Brendan Fraser sarà Robotman nella serie TV Doom Patrol, targata DC Universe

Autore: Dan Cutali ,

Brendan Fraser è stato scritturato per interpretare Robotman/Cliff Steele nella serie TV Doom Patrol, in arrivo l'anno prossimo sul canale streaming esclusivo DC Universe prodotta da Greg Berlanti e Warner Bros TV.

Un ex-pilota di gare automobilistiche, Cliff Steele, viene coinvolto in un incidente che lascia il suo corpo totalmente inutilizzabile, tranne il cervello che viene salvato dal misterioso Dr. Niles Caulder e trapiantato in un potente corpo robotico. Fraser fornirà regolarmente la sua voce a Robotman e apparirà in alcune scene in flashback. Per interpretare il corpo robotico di Steele, è stato scritturato anche Riley Shanahan, che fornirà le performance fisiche in un costume completo da robot.

Advertisement

DC Universe/Warner Bros. TV

Logo della serie TV Doom Patrol su sfondo nero
La serie tv live-action della Doom Patrol arriverà l'anno prossimo su DC Universe

Advertisement

Sceneggiata da Jeremy Carver, Doom Patrol è una serie live-action che riscrive le avventure di uno dei gruppi di reietti più strani apparsi sui fumetti DC Comics. I protagonisti sono Robotman (Fraser, appunto), Negative Man, Elasti-Woman (April Bowlby) e Crazy Jane (Diane Guerrero). Guidati da Caulder, il gruppo viene chiamato in azione dall'ultimo supereroe dell'era digitale: Cyborg (nella serie TV interpretato da Joivan Wade mentre nel film della Justice League è Ray Fisher). Insieme, questi reietti si troveranno a seguire una missione che li porterà nei più strani e inaspettati angoli del DC Universe.

Carver è il produttore esecutivo insieme a Geoff Johns, Greg Berlanti e Sarah Schechter. La casa di produzione Berlanti Productions produrrà la serie insieme a Warner Bros Television.

DC Comics/Lion Comics

Copertina dei quattro volumi dedicati alla Doom Patrol di Grant Morrison, pubblicati da Lion Comics
La Doom Patrol scritta da Grant Morrison è visionaria e molto fuori dal comune

I personaggi che compongono la Doom Patrol della serie TV sono evidentemente ispirati alla famosa run fumettistica scritta da Grant Morrison, il famoso scrittore scozzese che alla fine degli anni '80 ha reinventato completamente il gruppo di disadattati facendogli affrontare avventure al limite del visionario e del dadaismo narrativo, introducendo personaggi come Flex Mentallo e Danny the Street, una strada senziente.

Per non perdere nessuna notizia iscriviti gratuitamente al nostro canale Telegram a questo indirizzo https://t.me/nospoilerit.

Continua a scorrere per altri contenuti
Articolo 1 di 4

I migliori anime del 2022 (finora)

Quali anime hanno dominato la prima metà del 2022? Ecco i titoli d'animazione della prima metà dell'anno che ci sono piaciuto di più.
Autore: Elisa Giudici ,
I migliori anime del 2022 (finora)

Quali sono i migliori anime del 2022? Dopo i primi sei mesi, si può già dire che il 2022 è stato un anno particolarmente ricco di anime popolari e memorabili. 

A farla da padre sono sempre gli shounen (anime tratti da manga destinato a un pubblico giovane e maschile) ma anche altri filoni ci hanno regalato titoli sorprendenti e appassionanti. 

Sto cercando altri articoli per te...