Blue my mind - Il segreto dei miei anni, la vita di un'adolescente in un corpo in trasformazione

Autore: Tanina Cordaro ,

L’adolescenza non è facile. Il corpo è in continuo cambiamento, gli ormoni sono in tempesta e come sono bastasse la scuola diventa il luogo di feroci comparazioni tra coetanei. Questo è quello che accade a gran parte dei ragazzi e delle ragazze, compresa Mia (Luna Wedler) la protagonista del filmBlue my mind – Il segreto dei miei anni, al cinema dal 13 giugno.

La trama del film

Wanted Cinema
La locandina ufficiale di Blue my mind - Il segreto dei miei anni

La quindicenne Mia trasloca con i genitori alle porte di Zurigo. Da sempre, la ragazza si sente a disagio all’interno della famiglia così da trovarsi spesso a domandare alla madre se sia stata adottata, ma senza mai ricevere risposta.

Nella sua nuova scuola Mia fa amicizia con Gianna (Zoë Pastelle Holthuizen) e le sue amiche, un gruppo di teenager disinibite. Insieme fanno le cose che ci si aspetta da delle tipiche quindicenni: fumano, si divertono a compiere dei furtarelli nei centri commerciali, passano i pomeriggi a chiacchierare in camera. Mia, che non ha mai vissuto esperienze simili, trova queste novità straordinariamente emozionanti.

Advertisement

Quella di Mia sembra una normale vita di una ragazzina qualsiasi, ma degli strani episodi rendono la ragazza davvero inquietante, come quando d'istinto pesca da un acquario un pesce tropicale per mangiarlo vivo.

Intanto il suo corpo cambia, all’inizio si tratta di un cambiamento poco percettibile, ma con il passare del tempo si fa sempre più forte fino al punto da disorientarla completamente. Disperata, cerca di distrarsi con sesso e droghe, ma la natura segue il suo corso, trasformando Mia completamente.

La regista e sceneggiatrice Lisa Brühlmann realizza un film sulla trasformazione fisica di una ragazza che fa fatica a trovare il suo posto nel mondo, che muta (nel vero senso della parola, nell’ultima scena del trailer la vediamo con una coda da sirena) e che nella sua vulnerabilità trova infine la sua più grande forza.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 10

La cattiva è la più affascinante ne L'accademia del bene e del male [VIDEO]

Guarda la nuova clip de L'Accademia del bene e del male, il nuovo film fantasy Netflix dove i personaggi delle fiabe imparano a essere eroi... o cattivi!
Autore: Mauro G. Pozzuoli ,
La cattiva è la più affascinante ne L'accademia del bene e del male [VIDEO]

L'evento Netflix TUDUM 2022 ha presentato numerosi video esclusivi di film originali; tra questi L'Accademia del bene del male, incentrato su una scuola per eroi e cattivi delle favole. Questa nuova pellicola è basata sulla saga di libri fantasy omonima scritta da Soman Chainani e uscirà sulla piattaforma Netflix il 19 ottobre 2022. Vi abbiamo mostrato in precedenza il trailer del film; di seguito invece la nuova clip ufficiale, in lingua inglese con i sottotitoli in italiano:

In questo video si vede un rituale dove gli studenti vengono punti dai professori sul dito, in due file che li dividono chiaramente in buoni e cattivi. Quando il dito viene punto si illumina, e i maestri spiegano che ciò accade perché i ragazzi attingono alle loro emozioni per utilizzare la magia. Fa il suo ingresso nel salone della scuola una ragazza bionda vestita in stile dark, che con fare spavaldo si avvicina all'insegnante e chiede che i suoi poteri vengano attivati porgendo il dito.

La trama de L'Accademia del bene e del male

Il libro L'Accademia del Bene e del Male di Chainani si basa sull'esistenza di una forza che rapisce i bambini del villaggio di Gavaldon e li porta all'Accademia, che li addestra a diventare i protagonisti delle fiabe sia come principi, fate ed eroi, sia nel ruolo di streghe e nemici. Le protagoniste sono due amiche, Sophie e Agatha: la prima ama il colore rosa e sogna di sposare il Principe Azzurro, mentre la seconda è cupa e scontrosa. Quando le due sono rapite e giungono all'Accademia, sono molto stupite di scoprire che la romantica Sophie è stata assegnata all'Accademia del bene mentre la tetra Agatha a quella del male. Col passare del tempo Sophie cerca un modo per scambiarsi di posto con Agatha, mentre quest'ultima desidera solo tornare a casa insieme alla sua amica.

Sto cercando altri articoli per te...