Breaking Bad: Samuel L. Jackson avrebbe potuto fare un cameo, il racconto dell'attore

Autore: Giuseppe Benincasa ,
Copertina di Breaking Bad: Samuel L. Jackson avrebbe potuto fare un cameo, il racconto dell'attore

Samuel L. Jackson è attualmente impegnato sul set della serie TV Marvel Studios Secret Invasion ma trova sempre il tempo per interagire sui social con i propri fan.
Recentemente l'attore che interpreta Nick Fury nel Marvel Cinematic Universe ha confermato un rumor, che girava da tempo e che lo vedeva in qualche modo protagonista di un cameo nella serie cult Breaking Bad.

Tutto è nato da un post pubblicato dall'account Instagram didyouknowmovies, che riporta il seguente testo:

Advertisement

Mentre filmava The Avengers ad Albuquerque, in New Messico, Samuel L. Jackson ha scoperto che Breaking Bad si stava girando nello studio di fronte il suo. Lui ha provato a intrufolarsi sullo sfondo vestito da Nick Fury, ma i produttori lo hanno beccato impedendogli di fare il cameo.

Sotto questo post si può leggere, in risposta, la storia vera dietro questo rumor scritta dallo stesso Samuel L. Jackson:

Non è vero! Volevo solo entrare da Hermanos e comprare del pollo in modo da apparire sullo sfondo della scena vestito da me stesso, ma non ho mai avuto il tempo di farlo!

Peccato perché sarebbe stato epico vedere Samuel L. Jackson comprare del pollo da Los Pollos Hermanos! 

Secondo il racconto del mitico attore afroamericano si può capire che correva l'anno 2011. Infatti, le riprese di The Avengers di Joss Whedon iniziarono il 25 aprile 2011 proprio in New Messico ad Albuquerque agli Albuquerque Studios. In quell'anno la produzione di Breaking Bad stava girando la stagione 4 dello show con Bryan Cranston nei panni di Walter White e Aaron Paul in quelli di Jesse Pinkman.

AMC

Mr. White
Mr. White all'interno di Los Pollos Hermanos nella serie Breaking Bad

Los Pollos Hermanos è il punto vendita della città di Albuquerque dove il personaggio di Gustavo Fring (interpretato da Giancarlo Esposito) vende pollo fritto e altre bontà. Tutto ciò però è una copertura per i suoi illeciti traffici di stupefacenti.

Advertisement

AMC

Fring sorride
Gustavo Fring

The Avengers è uscito nei cinema l'anno successivo, ovvero nel 2012, mentre la quarta stagione di Breaking Bad è andata in onda per la prima volta sul canale televisivo americano AMC il 9 ottobre 2011.

Breaking Bad - Reazioni collaterali Breaking Bad - Reazioni collaterali Walter White è un professore di chimica di Albuquerque. Vive con la moglie Skyler, incinta della loro secondogenita, e il figlio Walter Jr, affetto da un handicap motorio che gli ... Apri scheda

Advertisement

Samuel L. Jackson, prima di apparire nuovamente come Nick Fury nella serie di Disney+ Secret Invasion, sarà protagonista della miniserie drammatica dal titolo The Last Days of Ptolemy Grey, disponibile in streaming su AppleTV+ dall'11 marzo 2022. La storia è incentrata su un uomo di 93 anni affetto da demenza senile che cerca di risolvere il mistero della morte del nipote.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I creatori di Stranger Things consigliano 6 serie TV da recuperare

Scopri quali sono le 6 serie TV da recuperare secondo i fratelli Duffer ossia i creatori della serie cult Stranger Things.
Autore: Giuseppe Benincasa ,
I creatori di Stranger Things consigliano 6 serie TV da recuperare

Quante volte vi siete chiesti: quale serie TV del passato dovrei recuperare? Quali serie hanno fatto la storia della televisione e ancora non le ho guardate? Ebbene, un suggerimento arriva direttamente dai fratelli Duffer ossia i creatori della serie di culto Stranger Thnings, ora disponibile su Netflix con la sua quarta stagione.

In una lunga intervista con Variety, Max e Ross Duffer hanno elencato le serie che li hanno più ispirati per Stranger Things e che sono un punto di riferimento per la loro carriera.

Sto cercando altri articoli per te...