, infatti, si tramutano per Arnall nella tendenza ad acquistare viaggi e pacchetti vacanza. Il professore sarebbe riuscito cioè a individuare il Blue Monday analizzando proprio questa tendenza.

Advertisement
Advertisement

In parole povere, i viaggi costituirebbero una sorta di antidoto alla tristezza e per questo il giorno dell'anno in cui si prenotano più viaggi in assoluto sarebbe anche quello in cui le persone sono più malinconiche. Come si intuisce facilmente, il metodo usato è privo di qualsiasi fondamento scientifico. 

[twitter id="689139992401174530"]

Tra l’altro l’Università di Cardiff ha preso le distanze da Arnall, affermando che l’uomo non ha lavorato nel dipartimento di psicologia ma ha solo svolto la funzione di tutor part-time fino al 2006.

Il Guardian combatte da anni una battaglia contro la bufala del Blue Monday, chiarendo articolo dopo articolo come una ricerca scientifica per individuare il giorno più triste dell’anno dovrebbe durare diversi anni ed essere condotta su un ingente numero di persone. 

I partecipanti, inoltre, dovrebbero essere rappresentativi della popolazione per sesso, età, provenienza geografica e lavoro. A questi poi andrebbe richiesto di valutare il proprio stato d’animo su base quotidiana per un anno, utilizzando una scala numerica. Dall’incrocio di tutti i dati raccolti deriverebbe il giorno più triste dell'anno. 

Come vedete, si tratta di qualcosa di molto diverso rispetto all'equazione del Blue Monday di Arnall. 

Advertisement

Il giorno più felice dell'anno

Dopo aver individuato il Blue Monday, Arnall deve averci preso gusto e ha ideato una nuova equazione per calcolare il giorno più felice dell’anno che cade nel mese di giugno ed è variabile (24 giugno nel 2005, 23 giugno nel 2006...). Formula e  parametri questa volta sono cambiati: 

O + (N x S) + Cpm/T + He

  • O - tempo trascorso all’aperto 
  • N - natura
  • S - interazioni sociali
  • Cpm - estate da bambini e ricordi positivi
  • T - temperatura
  • He -  vacanze

A proposito della sua nuova equazione Cliff Arnall ha dichiarato: 

La felicità è associata con diverse cose…Una bella giornata di sole, un ricordo dell’infanzia e qualcosa di semplice come mangiare un buon gelato. Io voglio provare che la chiave della felicità possono essere queste cose davvero semplici. 

E con le sue dichiarazioni il presunto professore si è smascherato perché gli sponsor della nuova equazione sono i produttori di gelati Wall’s!

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

Guardiani della Galassia 3: divertimento e azione nel trailer [GUARDA]

Guarda il primo trailer di Guardiani della Galassia Vol. 3, la pellicola diretta da James Gunn che uscirà al cinema a maggio 2023!
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
Guardiani della Galassia 3: divertimento e azione nel trailer [GUARDA]

Sul canale ufficiale YouTube di Marvel Entertainmente è disponibile il primo trailer di Guardiani della Galassia Vol. 3. La pellicola diretta da James Gunn uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 3 maggio 2023, come potete leggere nella nostra guida alle uscite Marvel del 2023.

Di seguito potete vedere il trailer di Guardiani della Galassia Vol. 3, con ampio spazio per i beniamini del pubblico Rocket, Drax, Groot e Star-Lord:

Sto cercando altri articoli per te...